Al circolo Malaussene, iniziativa di solidarietà per Lampedusa - Live Sicilia

Al circolo Malaussene, iniziativa di solidarietà per Lampedusa

PALERMO
di
0 Commenti Condividi

Continua il presidio democratico a Lampedusa gestito dal Forum Antirazzista di Palermo e dalle Brigate di Solidarietà Attiva per monitorare quanto avviene nell’isola e per supportare il lavoro sociale e di assistenza fatto dall’associazione Askavusa.

“L’emergenza è tutt’altro che risolta – scrivono gli organizzatori – Su tutto il territorio nazionale si stanno costituendo presidi e azioni di solidarietà con i migranti rinchiusi nei centri di detenzione improvvisati dal governo, il quale risponde incrementando il livello di repressione anche nei confronti degli stessi presidi, la cui forma è esplicitamente pacifica e solidale. I rimpatri forzati sono ancora difficilmente monitorabili e gli episodi di protesta e autolesionismo da parte degli immigrati sono sempre più frequenti. E’ fondamentale unire le forze e coordinare i contributi di tutti coloro che si sono già resi disponibili (e di quelli che lo faranno in futuro) per rendere sostenibile un lavoro che con ogni probabilità si acuirà con l’arrivo dell’estate”.

Questa sera si svolgerà la presentazione del lavoro in atto. Intervengono: Giorgia Mirto, dipartimento migranti PRC Palermo; Judith Gleitze, Borderline Europe e Laboratorio Zeta; Scandar Ayed, associazione Belleville (Arci Genova); Giorgia Listì, comitato antirazzista COBAS. In collegamento diretto da Lampedusa, Pietro Milazzo, Lavoro e Società CGIL. Coordina Mimma Grillo, del Forum Antirazzista di Palermo.

La presentazione inizia alle 18.00, ma già dalle 17.00 sarà possibile intrattenersi al Malaussène accolti dall’associazione PuraVida (associazione culturale che si occupa di naturopatia e massaggi) che per l’occasione preparerà tisane, the freddi, karkadè, biscotti e parfait. A seguire ci sarà una cena di autofinanziamento per il presidio di Lampedusa e sorprese musicali.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *