Acqua non potabile in rete | Indagine a Catanzaro - Live Sicilia

Acqua non potabile in rete | Indagine a Catanzaro

Dieci avvisi di garanzia. L'accusa sostiene che è stata distribuita acqua non potabile prelevata dall'invaso Alaco, tra le province di Vibo Valentia e Catanzaro.

avvisi notificati dai nas
di
0 Commenti Condividi

CATANZARO – I carabinieri del Nas di Catanzaro hanno notificato avvisi di garanzia a 7 funzionari della Regione Calabria e 3 dirigenti di società per i reati di truffa, avvelenamento colposo di acque, abuso e omissione d’ufficio e falso. I militari, su disposizione del Pm di Vibo Valentia, Michele Sirgiovanni, stanno effettuando perquisizioni in uffici regionali. L’accusa sostiene che è stata distribuita acqua non potabile prelevata dall’invaso Alaco, tra le province di Vibo Valentia e Catanzaro.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *