Avimecc Modica, si torna al lavoro dopo il successo su Marcianise - Live Sicilia

Avimecc Modica, si torna al lavoro dopo il successo su Marcianise

In casa biancoazzurra si è moderatamente soddisfatti per questo inizio di stagione che ha confermato il buon lavoro svolto in estate
0 Commenti Condividi

MODICA (RG) – Giorno di meritato riposo ieri per i ragazzi dell’Avimecc Volley Modica, che dopo il secco successo sul Volley Marcianise, da oggi torna in palestra per preparare la difficile trasferta di Bari.

In casa biancoazzurra si è moderatamente soddisfatti per questo inizio di stagione, che ha di fatto confermato il buon lavoro svolto in estate dalla DS Manuela Cassibba e di tutta la dirigenza nell’allestire un roster giovane, ma di sicuro spessore.

Altro dato confortante che dura dalla scorsa stagione è l’inviolabilità del “PalaRizza” che in queste due prime uscite stagionali si è confermato vero e proprio fortino del sestetto modicano.

“Siamo felicissimi del successo ottenuto con Marcianise e confermiamo l’inespugnabilità del “PalaRizza” – spiega il vice capitano Vincenzo Nastasi – Marcianise è una squadra competitiva, ma noi non abbiamo mollato soprattutto nei momenti in cu eravamo in difficoltà e abbiamo combattuto su ogni pallone e alla fine abbiamo ottenuto quello che volevamo. Giocare contro Marcianise – conclude – non è stato facile, ma il nostro stato mentale è risultato fondamentale per ottenere la vittoria perchè ci ha permesso di non abbatterci quando loro sono andati avanti e ci di recuperare nelle situazioni complicate e lottare più di loro e il risultato ottenuto ne è la conferma”.

La gara con Marcianise, al di la del punteggio finale, inoltre ha confermato che il campionato di A3 sarà molto duro e che il gruppo allenato da Giancarlo D’Amico è in crescita e non ha ancora espresso tutte le sue potenzialità.

“La partita con Marcianise è una sorta di termometro di quello che sarà questo campionato – spiega coach D’Amico – sappiamo che non ci sarà una squadra che regalerà qualcosa. Siamo stati bravi e pronti nei primi due set, dove il nostro sistema di gioco ha funzionato molto bene e tatticamente eravamo messi bene in campo, poi ci siamo fatti un po’ sorprendere quando Marcianise ha fatto alcuni cambi e su queste situazioni dobbiamo ancora lavorare per evitare che succeda. Questo gruppo – conclude il tecnico del sestetto biancoazzurro – non ha ancora dimostrato tutte le sue reali potenzialità che con il lavoro verranno sicuramente fuori. Questo è una dei nostri obiettivi. Siamo nella fase iniziale della stagione e credo e quando arriveranno le partite importanti, ci diranno realmente il nostro valore e sono convinto che se lavoreremo come abbiamo fatto finora alla fine raccoglieremo i frutti di tanti sacrifici fatti da parte di tutti noi”.   


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *