Borseggiatori scatenati sul "101"| In fuga con soldi e carte di credito - Live Sicilia

Borseggiatori scatenati sul “101”| In fuga con soldi e carte di credito

Tre borseggiatori si sono dati alla fuga dalle parti del Politeama dopo aver derubato un uomo. Ieri nel mirino è finita una turista.

Palermo, zona piazza Castelnuovo
di
15 Commenti Condividi

PALERMO –  Nel giro di 48 ore a finire nel mirino sono stati una turista ed un palermitano. Entrambi sono scesi dall’autobus nel panico: la prima non ha più trovato nel suo zaino la macchina fotografica, l’uomo è invece stato derubato del suo portafoglio che conteneva soldi, documenti e carte di credito.

Gli episodi a bordo dei mezzi pubblici continuano a ripetersi a raffica e gli ultimi due – avvenuti tra ieri mattina e il primo pomeriggio di oggi – si aggiungono ad una lista ormai lunghissima. La base operativa dei borseggiatori sembra essere quella della linea “101”, sui quali mezzi vengono messi a segno la maggior parte dei colpi.

Si tratta dell’autobus che attraversa il centro città e quindi a più alta affluenza di utenti, compresi i turisti. Ieri la donna ha lanciato l’allarme in via Roma: quando è scesa dal bus si è resa conto del furto ed ha chiesto aiuto ai passanti. Era sotto choc, la macchina fotografica che aveva nello zaino aveva un valore di oltre duecento euro.

Aveva all’incirca la stessa somma, ma in contanti, l’uomo derubato oggi all’altezza di piazza Castelnuovo: la vittima ha lanciato l’allarme alla polizia che ha avviato le indagini per rintracciare tre borseggiatori che, dopo il furto, sono fuggiti alla fermata facendo perdere le proprie tracce.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

15 Commenti Condividi

Commenti

    Serve fare qualsiasi commento dettato dalla rabbia,quando le
    leggi non puniscono,allora e’ il miglior lavoro niente rischi,niente
    capitale,niente duro lavoro,cosa volete di piu’.

    I borseggiatori hanno sicuramente apprezzato molto l’aumento della corse sulla linea del 101 previsto dal nuovo piano AMAT.

    Tutti coloro che prendono abitualmente il 101 sanno perfettamente chi siano queste persone. Perfettamente. E quando sale qualcuno che non lo prende abitualmente, e si accorge di qualcosa, da lontano gli fanno cenno di tacere.

    Tutti sanno, nessuno può far nulla.

    MA DOVE SONO I CONTROLLORI

    I’ll sinnaco orlando cosa propone o intende fare? Mettiamo pure delle slide per spiegare meglo che dopo 3 fermate I passeggieri saranno derubati

    Andate solo nei centri commerciali dove c’è la vigilanza…

    Ma tra mille anni Palermo sarà diversa?

    non poteva mancare l inutile commento che da la colpa al sindaco, anzi come mai non ha chiuso con “perchè lui il sindaco lo sa fare”. Cosa c’ entra il sindaco contro la criminalità e la pubblica sicurezza??? forse non le sono chiare i compiti e le funzioni pubbliche.

    che c entrano i controllori??

    miki, i controllori controllano i biglietti

    Sono sempre gli stessi, siccome per la legge devono essere colti in ” fragranza ” di reato,( come dice la Santanchè in Tv ), non gli possono fare niente….e ce li dobbiamo tenere….

    ladruncoli da prendere a calci nel sedere e lanciarli dall’autobus in corsa.

    Scusate ma per queste faccende non hanno inventato le forze dell’ordine? forse mi son perso qualcosa?….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *