Una stagione ricca di eventi |Si parte con Franco Battiato - Live Sicilia

Una stagione ricca di eventi |Si parte con Franco Battiato

La proiezione del docufilm dell'artista catanese, in programma l'8 giugno, darà il via ad una stagione di iniziative multiculturali. Il 4 agosto l'attore marchigiano Neri Marcorè si esibirà nella veste inedita di musicista interpretando i successi di grandi cantautori italiani, quali De André, Dalla, De Gregori, Fossati.

VILLA FILIPPINA
di
8 Commenti Condividi

Villa Filippina riapre le porte nel segno di Franco Battiato. Domenica 8 giugno, il Maestro presenterà in anteprima “Attraversando il Bardo”, docufilm dedicato al tema della morte nelle diverse tradizioni spirituali d’Oriente d’Occidente. Il titolo rimanda al Bardo Todol, il testo più noto della letteratura tibetana che ritorna a ispirare la poetica del musicista catanese. Per girare il documentario, le cui riprese sono state realizzate in Sicilia, Battiato è volato a Katmandu dove ha intervistato tre lama tibetani ed incontrato teologi e viaggiatori astrali. “Attraversando il Bardo” prevede i contributi, tra gli altri, dello storico amico e collaboratore Manlio Sgalambro, di Stanislav Grof, Geshe Gelek, Lama Monlam e Cristina Coltelli. Quest’ultima interverrà all’anteprima, insieme alla monaca buddista Ciampa Tsomo e allo stesso Battiato. I tre incontreranno il pubblico prima della proiezione. L’evento, organizzato in collaborazione con Nadia Speciale di Barbera & Partners e Fabio Bagnasco – Ufficio stampa Giovannella Brancato, darà il via ad una stagione di iniziative multiculturali che si snoderanno tra il “Gran Teatro” da quasi 1.500 posti a sedere e l’I love Sicilia Cafè, l’elegante lounge bar dedicato agli aperitivi, alle mostre, ai caffè letterari e alla musica d’autore abbinata alle serate a tema proposte dall’Osservatorio Astronomico. Protagoniste sotto la cupola del Planetario e ai telescopi le congiunzioni Luna-Saturno, Luna-Marte, Saturno-Marte e, come da tradizione, le stelle cadenti che illumineranno il cielo d’agosto durante l’attesissima notte di San Lorenzo.

Villa Filippina non si fa trovare impreparata neanche all’appuntamento con i Mondiali di calcio 2014. Dal 12 giugno al 13 luglio su un maxischermo, posizionato nell’ampio parco immerso nel verde, saranno proiettate le partite che culmineranno nell’assegnazione della Coppa del mondo. Dal 21 giugno torna “Artigiani sotto le stelle”, la mostra-mercato delle eccellenze siciliane che la scorsa estate ha registrato oltre 3000 presenze. L’iniziativa, che si svolgerà nel weekend, è promossa dall’associazione no profit Artigianando con la direzione artistica di Luca Tumminia. Il 6 luglio è in programma un incontro di boxe con protagonista il pugile palermitano Benny Cannata. Il 4 agosto sul palco della struttura settecentesca salirà invece Neri Marcorè nella veste inedita di musicista. L’attore marchigiano è protagonista di “Le mie canzoni altrui”, un concerto tutto suo in cui guida una agguerritissima band che lo sostiene con ritmiche e sonorità acustiche. Marcorè interpreta un vasto repertorio fatto di brani composti dai suoi amici-cantautori tra cui Fabrizio De Andrè, Francesco De Gregori, Ivani Fossati, Ligabue, Vinicio Capossela, Lucio Dalla, Pacifico. Lo spettacolo musicale segna anche il debutto di Marcorè-cantautore con la presentazione dell’inedito “Il silenzio degli ulivi”. Il 5 agosto Villa Filippina ospiterà uno spettacolo di danza con protagonisti i ballerini del Teatro Massimo. Dal 10 giugno spazio anche i più piccoli con attività ludiche, laboratori a tema e giochi. Debutta infatti l’edizione 2014 del “Summer Village”. L’iniziativa, particolarmente adatta per i bambini dai 3 ai 14 anni, è organizzata da PalermoBabyPlanner.it e Oasi e prevede tre aree tematiche: 1) motoria con percorsi, circuiti e attività sportive di squadra e individuali; 2) ludico-ricreativa con attività grafico-pittoriche, manipolative e di riciclaggio incentrate sulle tematiche inerenti alla stagione estiva; 3) natura plus con attività manipolative e creative incentrate sugli elementi della natura: acqua, vento, fuoco, aria, fiori, piante e alimenti. Infine, l’educazione alla legalità vivrà, come ogni anno, il suo momento più rappresentativo dal 6 al 12 ottobre quando è in programma la settima edizione del “Festival della Legalità”.

Info: Cell. 346.9589139 – www.villafilippina.it

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

8 Commenti Condividi

Commenti

    il docufilmato del maestro susciterà lo stesso entusiasmo che la corazzata Potemkin suscitava nel Ragionier Ugo Fantozzi

    A catania tutto esaurito (ed era a pagamento) e ha suscitato parecchio entusiasmo. Non esistono solo i cinepanettoni.

    Senza contributi pubblici?
    Non come il precedente ‘ del perduto amore’ stracontributato ! Sarà un successo strepitoso come quello? Miiiiii che successone

    Volpe sei piuttosto ignorantello. Il film non era ‘Del perduto amore’ diretto da Michele Placido, ma Perduto Amore. Non sapete nemmeno di cosa parlate.

    Voi spiritosini difensori di quel presuntuoso che chiamate maestro se vengono dimostrati i contributi (guardare i titoli di coda) siete disposti a ritrattare? Noooo, voi siete solo parolai… e li si che ne avete di ragione a chiamarlo maestro.

    Maestro …..peccato che ha fatto parte della giunta crocetta ma nessuno è perfetto nella vita

    @paola, scusa se non ho citato bene il titolo di quel capolavoro, sono ignorante, ma non ignoro i finanziamenti ottenuti coi buoni uffici anche di chi è divenuto prontamente un generale appena lui fu assessore! Ah quante cose ignori tu….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.