Boss, narcos e cani sciolti|Cimici piazzate a Catania - Live Sicilia

Boss, narcos e cani sciolti|Cimici piazzate a Catania

Le foto esclusive della Guardia di Finanza.
INCHIESTA
di
0 Commenti Condividi

Copertina S 126CATANIA – Il Viale brulica di gente. Suoni di clacson. Auto in doppia fila. Fumi di gas di scarico si addensano ai semafori, che diventano le dighe del traffico. E mentre Catania vive, le telecamere della Guardia di Finanza immortalano alcuni incontri tra narcos. Davanti a un panificio Giuseppe Vasta, testa calda del traffico di droga, incontra Giovanni Nicolò e Carmelo Straniero i fornitori della marijuana “made in Sicily” da Scordia. Alcune foto estrapolate da quelle telecamere il mensile S le pubblica in esclusiva. È la sera del 23 settembre 2017.

Mentre la normalità scorre nell’inquadratura del “grande fratello” installato dal Gico delle fiamme gialle entrano alcune scene che inchiodano gli indagati dell’operazione Shoes. Sul mensile S in edicola sono pubblicate le immagini in esclusiva. Un’inchiesta di puro fiuto: intercettazioni, appostamenti, filmati. Ore e ore in sala ascolto. Nelle orecchie dei militari del Goa passano migliaia di intercettazioni. Imparano a conoscere il timbro della voce, le flessioni del tono, l’accento. E anche a decriptare i nomi in codice della droga: “scarpe”, “carburanti”, “motorini”, “maglie”, “pneumatici”, giornate di lavoro”, “documenti”, “autovetture”, “telefoni”, “lampadine”.

La fantasia non manca. Ma sono soprattutto le calzature la “password” per aprire “stupefacenti” trattative. La polvere bianca proviene da Napoli. Il canale “partenopeo”, d’altronde, è collaudato. Emerge in decine d’inchieste l’alleanza criminal-commerciale tra catanesi e campani. Forse, questo legame con la terra del Vesuvio, fa conquistare a Giuseppe Vasta lo pseudonimo di Bakù, come una nota piazza di spaccio di Scampia. 

A marzo 2017 i Vasta-boys organizzano l’acquisto di un grosso quantitativo di cocaina. Si discute di prezzi e quantità. Catello Gargiullo spiega i dettagli dell’affare a Bakù. Ci potrebbe essere un modo per risparmiare qualche soldo. 

Gargiullo: Ti volevo dire che io sono stato al marcato di Napoli per vedere il fatto delle… di quelle scarpe della Fila
Vasta: eh
Gargiullo: eh.. hanno dei bei cartoni

Vasta: Sì
Gargiullo: a 31 e 5 (allude alla somma di 31.500 euro, ndr) se vuoi fare… devi venire qua però 
Vasta: e portati qua che prezzo vengono?

Continua a leggere sul Mensile S.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *