Baby gang a Carini, l'arciprete rimuove il presepe per protesta - Live Sicilia

Baby gang a Carini, l’arciprete rimuove il presepe per protesta

Giacomo Sgroi: "Un gesto per attirare l'attenzione, attendiamo un intervento risolutivo"
NEL PALERMITANO
di
0 Commenti Condividi

L’arciprete di Carini Giacomo Sgroi per protesta ha fatto rimuovere il presepe realizzato sotto i portici. Una decisione assunta contro le scorribande di ragazzini che danneggiano volutamente le auto parcheggiate. “Ieri sera i residenti di via Piave hanno sentito la deflagrazione di due petardi che sono stati fatti esplodere sotto le auto parcheggiate davanti alla farmacia. Le bravate vengono anche postate su Instagram di cui un video viene trasmesso alle autorità civili e militari”.

La denuncia

L’arciprete denuncia che ha visto dalla finestra un bambino, non più di 8 anni, che aveva appena danneggiato un’auto parcheggiata in Via Piave mandando in frantumi il finestrino laterale posteriore con un grande sasso. “Allertiamo i carabinieri, ma sono impegnati in guerriglie urbane in diversi centri storici dei paesi vicini – aggiunge l’arciprete – Sentiamo il sindaco e gli manifestiamo telefonicamente tutta la nostra indignazione. Intanto i bravi ragazzini ci girano attorno incappucciati, sulle costose biciclette o motorini, da via Giosuè Borsi, Via Misseri, Via Piave: ci insultano, ci sfidano e ci deridono”. “Questa mattina – sottolinea – ho dato disposizione di disfare il Presepe della Piazza Duomo, il primo segno cristiano che è stato collocato nella nostra piazza in questo tempo di Natale e di mettere in sicurezza le statuine. È un gesto provocatorio che vuole attirare ancora l’attenzione dei cittadini e delle Istituzioni alle quali chiediamo ancora una volta di garantire la sicurezza del nostro centro storico e dalle quali ci aspettiamo un concreto e drastico intervento risolutivo”.

CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.