"Botte e insulti agli anziani" | Denunciati 5 assistenti - Live Sicilia

“Botte e insulti agli anziani” | Denunciati 5 assistenti

Ecco che cosa sarebbe successo.

Le indagini
di
0 Commenti Condividi

“Fai schifo”, “Ma quando muori?”. Con frasi come queste e atti di violenza fisica, cinque assistenti sanitari di una casa di riposo per anziani avrebbero bersagliato gli ospiti dall’agosto 2018 a marzo scorso. Così quattro donne e un uomo sono stati denunciati dai carabinieri per “maltrattamenti” e “percosse” perpetrati nell’istituto ‘G. Scola’ a Brugora, in provincia di Monza. TgCom24 scrive che per tre operatori ci sono già riscontri oggettivi, mentre per altri due sono ancora in corso le ultime valutazioni.

“Adesso qui ci vorrebbe un’insulina fatta bene”, avrebbero detto ancora gli assistenti. Ad assistere a distanza alle ingiurie c’erano i carabinieri, con l’ausilio di telecamere e microfoni nascosti. Partendo da una segnalazione della direttrice della struttura, i militari, coordinati dalla Procura di Monza, avrebbero documentato sei mesi di insulti, minacce e botte ai danni di malati di Alzheimer. I cinque assistenti sono risultati dipendenti della ‘Fondazione Scola Onlus’, a Besana Brianza, impiegati nella casa di riposo come ausiliari socio-assistenziali.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.