Augusta, immigrazione clandestina: 43enne arrestato dopo lo sbarco - Live Sicilia

Augusta, immigrazione clandestina: 43enne arrestato dopo lo sbarco

Dovrà scontare una pena di tre anni e 11 giorni
NEL SIRACUSANO
di
0 Commenti Condividi

La Polizia ha arrestato un egiziano di 43 anni. Lo stesso, dopo essere sbarcato clandestinamente nel porto di Roccella Jonica (RC), l’8 gennaio, era stato trasferito nella nave “Azzurra” per la quarantena da Covid-19. Dagli accertamenti è emerso che l’egiziano era destinatario di un provvedimento di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Taranto, in quanto era stato condannato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e tentata violenza privata commessi nel giugno 2014.

Pena definitiva a 3 anni e 11 giorni

Pertanto, al termine del periodo di quarantena, il migrante è sbarcato al porto di Augusta (SR) dove è stato arrestato e accompagnato nella Casa Circondariale di Noto per espiare la pena definitiva di 3 anni e 11 giorni.

CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.