Agguato a Terrasini: ferito 28enne |"È stata un'esecuzione" - Live Sicilia

Agguato a Terrasini: ferito 28enne |”È stata un’esecuzione”

Con la vittima, che dovrà essere sottoposta a un delicato intervento chirurgico, c'erano anche tre familiari, rimasti illesi. Indagano i carabinieri.

nel palermitano
di
0 Commenti Condividi

TERRASINI (PALERMO) – La scorsa notte a Terrasini, in provincia di Palermo, due uomini a bordo di una moto e con un casco integrale, hanno affiancato la Golf di un giovane di 28 anni, Pietro Gambino, e gli hanno sparato con una calibro 7,65, ferendolo al collo. Poi sono fuggiti. In auto, con la vittima, c’erano anche tre familiari, rimasti illesi, che hanno chiamato i carabinieri. Gambino è ricoverato nel reparto di Neurochirurgia dell’ospedale Villa Sofia di Palermo, dove è ricoverato in condizioni non gravi. I carabinieri della sezione Scientifica hanno sequestrato un bossolo e una cartuccia inesplosa, entrambi calibro 7,65. Sono in corso indagini.

Gambino sarà sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. I medici dovranno asportate il proiettile calibro 7,65 che gli è rimasto conficcato nelle vertebre cervicali. Per gli investigatori doveva essere un’esecuzione. Qualcosa non è andato secondo i programmi dei due killer entrati in azione la scorsa notte. Non è escluso che si sia anche inceppata la pistola. Tanto che accanto al bossolo è stata trovato anche un colpo inesploso. I carabinieri hanno sequestrato anche la Volkswagen Golf su cui viaggiava Gambino che era alla guida con altri tre familiari.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *