Termini, omissione di atti d'ufficio: assolto ex sindaco Burrafato - Live Sicilia

Termini, omissione di atti d’ufficio: assolto ex sindaco Burrafato

Il fatto non sussiste
NEL PALERMITANO
di
0 Commenti Condividi

Il Tribunale di Termini Imerese (Palermo), presieduto da Sandro Potestio, ha assolto, perché il fatto non sussiste, dal reato di omissione di atti di ufficio l’ex sindaco di Termini Imerese Salvatore Burrafato, difeso dagli avvocati Francesco Paolo Sanfilippo e Lillo Fiorello. Secondo l’accusa l’ex primo cittadino sebbene avesse ricevuto due note da parte dell’Asp che segnalavano un problema alla rete idrica pubblica, causa di possibili inquinamenti dell’acqua per il consumo umano, si sarebbe rifiutato di avvertire la cittadinanza e comunque non si sarebbe attivato per scongiurare eventuali situazioni di pericolo per la collettività. Durante il corso del giudizio sono stati sentiti diversi testi, ed in particolare è emerso che Burrafato – contrariamente a quanto sostenuto dall’accusa – si sarebbe immediatamente attivato indirizzando le note dell’Asp agli uffici tecnici competenti chiedendo loro di intervenire prontamente per risolvere il problema.

Gli accertamenti

È emerso inoltre che il Burrafato, durante quei giorni, prima di partire per un viaggio istituzionale a Roma, avrebbe incaricato l’assessore pro tempore di sottoscrivere l’ordinanza contingibile e urgente qualora fosse stata predisposta dal servizio competente. “Nel corso del dibattimento, – dicono gli avvocati – è risultata evidente l’assoluta correttezza dell’operato dell’ex sindaco”. CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.