Autostrada, ripresi i lavori |Boccata d'ossigeno per i lavoratori - Live Sicilia

Autostrada, ripresi i lavori |Boccata d’ossigeno per i lavoratori

La nota dell'assessore regionale Luigi Bosco.

Siracusa-Gela
di
1 Commenti Condividi

Palermo – Questa mattina sono ripresi i lavori autostradali sulla Siracusa Gela per il completamento del lotto Rosolini – Modica, sospesi a causa di alcune criticità emerse tra il Consorzio Autostrade Siciliano (CAS) e la ditta aggiudicataria Cosige.  Come indicato dall’assessore regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, ing. Luigi Bosco nella riunione interlocutoria dello scorso 12 agosto a Pozzallo in cui avevano partecipato tra gli altri, i sindaci dei comuni di Modica, Ispica, Scicli e Pozzallo, i vertici del Cas, il rappresentante della Cosige e dell’Anas nonché una folta delegazione di parlamentari nazionali e regionali.

“E’ stato rispettato l’impegno assunto per la ripresa delle lavorazioni nei cantieri della Rosolini – Modica – spiega l’assessore Luigi Bosco. Stamattina mi hanno dato notizia che sono ricominciate le operazioni di movimento terra, stanno predisponendo la tesatura dei cavi delle travi, il 28 ricominceranno i lavori sul viadotto Moresca e il 29 ci sarà una riunione con i vertici dell’impresa aggiudicataria, alla presenza dell’amministratore delegato. Finalmente questo lavoro è stato nuovamente incanalato per il verso giusto riconsegnando serenità ai tanti posti di lavoro diretti e dell’indotto che avevano subito dei ritardi. Adesso sarà nostro compito monitorare la situazione e favorire il rispetto degli impegni finalizzati al pagamento sia dei subappaltatori ed i fornitori semplici che erano i soggetti più deboli e meno tutelati”.

 

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Un indott e lavoratori fantastici visto che il livello qualitativo dei questa strada e’ roba a terzo mondo. Impossibile percorrerla soprattutto all’altezza di Noto con la macchina che non tiene completamente. Ma per favore…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *