Zappa la terra e prende la pensione| Scoperto un falso invalido - Live Sicilia

Zappa la terra e prende la pensione| Scoperto un falso invalido

Una truffa lunga 12 anni, con 85 mila euro percepiti dall'Inps.

PALERMO
di
9 Commenti Condividi

PALERMO – Allevatore e falso invalido. Con una pensione percepita per dodici anni ai danni dell’InpsI carabinieri hanno notificato l’avviso delle conclusione delle Indagini preliminari ad F.F, un allevatore palermitano di 60 anni: il totale incassato ingiustamente ammonterebbe a circa 85 mila euro, grazie alla simulazione dell’invalidità che si sarebbe prolungata negli anni.

Una vera e propria messa in scena, insomma, per ottenere l’inabilità lavorativa e la necessità di assistenza continua per infermità di natura psichiatrica, diabete, cardiopatia, poliartropatia, broncopatia, incontinenza urinaria e neoplasia al pancreas. Tutte “patologie” evidenziate in occasione delle visite effettuate dai sanitari della commissione medica per il riconoscimento dell’invalidità civile all’ottanta per cento.

L’indagine, avviata nel marzo 2017, ha documentato come l’uomo, nonostante l’invalidità civile riconosciuta, svolgesse presso l’azienda a lui intestata a Borgetto, lavori di fatica, tra i quali la coltivazione e la conduzione della stalla, guidando l’auto e camminando autonomamenteLe indagini si sono concluse con il sequestro, presso gli uffici dell’Inps di Palermo e gli uffici postali, delle rate della pensione di invalidità e di indennità di accompagnamento percepiti dal sessantenne. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

9 Commenti Condividi

Commenti

    Scusate ma una neoplasia al pancreas non è accertabile nè con un esame esterno del paziente nè chiacchierando con lo stesso, esami???????

    “Le indagini si sono concluse con il sequestro, presso gli uffici dell’Inps di Palermo e gli uffici postali, delle rate della pensione di invalidità e di indennità di accompagnamento percepiti dal sessantenne”……..appunto, quelle in corso di pagamento nel mese. E gli 85.000 euro precedenti?

    Giusto punire il falso invalido,ma sarebbe più corretto punire anche il medico o i medici che gli hanno permesso tutto questo.

    MANDATELO IN SIBERIA PER 85 ANNI!

    Che volete che sia…ha solamente truffato lo stato.In un paese in cui esaltate un Dittatore di 70anni fa responsabile di efferati crimini di guerra come un eroe,mettereste davvero alla gogna mediatica una persona che ha fatto una ragazzata?

    Ho visto un video del signore in questione. Ora non so se siano false in tutto o in parte le patologie a lui riconosciute ma dal video si vede chiaramente una persona che deambula a fatica e comunque sofferente.

    Sarebbe interessante ogni volta che si pubblicano notizie di questo tipo, ricercare i nomi dei medici responsabili che avallano l’invalidità del furbetto di turno, e pubblicarne i nomi. Si chiama giornalismo d’inchiesta. Se i giornali non lo vogliono capire, si andrà avanti sempre così, da un lato la notizia del falso invalido, dall’altro l’indignazione fine a se stessa di noi che la leggiamo. La stampa abbia il coraggio di rompere le scatole ai responsabili delle istituzioni che devono rispondere ai cittadini laddove qualcuno dei loro dipendenti commette irregolarità di questa portata.

    Radiazione dall albo per i medici

    Uno che coltiva la terra e accudisce gli animali e guida su strade sterrate e a mani callose di tutto rispetto e da ‘12 anni percepisce una pensione di invalidità e dell’indennità di accompagnamento’, è un capolavoro che soltanto i medici siciliani sanno fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *