Trapani frenato da Aureliano| Annullati due gol, passa il Bari 2-1 - Live Sicilia

Trapani frenato da Aureliano| Annullati due gol, passa il Bari 2-1

Dopo un primo tempo sottotono, i granata si svegliano nella ripresa. Dubbie le decisioni del direttore di gara che, a tempo scaduto, nega il pari ai ragazzi di Boscaglia.

 

serie b
di
1 Commenti Condividi

BARI – Il Trapani gioca da Trapani dopo avere beccato due gol da un Bari volenteroso ma non certo irresistibile. I granata possono recriminare alla fine per due quasi gol. La palla è entrata in rete sia su un tiro di Terlizzi e poi su un tiro-cross di Nadarevic ma l’arbitro Aureliano aveva fischiato prima per due falli commessi in attacco. La partita in tutte e due le occasioni era sul 2-1 per i pugliesi. Il gol annullato a Terlizzi lascia qualche dubbio, mentre quello di Nadarevic è viziato da una spinta di Barillà sul portiere Donnarumma.

Il Trapani perde perché si è svegliato troppo tardi. Nel primo tempo dopo i primi 20’ del Bari che con il cambio della tecnica e Davide Nicola in panchina puntava a fare la partita facendosi trascinare dai tifosi. I granata hanno provato a controllare la partita ma non si sono mai fatti vedere dalle parti della difesa del Bari. Boscaglia ha messo in campo il suo solito 4-4-2, scegliendo Aramu per sostituire lo squalificato Ciaramitaro. Soluzione che non ha convinto fino in fondo perché Aramu preferisce giocare più avanti. Il Bari di Nicola ha invece scelto il 3-4-1-2, con Sciaudone a fare il trequartista. Ed ha azzeccato la mossa perché Sciaudone ha spesso messo in difficoltà i granata.

Ma il Bari va in vantaggio nel primo tempo soltanto per un errore del Trapani. Basso sbaglia un passaggio a centrocampo, Sciaudone verticalizza per Galano che entra in area e batte con un diagonale Gomis. Il primo tempo anche se con una leggera supremazia del Bari si conclude con il possesso palla a favore del Trapani. Granata che però non sono mai riusciti a servire Mancosu e che soltanto con Basso ed Abate hanno visto la porta senza però impensierire Donnarumma. Il secondo tempo presenta un Trapani più dinamico e pronto a recuperare. Il Bari non molla con il nuovo allenatore che spesso rischia di finire dentro il campo per accompagnare l’azione dei suoi.

Boscaglia prova a premere di più in avanti con Falco al posto di Aramu. Ed è una mossa che dà forza al Trapani, che sceglie le fasce per affondare il colpo. Ma quando i granata cominciano a macinare gioco arriva il secondo gol del Trapani su calcio di rigore con Caputo che non sbaglia dal dischetto. La partita sembra ormai chiusa ed invece i granata si lanciano in avanti e prendono campo oltre ad avere più fiato degli avversari. Lo sforzo granata viene ripagato da un calcio di rigore di Mancosu che al 35’del secondo tempo riapre la partita con un tiro dal dischetto che non è stato impeccabile, Donnarumma stava per deviare la palla fuori ma il tiro era forte e si è insaccato. Il calcio di rigore è maturato da un fallo di Sciaudone su Feola. Il Trapani si lancia all’arrembaggio.

Terlizzi fa l’attaccante aggiunto ed il Trapani preme sulle fasce con Falco e Nadarevic. Ed il difensore centrale granata in un’azione d’attacco riesce anche a mettere la palla dentro con un sinistro potentissimo ma Aureliano aveva fischiato un fallo di Pagliarulo su Contini, ma ci sarebbe stato anche un fuorigioco dei granata. Un colpo di testa di Pagliarulo fa poi gridare al gol la panchina granata ma Filippini appena entrato ha tolto letteralmente la palla dalla sua porta. Il Bari non ha più fiato ed il suo allenatore teme il ritorno del Trapani. Fa abbassare il baricentro della sua squadra per partire in contropiede ma la spinta dei granata è sempre più veemente. Arriva anche l’altro gol annullato o meglio quasi gol perché l’arbitro ha fischiato prima un fallo di Barillà sul portiere del Bari. La spinta c’è stata. Proteste granata a fine gara ma il Trapani avrebbe potuto fare qualcosa di più soprattutto nel primo tempo.

TABELLINO

BARI-TRAPANI 2-1 (32′ Galano, 66′ rig. Caputo, 81′ rig. Mancosu)

BARI: Donnarumma, Camporese, Contini, Ligi, Sabelli (84′ Filippini), Romizi, Donati, Defendi (79′ Stevanovic), Sciaudone, Caputo, Galano (92′ Minala). A disposizione: Guarna, Gomelt, Sall, Filippini, Stoian, Wolskj, De Luca. All. Davide Nicola

TRAPANI: Gomis, Lo Bue, Pagliarulo, Terlizzi, Rizzato, Basso (76′ Barillà), Aramu (62′ Falco), Feola (89′ Citro), Nadarevic, Abate, Mancosu. A disposizione: Marcone, Caldara, Pastore, Martinelli, Zampa, Citro, Lombardi. All. Roberto Boscaglia

ARBITRO: Gianluca Aureliano di Bologna (Mondin – De Troia)

NOTE – Ammoniti: Defendi (B), Lo Bue (T), Sciaudone (B), Barilla (T), Camporese (B)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    2 gol annullati? Il primo a gioco fermo, manco ripreso nei servizi Tv, quanto al secondo, può tranquillamente essere preso ad esempio per spiegare ai ragazzini cos’è una carica al portiere. I trapanesi possono consolarsi con la classifica. Non hanno perso troppe posizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *