Viva Verdi! - Live Sicilia

Viva Verdi!

Cosa c'è in giro.

Tempo d'autunno
di
0 Commenti Condividi

PALERMO- Dopo la pausa estiva, riparte la Stagione Lirica 2013 del Teatro Massimo Bellini. Debutta stasera e in replica sino al 31 ottobre prossimi Stiffelio, in prima assoluta per Catania, l’opera con cui il Teatro Massimo Bellini onora Giuseppe Verdi nell’anno, e nei giorni, in cui in tutto il mondo si celebra il bicentenario della nascita. Si tratta di un allestimento del “Bellini”, con la direzione d’orchestra di Antonino Manuli, la regia di Ezio Donato, e le voci del soprano Dimitra Theodossiou, del tenore Roberto Iuliano e del baritono Giuseppe Altomare.

Sempre a Catania, nell’ambito della rassegna “Percorsi d’autunno” , l’associazione culturale Darshan presenta nella splendida cornice di Castello Ursino, i duetti dei preziosi violini Amati e Goffriller donati dal barone Zappalà-Asmundo alla città di Catania. Stasera ri-suoneranno in concerto in una serata che farà vibrare non solo le corde dei violini, ma dell’anima.

A Petralia Soprana prende il via la Festa dei Sapori Madoniti d’Autunno, che si concluderà domenica. L’edizione 2013 prevede un ricco assortimento di pietanze da gustare negli stand, il tutto inondato da vino e sangria a volontà. Ma la festa dei sapori non è solo gastronomia: nei tre giorni dell’evento, infatti, sarà possibile conoscere il paese, andare alla scoperta dei suoi tesori artistici e architettonici, visitare mostre. Il programma prevede anche momenti di intrattenimento e animazione per bambini, oltre alla seconda edizione della Lotteria dei Sapori: votando lo stand preferito si partecipa all’estrazione di un fine settimana per due persone a Petralia Sottana.

Dopo il successo di Alcestis, la compagnia di ballo Increpaciòn Danza di Barcellona, diretta da Ramón Baeza e Montse Sánchez, inaugura stasera la 46sima Stagione del Teatro Libero di Palermo con lo spettacolo “XX Increpaciòn”. Un momento di festa, oltre che di arte, per festeggiare i vent’anni della storica compagnia catalana, partita dal flamenco per inventare un suo linguaggio coreografico, un percorso di ricerca teso a mettere insieme due strade artistiche in apparente contrapposizione: la tradizione del flamenco e l’innovazione della danza contemporanea.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.