All'istituto Archimede il seminario: | "Salute e sicurezza nelle scuole" - Live Sicilia

All’istituto Archimede il seminario: | “Salute e sicurezza nelle scuole”

“La scuola ha in primo luogo la responsabilità diretta di garantire la sicurezza degli studenti".

l'incontro
di
0 Commenti Condividi

CATANIA. La scuola si configura da sempre come contesto di trasmissione del sapere; è da tempo riconosciuta anche come un luogo privilegiato per la promozione della salute, in senso lato, e non è trascurabile l’accezione di “luogo di lavoro sicuro” per tutti gli attori che operano al suo interno. L’ambiente scolastico rappresenta l’ambiente ideale nel quale strutturare, articolare ed approfondire la cultura della sicurezza affinché nelle nuove generazioni questo concetto venga radicato e diventi stile di vita. E’ questa la premessa del seminario dal titolo “La promozione della cultura della salute e sicurezza nelle istituzioni scolastiche e le novità sulla Formazione” che si è tenuto giorno 30 gennaio presso l’Aula Magna dell’I.T. Archimede di Catania.

Il seminario voluto e presieduto dalla Dirigente Scolastica dello stesso Istituto Fortunata Daniela Vetri, rientrando tra le iniziative di promozione della salute e sicurezza previste dal Piano Regionale della Prevenzione 2014-2018 è stato patrocinato dall’ASP 3 di Catania. “La scuola ha in primo luogo la responsabilità diretta di garantire la sicurezza degli studenti nell’ambito dell’istruzione e la responsabilità indiretta di preparare gli studenti alla vita futura aiutandoli a sviluppare, nel corso della carriera scolastica un maggior senso della responsabilità nei riguardi della sicurezza propria e altrui”, è questo il messaggio introduttivo di Antonio Leonardi, rappresentante della regione Sicilia nel Coordinamento delle Regioni e Direttore Area Tutela e Sicurezza nei luoghi di lavoro ASP Catania, che nella restante parte della relazione ha trattato le novità in materia di formazione sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, previste dal nuovo Accordo Stato Regioni del 7 Luglio 2016. Ha inoltre sottolineato che il nuovo Piano Regionale della Prevenzione prevede espressamente delle iniziative, che saranno sviluppate congiuntamente da ASP e Istituti Scolastici, di diffusione della cultura della sicurezza sul lavoro a partire dai banchi di scuola.

Ha proseguito i lavori Santo Saluzzo, vice comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Catania, che ha approfondito le tematiche inerenti la formazione antincendio per i lavoratori della scuola ed i relativi aggiornamenti, la gestione delle emergenze con l’implementazione di procedure specifiche riferite in particolar modo alla gestione emergenza terremoto, sottolineando l’importanza dei controlli e le esercitazioni sull’evacuazione in caso di emergenza. Si è inoltre soffermato sulla situazione degli edifici scolastici di Catania e provincia che per quanto non positiva rispecchia la media nazionale. La sorveglianza sanitaria nell’istituzione scolastica ed il ruolo del Medico Competente è stato il tema ampiamente approfondito da Carlo Sciacchitano, medico competente dell’I.T. “Archimede”.

Il seminario è terminato con l’intervento di Carmelo La Rosa, esperto in sicurezza nei luoghi di lavoro, che ha affrontato la gestione della sicurezza sul lavoro degli studenti nel periodo di ASL (Alternanza Scuola Lavoro) parte integrante del percorso scolastico curriculare introdotto dalla Legge 107/15.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.