Calenda presenta il programma di Azione e Italia Viva - Live Sicilia

Calenda presenta il programma di Azione e Italia Viva

"Ho litigato spesso con Renzi ma non ho mai disconosciuto il fatto che sia stato uno dei migliori presidenti del Consiglio che l'Italia abbia avuto"
POLITICHE
di
7 Commenti Condividi

“A persone come Cottarelli, Bonino e Bentivoglio e tanti altri voglio dire: le porte continuano a essere aperte”. Così Carlo Calenda, leader di Azione, alla presentazione del programma elettorale dell’alleanza con Italia viva.

“Il Pd – dichiara Calenda – tornerà dopo 5 minuti dopo le elezioni dai 5 stelle.  Basta leggere le dichiarazioni di Orlando, Bonini, Boccia”, aggiunge Calenda confermando che sarà candidato “nel collegio di Roma 1”.

“Con Renzi faremo una grande iniziativa assieme a Milano, oggi non c’è ma non è tattica. I nostri rapporti sono stati molto difficili a partire dal Conte II. Ma Renzi ha fatto un gesto di tantissima generosità, perché mettersi di lato non è un gesto scontato” ha spiegato Calenda.

“Le differenze personali rimangono – ha aggiunto -, Renzi ha un pensiero sulle conferenze io un’altra. L’unica cosa che mi sento di dire è ringraziarlo. Dopo le elezioni parte il progetto di una forza costruttiva, che a un certo punto va anche oltre me e lui. Io e Renzi abbiamo lavorato a lungo assieme e non c’è un giorno che non abbiamo litigato eppure abbiamo fatto il taglio dell’Iva, il taglio dell’Irep e tante altre cose. Ogni volta che ho litigato con lui non ho mai disconosciuto il fatto che sia stato uno dei migliori presidenti del Consiglio che l’Italia abbia avuto. All’Italia non serve la retorica dei mollacchioni, all’Italia serve una roba tosta”, conclude il leader di Azione.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

7 Commenti Condividi

Commenti

    Questa è l’unione di gente che nella vita vuol guadagnare molto e lavorare niente,

    Mi pare che si siano organizzati come in teatro, Carlo Calenda fa la parte dell’attore rivolto al pubblico mentre Matteo Renzi quella del suggeritore dietro le quinte…….

    SENTIRE CERTE AFFERMAZIONE DA PARTE DI CALENDA, MI VIENE SEMPLICEMENTE DA RIDERE, DIMOSTRA LA SUA TOTALE INCOERENZA E SINCERITA’ (SI PUO’ ESSERE COSI FACCIA TOSTA; CONSIDERANO GLI ITALIANI SOLO NUMERI!!!!!!!!!!!!!!!! SIETE VOLTAGABBANA^

    Renzi Calenda, che Dio c’è ne liberi.

    Dignità? Non c’è campo! Le due che ha accanto dovrebbe ringraziare per tutta la loro vita S.Silvio!!!

    ma per favoreeee….2 pagliacci senza fili !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.