Una nuova consulenza alla Regione - Live Sicilia

Una nuova consulenza alla Regione

L'avvocato Antonio Andò
di
3 Commenti Condividi

Nuova consulenza alla Regione. Anche questa volta, come nel caso di Biagio Semilia, Raffaele Lombardo fa leva sull’articolo 50 della legge regionale 41 dell’85 – secondo la quale il presidente della Regione può avvalersi dell’opera di due esperti – e proroga l’incarico di esperto per il monitoraggio dei processi organizzativi correlati ai rapporti istituzionali con gli organi della Regione e dello Stato ad Antonio Andò, avvocato.

Come nel caso precedente, bisogna ricordare che la legge prevede prevede testualmente che agli esperti “compete un trattamento economico da determinarsi con decreto del Presidente della Regione in misura non superiore al trattamento tabellare previsto per il direttore regionale con dieci anni di anzianità, nonché il compenso per il lavoro straordinario, nella misura prevista per il direttore regionale nella predetta posizione”.

Dunque Andò percepirà 6.197,49 euro per il periodo che va dal primo gennaio al 31 marzo 2011.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Scusate: ma a cosa serve chiamare un “CONSULENTE” per tre mesi, se non a nascondere soldi da regalare per compensi (occulti!).

    L’amministrazione pubblica ha i suoi funzionari che continuano a lavorare, prima e dopo la presenza di tali “inutili figure” …che mistificano ben altri interessi, assai spesso poco chiari se non francamente illeciti (nella sostanza!)

    IMITARE IL MAGHREB per farla finita!!!

    Ancora???????
    E finemula avaja….( detto in catanese cosi’ forse lo capisce)!!!!
    Saluti.

    Cosa sono tutte queste consulenze, in vista delle elezioni, se non scambio di voti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.