Articolo 4 e Catania 2.0 |"Rottamazione subito in aula" - Live Sicilia

Articolo 4 e Catania 2.0 |”Rottamazione subito in aula”

I capigruppo Musumeci e Marletta chiedono che la delibera sia discussa quanto prima.

la richesta
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – “Con una richiesta a firma dei consiglieri comunali di Articolo 4 e Catania 2.0 – affermano i capogruppo delle due forze a Palazzo degli Elefanti Musumeci e Marletta – abbiamo richiesto di sfruttare immediatamente l’opportunità concessa dal decreto Legge che da pochi giorni consente ai Comuni di aderire entro la data del 31 Marzo alle procedure di cosiddetta rottamazione dei tributi locali iscritti a ruolo . Si tratta infatti, – spiegano gli esponenti politici di Articolo 4 e Catania 2.0 – di una opportunità fondamentale per consentire a tante famiglie catanesi, imprese e commercianti etnei di sanare i debiti derivanti dai mancati pagamenti dei tributi locali ottenendo l’eliminazione di sanzioni e more e la rateizzazione degli stessi.

Ecco perché – aggiungono Musumeci e Marletta – con i colleghi di gruppo abbiamo chiesto di inserire già nel prossimo Consiglio Comunale, in programma per martedì 14 Febbraio, l’argomento per non perdere ulteriore tempo e dare la possibilità alla cittadinanza di conoscere i vantaggi offerti dalla procedura prevista dal decreto fiscale 2016 e di organizzarsi nei tempi e nei modi migliori.

Contestualmente nel caso in cui la presidente del Consiglio Comunale non dovesse ritenere possibile tale aggiunzione – precisano i due esponenti politici – abbiamo chiesto di programmare un consiglio specifico entro il prossimo venerdì. Teniamo a precisare, ancora, – continuano i portavoce di Articolo 4 e Catania 2.0 – che, come già fatto in occasione dell’ultima discussione in aula sull’argomento, noi garantiremo la nostra presenza in aula.

Auspichiamo,inoltre, che a differenza di quanto accaduto in precedenza su questo tema, si evitino atteggiamenti dettati da logiche di posizionamento partitico per arrivare in tempi celeri all’approvazione dell’atto deliberativo. Riteniamo, infatti, – concludono Musumeci e Marletta – che l’argomento in questione non rientri fra quelli su cui sia possibile dividersi fra maggioranza e opposizione trattandosi di un atto che interessa tutti i cittadini e non a simpatie ed antipatie nei confronti dell’Amministrazione Bianco”.

 

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.