"Arbitri generosi col Palermo" | Il club: "Decisioni corrette" - Live Sicilia

“Arbitri generosi col Palermo” | Il club: “Decisioni corrette”

Il Palermo non ci sta a passare per una squadra che ha usufruito di favori arbitrali. E sul sito del club di viale del Fante replica con una nota: "Le immagini televisive sembrano confermare la bontà delle decisioni dei direttori di gara".

Polemica sui rigori a favore
di
8 Commenti Condividi

PALERMO – Un rigore a Padova, uno contro il Cesena, ed ecco che sul Palermo sono piovute le critiche delle due società per dei penalty che – per i veneti e i romagnoli – sarebbero “generosi”. Il Palermo, però, non ci sta. Nel campionato scorso, addirittura, i rosanero furono la squadra con meno rigori a favore, per non parlare degli anni addietro. Oggi il club di Viale del Fante ha diramato un comunicato per difendersi dagli attacchi: “Continuiamo a leggere di riferimenti circa presunte decisioni favorevoli al Palermo in un paio di sfide del campionato appena iniziato – si legge sul sito ufficiale – quando le immagini televisive sembrano confermare la bontà delle decisioni dei direttori di gara. Così come sono apparse corrette le decisioni non favorevoli al Palermo nelle circostanze delle espulsioni di Ngoyi e Troianiello, rispettivamente contro Empoli e Padova. In particolare, all’inizio del torneo, tutto dovrebbe essere ricondotto alle normali dinamiche di gara e l’attenzione dovrebbe concentrarsi di più sul comportamento e la crescita delle squadre impegnate in questa difficile stagione”.

E’ proseguita, intanto, questo pomeriggio la preparazione del Palermo in vista dell’anticipo di La Spezia. La squadra di Gattuso ha svolto esercizi atletici, lavoro a gruppi sul possesso palla ed esercitazioni di carattere tattico a tutto campo su un terreno di gioco sintetico a Carini. Tutti i giocatori rosanero hanno regolarmente lavorato in gruppo ad eccezione di Alen Stevanovic, che ha svolto un allenamento differenziato programmato, e di Stefano Sorrentino, in permesso per la nascita della figlia Viola. Palermo che dopo La Spezia, giocherà a Bari, due gare insidiose come dichiara Morganella: “Certo, magari non siamo partiti forte – dice lo svizzero – ma due vittorie di fila ci danno fiducia. Speriamo di continuare così. Sicuramente le prossime partite saranno difficili, sono due trasferte. Magari attaccheranno di più, ma dobbiamo proseguire sulla stessa strada delle ultime partite. Dobbiamo giocare compatti, da squadra. Andremo lì per fare risultato. Vedendo l’ultima partita col Cesena loro stavano sempre dietro. Possiamo fare girar palla, ma serve pazienza. Sappiamo che tante partite saranno così. Prima di tutto non dobbiamo prendere gol. Parte tutto da lì, male che vada si pareggia. Poi dobbiamo essere più determinati negli ultimi sedici metri per l’ultimo passaggio”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

8 Commenti Condividi

Commenti

    Sono d’accordo squadra fortunata con gli arbitri che la favoriscono, ma è scarsa e perderà contro il La Spezia.
    D’altronde che rappresenta, a munnizza.

    Scusa Mark sei un tifoso o un provocatore? Credo che per quello che scrivi seiun provocatore!
    Sarebbe opportuno per rispetto di chi crede nei colori rosanero che almeno usassi un linguaggio meno offensivo verso i tifosi del Palermo. Si può anche dissentire da un colore calcistico o da un presidente di società o dei giocatori ma da lì a definirli”a munnizza” cè nè vuole. Forza Palermo!

    dove si include, ovviamente, chi scrive queste cose…

    Mark vai a commentare il Catania

    La squadra non produce gioco. Almeno fino ad ora. Azioni da gol non ce ne sono. Tiri in porta al minimo storico. Guardare le partite del Palermo non è minimamente esaltante, lo si fa perché c’è l’affezione, solo per questo. I rigori sono stati generosi. C’è un metodo semplice per giudicare: basta pensare cosa avremmo detto a situazioni invertite. Se il presunto fallo fosse stato fatto da un nostro giocatore nella nostra area, avremmo valutato positivamente l’operato dell’arbitro?
    Questa squadra manca soprattutto di un regista. Da troppo tempo. Vedete cosa sta succedendo al Catania. Ha venduto Lodi e la squadra fatica. Senza centrocampisti di qualità non si va da nessuna parte.

    Mark ti ricordo che il Parma ha perso quindi verrà a catania per fare risultato e io non aspetto altro.

    Caro Mark, lei sta offendendo una città e una tifoseria, capisco che i due rigori che ci hanno dato l’hanno innervosita, ma la prego di moderare i termini e rivolgere le sue attenzioni calcistiche alle squadre o alla squadra per cui simpatizza e non al Palermo che con lei non ha nulla a che fare. Comunque, ogni volta che vinceremo o ci daranno qualche rigore dubbio sarà anche alla faccia sua.

    P.S. ….a propsito di munnizza (grammaticale)…il La Spezia non si può proprio sentire. Ha anteposto due articoli ad un nome, direi che il Palermo giocherà a La Spezia contro lo Spezia….è un po’ meglio..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.