Zamparini, Carpi e arbitri: |“Ci mandano in Serie B" - Live Sicilia

Zamparini, Carpi e arbitri: |“Ci mandano in Serie B”

Altro attacco frontale del patron. Che non le manda a dire ad avversari e direttori di gara.

calcio - serie a
di
23 Commenti Condividi

PALERMO – Giocarsi la salvezza sul campo di calcio, ormai, non basta più. Il Palermo ha deciso già da tempo di sfidare le dirette concorrenti per un posto in massima serie a suon di dichiarazioni al veleno e di comunicati. In principio fu il Frosinone, “aiutato” dal Verona secondo Zamparini, con tanto di risposta simultanea dalle due società attraverso i propri siti ufficiali. Adesso è il turno del Carpi, favorito dall’arbitraggio del signor Paolo Valeri nel match con l’Empoli, stando ad un dossier pubblicato dal club di viale del Fante sul proprio sito ufficiale. Un attacco diretto al direttore di gara romano, protagonista di tre decisioni discutibili nel match disputato ieri allo stadio “Alberto Braglia” di Modena.

“La lotta per non retrocedere è stata condizionata, in occasione della partita Carpi-Empoli diretta dall’arbitro Paolo Valeri, da tre assurdi episodi”, questo il commento del Palermo a corredo delle immagini pubblicate nella nota ufficiale. L’espulsione di Levan Mchedlidze, il gol annullato a Manuel Pucciarelli sullo 0-0 e il rigore negato allo stesso Pucciarelli per fallo di mano di Fabrizio Poli nella propria area, col risultato già a favore del Carpi. Questi i tre episodi “incriminati”, ai quali il club rosanero aggiunge le dichiarazioni esterrefatte dei calciatori empolesi e degli opinionisti di Sky Sport al termine della sfida vinta dal Carpi grazie al gol di Lasagna. Un match che permette agli emiliani di restare davanti al Palermo di tre punti, appena fuori dalla zona retrocessione.

Si parte dall’espulsione di Mchedlidze, che per il Palermo “non esiste ed è una palese simulazione del giocatore del Carpi”. I fermo immagine, tuttavia, non possono rendere giustizia all’azione in sé, che a velocità normale ha dato la piena impressione di un contatto tra i due giocatori. Quel che semmai fa riflettere, episodio non citato nel comunicato, è come un’azione del tutto identica avvenuta nell’altra metà campo non sia stata nemmeno sanzionata. Pasciuti allarga il braccio e colpisce al volto Paredes proprio davanti al guardalinee, che ravvisando un normale movimento in corsa a protezione della palla ravvisa sì il fallo, senza però gli estremi per un cartellino. Nel caso di Mchedlidze, inoltre, l’arbitro Valeri parte col cartellino giallo in mano, salvo poi cambiare idea per un suggerimento via auricolare da uno degli assistenti.

Ma l’episodio più grave, almeno sull’economia del risultato finale, arriva nella ripresa. Saponara serve Pucciarelli in area, il pallone attraversa una selva di gambe biancorosse prima di arrivare al numero 20 empolese che, indisturbato, porta in vantaggio gli ospiti. Qui, non si sa bene come, l’arbitro Valeri vede un fallo dell’attaccante azzurro, che “non tocca nemmeno il difensore del Carpi prima di ricevere il pallone”, si legge ancora nel comunicato del Palermo. In allegato anche il commento ironico di Zvonimiri Boban e Massimo Mauro, opinionisti di Sky Sport: “Pucciarelli non tocca nemmeno l’avversario, ma Valeri ha visto un fallo in attacco che in verità non c’è, o quantomeno non riesco a vedere. Forse l’arbitro ha visto che l’empolese ha soffiato un po’ (ridono, ndr)”.

Infine, col Carpi già in vantaggio, l’assalto conclusivo dell’Empoli produce un ultimo pericolo nell’area biancorossa. Il pallone rimbalza in area tra Pucciarelli e Poli, con quest’ultimo che dapprima trattiene vistosamente l’attaccante avversario, e poi commette fallo di mano. Si può discutere o meno sulla volontarietà del tocco di Poli, ma di certo non sulla trattenuta, evidente e avvenuta all’interno dell’area di rigore. I commenti dei giocatori e di mister Giampaolo al termine del match sono eloquenti: “C’era un fallo di mano e una strattonata. La partita è stata questa, dall’espulsione all’episodio del rigore non dato. Mi dispiace professionalmente, per tanti motivi. Venire a giocare così, con la salvezza in tasca, rende onore ai giocatori”, questa l’ammissione del tecnico empolese, a cui fa seguito la protesta di Maccarone e Paredes: “È venuto il nervoso a me in panchina figurati ai miei compagni in campo. Si parla tanto delle partite regalate dai giocatori a fine campionato. Chi avesse visto questo sfida sa che non è successo questo”, il commento dell’attaccante azzurro, a cui fa seguito quello del centrocampista argentino: “Tutti hanno visto cosa è successo in campo”.

Preso atto dei tre episodi, Maurizio Zamparini si dichiara “molto preoccupato per episodi che si ripetono dall’inizio della stagione (vedi rigori a favore non concessi e rigori contro palesemente inventati)”. invitando a “prendere esempio dal campionato inglese”. Il patron rosanero, inoltre, chiede l’intervento della Procura per quanto accaduto in Carpi-Empoli, e ai microfoni di Radio Kiss Kiss aggiunge: “L’arbitraggio ha compromesso la nostra salvezza e sappiamo che nel calcio sono accadute anche in passato situazioni spiacevoli. Noi sul sito abbiamo pubblicato tutti i fotogrammi. Stanno mandando il Palermo in Serie B con arbitraggi pazzeschi. Mi auguro che la Juventus voglia festeggiare lo scudetto con una vittoria. Sono scandalizzato da ciò che è successo contro l’Empoli”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

23 Commenti Condividi

Commenti

    considerato che Valeri già si era reso protagonista della sconfitta della Primavera nella finale di Viareggio contro la Juventus, chi designa poteva evitarlo. Detto questo, purtroppo va detto che alla fine se si retrocede restano maggiori le responsabilità del Palermo. Alla fine con il Frosinone ha vinto la squadra schema messa in campo da Iachini, e questo dovrebbe portare a delle riflessioni serie. Ma intanto, finchè c’è vita c’è speranza, battere la Samp e vedere se la Juve è campione sul serio.

    E Gilardino che ha segnato in fuorigioco a Frosinone? Cosa dovrebbero dire allora i ciociari? Ogni scusa è buona per non ammettere che insieme ai mercenari in campo hai mandato anche tu il Palermo in B. Taci, che è meglio, e vattene

    Certo che dopo 249 allenatori in una stagione, la colpa è degli arbitri! Ma mi faccia il favore

    che Azzamparino sia l’unico ed il solo colpevole dell’eventuale discesa in B è certo, che non ci siano scusanti per la nostra posizione in classifica lo è altrettanto. Che Gilardino possa essere stato in fuorigioco può essere una svista comunque non segnalata dal guardalinee, ma che un arbitro possa per tre occasioni, sono anche in 5 là fuori a buscarsi la giornata,è altamente sospetto e questa affermazione mi pesa non poco nel dar ragione a Zamparini.

    D’accordo sulle analisi relative alla gestione del Palermo da parte di Zamparini, ma io che ho visto la partita ritengo che veramente si sia toccato il fondo. Crimi si accascia come se avesse ricevuto in faccia, per nulla avvenuto, un pugno da Tyson. Goal annullato, punizioni inventate. Mancosu viene ammonito solo dopo il secondo intervento da Killer, insomma una vergogna. Se andremo in serie B la colpa non è degli arbitri, ma andate a vedere le facili espulsioni contro chi gioca contro il Carpi e non penserete a coincidenze.

    Zamparini vai via………………………………

    Vedo anche che c’è ancora chi ti difende, caro presidente, lo vedo dai pollici versi. Bravi palermitani ex strisciati e osa nero da un decennio che ritorneranno strisciati. Bravi.

    Ma quando la smetterà quest’essere che passa per essere il presidente del Palermo a convincersi che dalla sua “bocca” escono ormai solo e soltanto fetore ed ipocrisie ?!? ..Ma non lo capisce (o finge) che così non fà altro che danneggiare ulteriormente il Palermo calcio e la città intera?!?.. Impressionante la sua arroganza e faccia tosta, attribuire agli altri delle colpe quando lui ha innescato e portato a compimento le peggiori nefandezze che un qualsivoglia presidente di calcio mai avrebbe commesso in danno della “sua” società!! ..Se ne vada presidente, sarà un giorno di festa per Palermo quando ciò avverrà!!

    Diciamo che la colpa è al 99,99% di Zamparini e, per il restante 0,001%, da ripartire fra arbitri, squadra e staff tecnico. E poi cosa c’entra adesso il Carpi? Doveva perdere in casa per fare un favore a Zamparini? E’ colpa del Carpi se la società di viale del Fante non ha fatto a gennaio una valida campagna acquisti per riparare gli errori estivi?

    Gianluca, ma che cavolo dici! Come altri, vedo che non sai fare di meglio che fissarti con un idea da portare avanti fino all’ossessione. Che i giocatori siano dei mercenari é una tua opinione, probabilmente perché di calcio non ne capisci molto. E’ facile sostenere di uno che guadagna minimo 500.000 euro all’anno e non gioca bene che sia un mercenario. Ma l’equazione che fai tu non é così scontata. Diciamo che prima di bollare un giocatore come mercenario devono essere valutate cento cose non solo il risultato finale di una partita. Se giochi male non è solo colpa dei giocatori. Questa squadra é mediamente scarsa e pessimamente guidata. Sul sudore invece nulla da dire. Sei fuori strada. I giocatori sono tutti mercenari. Anche quando giocano bene. Non a convenienza tua. Nel caso del nostro campionato le cose sono andate diversamente da come dici tu. ma evidentemente ti fa comodo dire questo. In ogni caso se qualcuno pensa diversamente da te non puoi dire che questo qualcuno difenda zamparini. “Ex strisciati e rosanero da dieci anni”?. Ma ki ti scappa immucca? Impara a rispettare le opinioni degli altri. Invece di contare i pollici in basso vedi di scrivere cose più sensate

    Si ho capito. Ma indipendentemente da tutto, anche da osservatore neutrale, ti sembra che Rocchi abbia interpretato correttamente quegli episodi? Soprattutto l’espulsione e il gol annullato?? Poi che meritiamo di retrocedere per colpa di zamparini quello é un altro discorso

    bisogna assumersi le responsabilità , soprattutto quando si fallisce.
    la verità e che a Zamparini a Palermo tutto gli è stato reso facile.Alla fine invece niente stadio secondo i suoi progetti e tutto muore , era convinto di tenere una città sotto ricatto.
    sara’ un’altro ex buon presidente, perchè ci ha tenuto parecchio in A , ma ha un età ed una “incompetenza” che oggi fanno la differenza, è inutile mettere dirigenti allenatori se poi vuoi far sempre tutto tu e girare le colpe ad altre squadre è ridicolo e ci rende ridicoli, come il ricorso alla decisione del prefetto.

    ma xchè se andiamo in b la colpa è dell’arbitraggio di una partita tra carpi ed empoli?, gli errori ci sono paz se fossimo stati a mezza classifica nessuno dei palermitani presidente compreso avrebbe criticato l’arbitraggio guarda caso.

    Caro “Presidente” per trovare un colpevole oppure un qualcuno su cui puntare il dito….non c’è bisogno di guardare troppo lontano…..si guardi allo specchio, e faccia 100(ANZI 50 MILIONI) mia culpa!!!!non cerchi un capo espiatorio…..CHI è CAUSA DEL SUO MAL…..PIANGA SE STESSO!!!!
    ORA DOBBIAMO CERCARE UN QUALCUNO CHE SI ALZA LA MATTINA E DECIDA DI FAR SCENDERE IL PALERMO IN SERIE B!?!?!?! FORSE A RAGIONE……MA SI RICORDI CHE….IL PESCE PUZZA DALLA TESTA……CARO”PRESIDENTE”

    Un Palermitano.

    Volevo mettere 100 milioni di LIKE a questo commento….ma hai me la redazione non lo permette, ma fai conto che ci sono!!!!!!!!

    Il calcio e’ diventato una farsa dove comandano le televisioni. La società per quello che ha fatto merita la serie B è una consulenza che valuti la capacità di intendere e volere (?). Per fortuna siamo alla fine. Zampa taci!!! Giocatori battetevi!!!

    Volere spostare sugli altri la responsabilità del comportamento scellerato che ha distrutto il Palermo negli ultimi due anni facendolo precipitare così in basso mi pare assolutamente ridicolo. Se aveva interesse a salvare il Palermo non faceva tutto quello che ha fatto nel corso della stagione per arrivare al punto in cui siamo.

    L’unico colpevole di questa disfatta è solo tua, non trovare scuse o altro a cui scaricare le tue uniche e dirette responsabilità. Non continuare a offendere l’intelligenza dei siciliani che sanno bene di chi è l’autore di questa disastro: TUA!!!!!!!!!!!
    Hai negli ultimi anni distrutto il giocattolo consapevolmente, hai venduto i gioielli MIGLIORI e non hai acquistato nessuno di valore, come avevi PROMESSO. La tua storia a palermo l’hai conclusa in malo modo e questo non ti fà onore e rimarrà nella storia calcistica del Palermo. Purtroppo, non sei stato corretto e leale con chi ha creduto in te in questa avventura. Comunque , come finirà, anche in serie “B” ricordalo per noi sarà sempre :
    “FORZA PALERMO”!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Non capisco poi per quale motivo dovrebbero avercela con il Palermo e addiritttura fare una congiura per farlo scendere in serie B. Bastavano 2 vittorie in più in tutto il campionato e adesso saremmo tranquillamente salvi. Cosa fa fare non sapere più cosa dire e attaccarsi alle mink…e… La cosa assurda è che ci sono pure persone che ti assecondano… ridocolo, chiudi la bocca che ci fai più figura e recita il “mea culpa” tutta la vita.

    Se andremo in serie B sarà tutta colpa del presidente Zamparini. Purtroppo non si è limitato ad indebolire una squadra già mediocre nella campagna acquisti dell’estate scorsa, ma ha continuato ad indebolirla con i continui cambi di allenatore, con la vendita di Rigoni e forse imponendo formazioni sbagliate, nel tentativo di valorizzare giovani che non hanno ancora dimostrato nulla di buono. Detto questo, il Palermo ha sempre subito torti arbitrali diretti e indiretti da quando è in serie A. I torti non sono solo i falli fischiati contro o non fischiati a favore, ma sopratutto gli atteggiamenti intimidatori che spesso gli arbitri hanno con i nostri giocatori. Stare in campo con la netta sensazione che appena tocchi l’avversario vieni punito, falsa completamente l’andamento della gara, in maniera molto più subdola del rigore dato o non dato. Nei primi anni di serie A, ci è andata bene perchè avevamo squadre forti e allenatori da serie A, per cui si riusciva a vincere anche contro la Juve di Capello con Ibra che passeggiava sopra le tibie dei nostri difensori senza che l’arbitro dicesse alcunché. Vincevamo di forza contro tutto e tutti. Negli ultimi anni tra livello tecnico mediocre e sopratutto allenatori non all’altezza, Iachini in testa, non ce l’abbiamo fatta. Speriamo che Zamparini trovi acquirenti capaci finanziariamente ed imprenditorialmente di farci tornare in A per farci divertire ancora. Ringrazio comunque Zamparini per avermi fatto scoprire ed amare il calcio della mia città.

    GNEEEE GNEEE GNEEEEEEEEE NON E’ GIUSTO CHE IL CARPI E’ DAVANTI A NOI GNEEEE GNNEEEEEEEEE GNEEEEEE GNEEEEE TUTTI SOINO CONTRO DI ME ANCHE GLI ARBITRI, IL CARPI, LA LEGA, LA SFORTUNA, MA CHE HO FATTO IO PER AVERE QUESTA SFORTUNA ? GNEEEE GNE GNE GNEEEEEEE IO HO SOLO CAMBIATO CENTINAIA DI ALLENATORI E NON HO RINFORZATO PER BENE LA SQUADRA,GNEEEE GNEEEEEEEEEE GNE GNE. ZAMPARINI VATTENE CHE E MEGLIO CI STAI FACENDO FARE UNA BRUTTA FIGURA CON LA STAMPA RIVENDICANDO ASSURDITA’ INAUDITE. FATTI UNA ESAME DI COSCIENZA SE LA SQUADRA, LA MIA SQUADRA DEL CUORE ( E NON LA TUA PER COME HAI DIMOSTRATO DI FARE ), SI TROVA IN QUESTA POSIZIONE DI CLASSIFICA.NON DARE COLPE AGLI ALTRI PERCHE’ COSI’ METTI IN CATTIVA LUCE PALERMO E LA SUA SQUADRA.

    Ogni settimana ne spara una peggio dell`ultima.” La Piazza e` mia,La piazza e` mia,,,,” diceva il poveraccio del “Nuovo Cinema Paradiso”. Non ne vale una vecchia lira ascoltarlo o leggerlo,,, Un Disastro Tragicomico! “A vekkiaia” e` una carogna …. .

    Iachini ha dimostrato ampiamente di essere un allenatore, bravo, preparato e da serie A. Se quest’anno lo avessero fatto lavorare ci avrebbe salvato tranquillamente nonostante le lacune tecniche della squadra.
    Criticare Iachini mi sembra molto ingiusto, in ogni caso ognuno è libero di pensarla come vuole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.