Zes Sicilia, pubblicato bando per l'esecuzione dell'"ultimo miglio" del porto di Trapani - Live Sicilia

Zes Sicilia, pubblicato bando per l’esecuzione dell'”ultimo miglio” del porto di Trapani

Amenta: "Al momento del mio insediamento era presente solo il titolo del progetto con lo stanziamento complessivo“
1 Commenti Condividi

È stato pubblicato l’Accordo quadro per l’assegnazione dei servizi di progettazione e l’esecuzione dei lavori dell’intervento di collegamento del Porto di Trapani con l’area industriale e l’autostrada, affidato al Commissario ZES della Sicilia Occidentale, a valere su fondi del fondo Next Generation Eu.

“Al momento del mio insediamento – spiega il Commissario Straordinario del Governo, Prof. Carlo Amenta  era presente solo il titolo del progetto con lo stanziamento complessivo. Grazie allo straordinario lavoro dei tecnici e dei legali della struttura commissariale, al supporto dell’Agenzia della Coesione territoriale e dei Ministeri titolari e all’assistenza tecnica di Invitalia che svolge la funzione di centrale di committenza, siamo riusciti a mandare in gara in tempo utile questa importante opera infrastrutturale che potrà potenziare lo sviluppo dell’intera provincia di Trapani e di alcune importanti realtà industriali della Sicilia Occidentale. Nel corso degli ultimi mesi, la collaborazione con tutti gli enti locali e gli attori istituzionali è stata intensa e proficua e credo possa costituire un esempio per utilizzare con profitto i fondi derivanti dal PNRR, realizzando le opere negli stringenti tempi previsti dal Piano. La stessa modalità scelta per le gare, che comprende anche diversi interventi su ZES Sicilia orientale e ZES ionica, testimonia l’importanza delle sinergie istituzionali per lo sviluppo“.

Il progetto – del valore di 17,8 milioni di euro, finanziato con risorse afferenti al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – ha lo scopo di rendere più efficienti i collegamenti dei nodi (porti, interporti) e/o delle aree industriali con la rete delle ZES e le operazioni di trasporto favorendo così il decongestionamento dei flussi di traffico veicolare con conseguente riduzione delle emissioni di gas climalteranti. La realizzazione dell’ultimo miglio comporterà, dunque, un miglioramento alla viabilità generale esistente e in particolare consentirà di liberare parte del carico veicolare dal centro urbano di Trapani e dintorni.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    E’ un ottima notizia anche perché Trapani è una Città importante ed ha bisogno di queste infrastrutture.
    Consiglierei anche un bypass dall’autostrada che arrivi al lungomare per collegarsi al polo marmifero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *