Barcellona ritrova la luce |Veroli asfaltata al Palaserranò - Live Sicilia

Barcellona ritrova la luce |Veroli asfaltata al Palaserranò

Uno Shepherd in forma smagliante permette alla squadra allenata di Perdichizzi di superare in scioltezza i ciociari, che nelle precedenti giornate hanno fatto traballare le difese di Trapani e Agrigento.

basket - serie a2 gold
di
0 Commenti Condividi

PATTI (MESSINA) – La luce in fondo al tunnel, anche se è ancora presto per parlare di una squadra ritrovata. Barcellona intanto ritrova la vittoria, e lo fa contro una Veroli che aveva lasciato l’amaro in bocca alle altre siciliane nelle ultime due giornate. Sembravano aver trovato finalmente il modo per ingranare, i ciociari, ma è la legge del PalaSerranò ad essere nuovamente applicata, dopo lo stop casalingo contro Trieste. Una vittoria mai messa in discussione per Barcellona, che è scesa sul parquet con ben altro passo rispetto alle ultime apparizioni e ha asfaltato gli avversari sin dalle prime battute di gioco.

Nove punti di Shepherd danno a Barcellona un distacco rassicurante sin dalla palla a due, con la squadra di Perdichizzi sulla doppia cifra di vantaggio già metà prima frazione. Barcellona tocca quota venti con una tripla di Kelley, poi dall’arco punisce anche Garri. Da Ros trova a meno di un minuto dalla prima sirena il canestro del +14, massimo vantaggio barcellonese, e solo una tripla di Wojciechowski allevia il passivo per Veroli, sotto 30-19 dopo dieci minuti di gioco. Nel secondo quarto Barcellona trova ancora uno Shepherd indemoniato, autore di due triple consecutive oltre a quella del +19, nuovo massimo vantaggio per i giallorossi. La soglia dei venti punti di distanza è vicina e viene raggiunta con l’ennesima tripla, stavolta firmata da Kelley, e con l’1/2 di Spizzichini dalla lunetta. Sempre Spizzichini, verso la conclusione della prima metà di gioco, ha tra le mani la tripla del possibile +24, ma non va a segno.

Ci pensa Shepherd, e chi altrimenti, a “correggere” l’errore di Spizzichini in apertura di terzo quarto. Da Ros e Kelley completano il parziale 7-0 che mette definitivamente in ghiaccio la contesa con quasi venti minuti ancora da disputare. Wojciechowski prova a dare segni di vita per Veroli, poi Legion trova il canestro dalla distanza per il -19. I ciociari recuperano nove punti a Barcellona ma l’inerzia si esaurisce ben presto. Parziale 9-0 per i padroni di casa e ventotto punti di distanza ristabiliti in un amen. Shaw e Legion dalla lunetta chiudono il terzo quarto con Veroli sotto di 22 punti, un abisso che risulterà impossibile da recuperare. Maresca dall’arco e Borra allungano sul +25, poi è puro garbage time. Veroli accorcia le distanze ma non può fare altro. Termina 85-69, per Barcellona ora è il momento di riprendere la marcia.

SIGMA BARCELLONA-BASKET VEROLI 85-69 (30-19, 54-33, 71-49)

BARCELLONA: Kelley 12, Spizzichini 3, Shepherd 26, Garri 13, Da Ros 16, Marchetti 1, Fiorito 3, Maresca 9, Leonzio, Borra 2. Allenatore: Perdichizzi.

VEROLI: Grande 16, Legion 20, La Torre, Wojciechowski 12, Shaw 14, Savoldelli 2, Forte, Radonjic ne, Cacace, Bucarelli 2, Cucci 3. Allenatore: D’Arcangeli.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.