Allerta terrorismo a Palermo| Sarà un Capodanno blindato - Live Sicilia

Allerta terrorismo a Palermo| Sarà un Capodanno blindato

In azione polizia municipale e i reparti speciali di polizia e carabinieri.

IL PIANO DELLA PREFETTURA
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Controlli a tutto spiano, metal detector e monitoraggio dei varchi di accesso alle aree che ospiteranno gli eventi per salutare il vecchio anno. L’allerta terrorismo che interessa tutta Europa non risparmia la città di Palermo, dove il Capodanno sarà “blindato”, specie nelle zone di piazza Castelnuovo e della stazione centrale, dove si terranno i concerti.

Il comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza che si è riunito ieri in prefettura, ha predisposto un piano di sicurezza per scongiurare il rischio attentati. Alla riunione convocata dal prefetto Antonella De Miro, hanno partecipato il questore Guido Longo, il comandante gruppo carabinieri Palermo, il vicecomandante provinciale della guardia di finanza, il comandante della Polstrada, il sindaco Leoluca Orlando e il comandante della polizia municipale. “Per assicurare il massimo della sicurezza e alla luce delle modalità utilizzate dai terroristi negli attentanti di Nizza e Berlino – sottolineano dalla prefettura – è stato deciso di predisporre ampi tratti di transennamento a protezione delle aree in cui affluirà il pubblico per assistere ai concerti”.

In azione, sul fonte dei controlli alla viabilità, ci saranno venti pattuglie della polizia municipale, al lavoro anche gli uomini dei reparti specializzati di pronto intervento di polizia e carabinieri e squadre di tiratori scelti distribuiti nei punti considerati più critici. I divieti di circolazione e accesso delle auto alle zone interessate dagli spettacoli saranno in vigore dalle 18 del 31 dicembre fino alle 5 del primo gennaio. Il primo cittadino ha inoltre firmato un’ordinanza che stabilisce il divieto assoluto su tutto il territorio comunale di accensione, lancio e sparo di fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette e oggetti similari: sarà valida fino al 6 gennaio.

In base ai divieti e alle aree chiuse alle auto, chi vorrà assistere al concerto di fine anno che si terrà a piazza Giulio Cesare, potrà farlo da via Roma, tramite il varco previsto all’altezza di via Divisi o le traverse comprese nel tratto fino alla stazione centrale. Non si potrà accedere nella zona da altre strade, off-limits, per le auto, l’area che comprende via Lincoln, via Oreto e corso Tukory.

Altrettanto severe le regole per accedere nella zona del concerto al Politeama: chi vorrà assistere all’esibizione di Luca Carboni e Morgan potrà arrivare in piazza dai varchi di via Libertà, via Gaetano Daita, Isidoro La Lumia, Filippo Turati. Un percorso obbligato che prevede anche la chiusura delle strade intorno a piazza Castelnuovo. Infine, stop alle auto sin da piazza Croci.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *