Amministrative, tutti i risultati in Sicilia | Ecco i ballottaggi nelle città - Live Sicilia

Amministrative, tutti i risultati in Sicilia | Ecco i ballottaggi nelle città

Lo spoglio in diretta. A Caltanissetta in testa Giarratana, ma è ballottaggio. Secondo turno anche a Gela, Mazara, Castelvetrano. Salemi conferma il sindaco uscente.

Il voto
di
2 Commenti Condividi

In diretta minuto per minuto, i risultati delle elezioni amministrative nei Comuni siciliani. Da Caltanissetta a Bagheria, da Mazara del Vallo a Gela.

LE FOTO DEI NUOVI SINDACI

11.30 A Naro Maria Grazia Brandara (34,31%) diventa sindaco con un piccolissimo scarto rispetto a Vincenzo Giglio (33,58%). Non si piazza troppo distante nemmeno il terzo candidato Massimiliano Arena.

11.06 PROVINCIA DI TRAPANI. Salemi conferma il sindaco uscente: Domenico Venuti è eletto con oltre il 50 per cento dei voti. A Calatafimi-Segesta eletto Antonino Accardo. A Salaparuta eletto Vincenzo Drago. Castelvetrano e Mazara del vallo al ballottaggio.

10.45 PROVINCIA DI CALTANISSETTA . A Mazzarino la spunta Vincenzo Marino. Gela e Caltanissetta al ballottaggio.

10.30 PROVINCIA DI AGRIGENTO. Eletto il sindaco di Alessandria della Rocca: si tratta di Giovanna Bubello. A Caltabellotta ce la fa Calogero Cattano. A Naro sprint tra i tre candidati: si deciderà tutto per una manciata di voti. A Racalmuto ce la fa Vincenzo Maniglia, a Santa Elisabetta Mimmo Gueli.

09.40 A Caltanissetta, unico capoluogo di provincia chiamato al voto in Sicilia, sfuma la vittoria al primo turno per il candidato sindaco del centrodestra Michele Giarratana (37,5%), che andrà al ballottaggio con l’esponente del del M5S (primo partito con il 13,5% dei consensi) Roberto Gambino che ha ottenuto il 20%.

09.15 “Le amministrative in Sicilia hanno ancora una volta dimostrato la solidità del M5S”. Lo dice il vicepremier Luigi Di Maio.

08.50 “Grazie ai siciliani perché mi hanno regalato, ci hanno regalato, si sono regalati un’emozione, una voglia di cambiamento”. Lo ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini.

08.15 Sei comuni su 7 al ballottaggio: tutte le sfide del 12 maggio

07.50 Si aspetta solo l’ufficialità, ma Filippo Tripoli è ormai il nuovo sindaco di Bagheria. Si festeggia già al suo comitato elettorale. Prende il posto di Patrizio Cinque, eletto col Movimento cinque stelle.

07.12 Quando le sezioni scrutinate sono 39 su 71, si conferma a Gela il testa tra Lucio Greco (36 per cento) e Giuseppe Spata (quasi il 31 per cento). Staccatissimo, con circa il 15 per cento, il candidato del Movimento cinque stelle Simone Morgana.

06.47 Quando sono state scrutinate la metà delle sezioni (15 su 30), a Castelvetrano è sempre testa a testa tra Calogero Martire (Civiche) ed Enzo Alfano (M5s): saranno loro, salvo sorprese, ad andare al ballottaggio.

06.43 Monreale verso il ballottaggio. Garofalo sindaco a Borgetto. LEGGI QUI I RISULTATI IN PROVINCIA DI PALERMO.

06.40 Scandurra vince ad Aci Castello, il leghista Anastasio Carrà confermato a Motta Sant’Anastasia. LEGGI QUI I RISULTATI IN PROVINCIA DI CATANIA

06.32 PROVINCIA DI TRAPANI. Salemi conferma il sindaco uscente: Domenico Venuti è eletto con oltre il 50 per cento dei voti. A Calatafimi-Segesta Antonino Accardo è in netto vantaggio su Nicola Cristaldi. A Salaparuta dovrebbe spuntarla Vincenzo Drago,

06.26 PROVINCIA DI MESSINA. L’ex deputato regionale del Pd Pippo Laccoto è il sindaco di Brolo. Pietro Catanese è il sindaco di Condrò, Bruno Miliadò eletto a Forza D’Agrò, Giacomo Montecristo è il sindaco di Leni, Antonino Fabio di Longi, Giuseppe Briguglio vince a Mandanici, il sindaco di Rometta è Nicola Merlino, A Spadafora vince Tania Venuto, a Tortorici Emanuele Galati Sardo, a Oliveri il sindaco è Francesco Iarrera.

06.24 PROVINCIA DI ENNA. Nuccio Chiarenza è il nuovo sindaco di Aidone.

06.23 PROVINCIA DI CALTANISSETTA Testa a testa a Mazzarino tra Vincenzo Marino e Vincenzo D’Asaro. L’elezione avverrà al “fotofinish”.

06.20 PROVINCIA DI AGRIGENTO. Eletto il sindaco di Alessandria della Rocca: si tratta di Giovanna Bubello. A Caltabellotta ce la fa Calogero CattanoA Naro sprint tra i tre candidati: si deciderà tutto per una manciata di voti. 

6.15 Come negli altri grandi centri, anche Mazara del Vallo quasi certamente andrà vero il ballottaggio. Quando le sezioni ufficialmente scrutinate sono solo 7 su 70, Salvatore Quinci – sostenuto da liste civiche – è avanti, ma non abbastanza per raggiungere l’asticella del 40 per cento. Lotta per il secondo posto e quindi per arrivare al ballottaggio tra il candidato della Lega Giorgio Randazzo e quello del Movimento cinque stelle Nicolò La Grutta.

6.10 Gela verso il ballottaggio: quando le sezioni scrutinate sono più di un terzo, è ormai chiaro il “testa a testa” tra Lucio Greco (intorno al 37 per cento) e Giuseppe Spata (sotto il 32 per cento).

6.08 Quando le sezioni scrutinate sono 30 su 56, si allontana per Michele Giarratana la possibilità di diventare sindaco di Caltanissetta al primo turno. Quando infatti lo scrutinio ha superato la metà delle sezioni, Giarratana è al 37,68 per cento dei voti. Probabile quindi il ballottaggio col candidato del Movimento cinque  stelle Roberto Gambino fermo al 19,65 per cento.

3.40 I due grandi Comuni dove la sfida potrebbe chiudersi al primo turno sono Caltanissetta e Bagheria. Ma in entrmabi i casi a spoglio avanzato i due candidati in testa, Michele Giarratana per il centrodestra nel capoluogo nisseno, e Filippo Tripoli, civico nel centro del Palermitano, sono poco sopra la soglia del 40 per cento che consentirebbe la vittoria senza il ballottaggio. Sfida chiusa ad Aci Castello nel Catanese, dove si è affermato il civico Carmelo Scandurra. Si va verso i ballottaggi a Gela, Castelvetrano, Monreale, Mazara del Vallo. Nei comuni più piccoli, dove si vota col maggioritario, eletti Luigi Garofalo a Borgetto, Salvatore Chisari a Ragalna, Domenico Venuti a Salemi, Anastasio Carrà a Motta Sant’Anastasia.

Il punto alle 2.30 Nella tornata di elezioni amministrative che ha coinvolto 34 Comuni siciliani non si profilano vincitori netti da un punto di vista politica. L’esito del voto appare condizionato da fattori locali. Si parte dal dato dell’affluenza, che supera di poco il 58 per cento, e che è in calo rispetto alle precedenti elezioni in quasi tutti i Comuni andati al voto, con qualche significativa eccezione come a Gela. A Caltanissetta, unico comune capoluogo di provincia in cui si è votato, a metà scrutinio è netto il vantaggio di Michele Giarratana, candidato del centrodestra, che però potrebbe non farcela da subito, sfiorando il 40 per cento necessario per la vittoria al primo turno. Se si andrà al ballottaggio dovrebbe sfidarlo il candidato dei 5 Stelle Roberto Gambino. Qui la Lega correva sola e si piazza quarta. A Gela ci sarà il ballottaggio tra il leghista Spata e Greco, candidato sostenuto anche da Pd e Forza Italia, in vantaggio. A Castelvetrano i 5 Stelle dovrebbero andare al ballottaggio con Enzo Alfano, secondo dietro al civico Calogero Martire. A Mazara in testa il civico Salvatore Quinci, seguito dal grillino Nicolò La Grutta e dal leghista Randazzo. Si va verso il ballottaggio a Monreale tra Arcidiacono e l’uscente Capizzi. A Bagheria in testa Tripoli (che potrebbe sperare in un successo a primo turno) seguito da Gino Di Stefano del centrodestra.

02.10 A Cinisi Giangiacomo Palazzolo si avvia verso una facile vittoria: in base ai dati diffusi da Teleoccidente, il sindaco uscente avrebbe raccolto finora oltre 2 mila preferenze contro le 460 di Giuseppe Manzella e le 343 di Salvo Palazzolo. A Borgetto in vantaggio Luigi Garofalo.

02.00 Castelvetrano 60% dei voti scrutinati: Martire (civiche) 30, Alfano (M5s) 29, Calamia (Pd) 16

01.57 Gela, il sito Today 24 riporta i dati di 46 sezioni su 71: Greco 36%, Spata 30,8, Melfa 18, Morgana 15,2. Si va verso il ballottaggio Greco-Spata.

01.46 Aci Castello. Carmelo Scandurra sbaraglia gli avversari. Il candidato sindaco registra 2.035 preferenze. Segue Ezia Carbone con 923 voti, e chiude il candidato grillino a 524.

01.38 A Bagheria in testa Filippo Tripoli ma molto vicino è Gino Di Stefano. A Monreale si va verso il ballottaggio tra Alberto Arcidiacono e l’uscente Piero Capizzi.

01:18 Aci Castello. Avanti il candidato Carmelo Scandurra, supportato da 7 liste, che registra 855 preferenze. Segue Ezia Carbone (candidata del sindaco uscente Drago) con 419 voti, e infine il pentastellato Bonaccorso con 331 consensi.

01:13 E’ Michele Giarratana avanti a tutti gli altri sei candidati a sindaco a Caltanissetta: su 26 sezioni scrutinate su 56 si attesta al momento al 40.6. A seguire Roberto Gambino 85 Stelle) con il 18 percento Salvatore Messana (centrosinistra) 15.4,Oscar Aiella 13, Salvatore Licata 9,7 Rocco Gumina 3.2.

01.09 A Roccamena, nel Palermitano, raggiunto il quorum: dunque elezioni valide, diventa sindaco l’unico candidato Giuseppe Palmeri.

01.05 Secondo il sito Today24 di Gela Greco al 35, Spata al 30,9. Si va verso il ballottaggio.

00.59 A Caltanissetta, 22 sezioni su 56, Giarratana è sopra il 40 per cento, che garantisce la vittoria a primo turno.

00.50 A Castelvetrano dai primissimi dati, si andrebbe profilando un testa a testa tra Calogero Martire sostenuto da liste civiche e il candidato del Movimento 5 Stelle, Enzo Alfano. Secondo il sito Castelvetranonews Martire è al 31,7, Alfano al 28,8. Staccato al 15 il candidato del Pd Calamia.

00.47 A Caltanissetta Michele Giarratana del centrodestra nelle prime sezioni scrutinate è nettamente avanti e non è lontano dal 40 per cento che gli garantirebbe il successo al primo turno. Secondo Salvatore Messana, terzo il grillino Roberto Gambino, quarto il leghista Oscar Aiello. A Gela Greco e Spata sono avanti.

00.45 Affluenza regionale al 58,34 per cento.

00.20 A Bagheria, secondo i l sito Bagherianews, dai primi dati in arrivo dalle sezioni si profila un testa a testa tra Filippo Tripoli e Gino Di Stefano, con in terza posizione la grillina Romina Aiello.

Ore 00.08 Ragalna: Chisari in vantaggio. Il sindaco uscente 112 preferenze, l’avversario Motta 88

00:09 Caltanissetta sezione 2. Gumina 1, Aiello 3, Giarratana 20, Licata 4, Messana 8, Gambino 14.

00:06 Caltanissetta, sezione 25: Gumina 21, Aiello 60, Giarratana 243, Licata 59, Messana 137, Gambino 10.

00:00 Un’altra sezione a Caltanissetta (32): Gumina 6, Aiello 4, Giarratana 23, Licata 0, Messana 20, Gambino 5.

22:53 Una sezione a Caltanissetta (numero 56): Giarratana, 103, Aiello 33, Messana 29, Gambino 47, Licata 19, Gumina 9, nulle 6, bianche 1.

23:43 A Caltanissetta l’affluenza si ferma al 56,92, otto punti in meno delle ultime amministrative. A Cinisi 56,75 per cento, a Roccamena 40,18.

23:36 Ad Aci Castello affluenza al 58,41, in netto calo rispetto alle precedenti elezioni (71,74). A Ragalna 73,77 (82,10). A Cinisi 56,75, a Roccamena 40,18. A Mazara 65,02, in calo rispetto alle ultime elezioni.

23:27 I seggi sono chiusi da mezz’ora. A Salemi affluenza del 62,85 per cento, in calo rispetto alle precedenti elezioni. A Castelvetrano ha votato il 55,28 degli aventi diritto. a Bagheria affluenza definitiva al 58,47%, a Monreale 59,16.

Affluenza in calo quasi dappertutto in Sicilia, nei 34 comuni chiamati al voto per rinnovare sindaci e consigli, tranne alcune eccezioni come Bagheria, nel Palermitano, o Gela, in provincia di Caltanissetta, dove si è registrata una netta crescita rispetto all’ultima tornata. Alle 19 ha votato il 45% dei circa 437 mila elettori. Il grafico della Regione non riporta il riepilogo della differenza con l’affluenza alle scorse comunali ma si evince che vi è un calo.

I seggi saranno aperti fino alle 23, subito dopo la chiusura delle operazioni di voto comincerà lo spoglio che sarà seguito da LiveSicilia in diretta per tutta la notte. Nei sette comuni dove si vota con il maggioritario a doppio turno l’eventuale ballottaggio (necessario se nessuno dei candidati ottiene almeno il 40% di consensi) si svolgerà il 12 maggio. 

A Caltanissetta, unico capoluogo chiamato al voto, ha votato il 43,55% degli elettori il 4,03% in meno rispetto alle precedenti comunali. Exploit, invece, a Gela dove l’affluenza alle 19 è cresciuta di più di 6 punti percentuale, dal 36,94% al 43,33%. Anche a Bagheria il dato è cresciuto, precisamente dell’1,8%, passando dal 44,30% al 45,38%. Dato molto positivo anche ad Alessandria della Rocca, nell’Agrigentino (+10,22%).

Alle 12 aveva votato il 15,06% dei 436.567 elettori. A Caltanissetta, unico capoluogo chiamato al voto, aveva votato il 15,01% degli elettori il 2,43% in meno rispetto alle precedenti comunali. I dati sono contenuti nel report affluenza del sito della Regione siciliana. L’affluenza era in calo in quasi tutti i comuni chiamati alle urne.

Dove si vota

Nell’Agrigentino sono chiamati al voto cinque Comuni: Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Naro, Racalmuto e Santa Elisabetta; tre nel Nisseno: Caltanissetta, Gela, Mazzarino. Nel Catanese si vota a: Aci Castello, Motta Sant’Anastasia, Ragalna, Zafferana Etnea. Soltanto il Comune di Aidone per la provincia di Enna. Nel Messinese il numero maggiore di Comuni al voto: Brolo, Condrò, Forza d’Agrò, Leni, Longi, Mandanici, Oliveri, Rometta, Spadafora, Tortorici. Nel Palermitano si rinnovano cinque amministrazioni: Bagheria, Borgetto, Bompietro, Cinisi, Monreale, Roccamena. Nel Trapanese, infine, si vota a Calatafimi-Segesta, Castelvetrano, Mazara del Vallo, Salaparuta e Salemi.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Mazara del Vallo è la città del ministro Bonafede ed è il luogo dove Salvini ha chiuso la campagna elettorale. Ma i cittadini stanno premiando un progetto serio sostenuto solo da liste civiche: il M5S è già fuori dal ballottaggio e la Lega ci arriva con percentuali molto inferiori a quelle degli attuali sondaggi

    Di Maio è un disco rotto,Cancelleri nella sua città natale nn è andato oltre il 13%, finiu u film

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *