Leggenda Agrigento, Treviso ko |Ora i quarti, il sogno continua - Live Sicilia

Leggenda Agrigento, Treviso ko |Ora i quarti, il sogno continua

Il roster di Ciani non sbaglia la prova decisiva e si regala l'approdo al turno successivo contro la corazzata Verona. Williams e Saccaggi in versione monstre, in doppia anche Dudzinski e Udom.

basket - serie a2 gold
di
0 Commenti Condividi

AGRIGENTO – Ci sono volute tre gare, ma alla fine si può dare il via alla festa. La Fortitudo Agrigento guadagna il pass per i quarti di finale dei playoff promozione e si regala una serie di assoluto prestigio contro la Tezenis Verona, capolista nell’ultimo torneo di A2 Gold e prima testa di serie nel tabellone che porterà alla Serie A. Agrigento contro una delle corazzate favorite sin dalla vigilia del campionato al salto di categoria, ma senza paura. La squadra di coach Ciani non avrà più il fattore campo, ma ha dimostrato anche questa sera di poter fare affidamento sulla spinta del Palamoncada. Dopo il 102-84 di gara 1, infatti, è arrivato un 79-64 contro Treviso in gara 3, risultato che chiude definitivamente i giochi per gli ottavi di finale e vale un meritato passaggio del turno per Penny Williams e compagni. Proprio l’americano è il migliore dei suoi sul parquet di Porto Empedocle per la squadra di Ciani, con sedici punti a referto e il 55% dal campo. A Treviso, invece, non basta un Fabi da diciotto punti e otto rimbalzi complessivi.

Dopo un inizio equilibrato, con due squadre decisamente concentrate in difesa, Treviso tenta la fuga. Parziale 8-0 e tre possessi di vantaggio per i veneti, che portano le distanze fino al +9 con Rinaldi, dopo un iniziale tentativo di reazione di Agrigento, fermatosi sulla tripla del -5 di Chiarastella. Una tripla di Dudzinski e una schiacciata di Udom riducono lo svantaggio della Fortitudo a quattro lunghezze, ma prima del termine della prima frazione arriva la tripla di Coron Williams per il 18-25. Pinton nel secondo quarto porta Treviso nuovamente a nove punti di distanza, con Agrigento che riesce però ad abbozzare la rimonta: Dudzinski e Udom hanno la mano precisa dall’arco e riportano la Fortitudo a contatto, Rinaldi ricaccia indietro i padroni di casa a due possessi di distanza e, dopo oltre due minuti senza un canestro dal campo, Penny Williams mette la firma sul pareggio con quattro punti consecutivi. Il parziale agrigentino resta vivo e si allunga fino al 13-0, con la Fortitudo che tocca il +9 prima di subire la mini rimonta avversaria. Alla seconda sirena il tabellone recita 45-40.

Piazza trova subito la tripla del +8 e Agrigento tenta nuovamente la fuga, Saccaggi dalla lunetta porta il massimo vantaggio a quota dieci punti, ma dall’ultimo libero messo a segno fino al nuovo canestro fortitudino passeranno cinque minuti e tredici punti di Treviso, che ribalta la situazione e si porta avanti di tre lunghezze. Tre palle perse, una stoppata subita, 0/3 ai liberi e 0/4 al tiro, prima che Udom riesca a trovare la retina dalla lunetta, centrando un bersaglio su due. Sempre dalla linea della carità arriva il pareggio di Evangelisti, mentre quattro punti di Penny Williams riportano la squadra di Ciani in vantaggio di due possessi sul finire della terza frazione. L’ultimo quarto si apre con un gioco da tre punti di Penny Williams e oltre tre minuti senza canestri, prima della tripla del +10 di Evangelisti. Treviso dimezza lo svantaggio con un parziale 5-0, prima che Piazza trovi la seconda tripla della serata e avvii l’ultima fuga della Fortitudo. Il vantaggio tocca le quindici lunghezze e ad un minuto dalla fine il Palamoncada prepara già la festa. Agrigento è ai quarti, adesso tocca a Verona. E il sogno continua.

FORTITUDO AGRIGENTO-DE LONGHI TREVISO 79-64 (18-25, 45-40, 60-56)

AGRIGENTO: Evangelisti 7, Williams 16, Chiarastella 6, Piazza 8, Dudzinski 14, Vai ne, De Laurentiis 3, Saccaggi 15, Udom 10, Portannese ne. Allenatore: Ciani.

TREVISO: Williams 6, Fabi 18, Fantinelli 3, Powell 15, Rinaldi 10, Pinton 7, Malbasa ne, Busetto, Cefarelli, Negri 5, Vedovato. Allenatore: Pillastrini.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *