Capodanno e botti: sequestrati 264 chili nel deposito di un corriere - Live Sicilia

Capodanno e botti: sequestrati 264 chili nel deposito di un corriere

Sconosciuta la destinazione, alcuni pacchi riportavano indirizzi falsi
PALERMO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – In seguito ai servizi di controllo economico del territorio volti alla repressione e al contrasto dei traffici illeciti, i militari del Gruppo Pronto Impiego di Palermo hanno sequestrato un ingente quantitativo di artifici pirotecnici, per un totale complessivo di 264 chili: si trovavano in giacenza nel deposito di un corriere espresso ed erano destinati ad un soggetto risultato sconosciuto. In particolare, i militari, sono riusciti a intravedere il simbolo del materiale esplodente, notando come alcuni fossero anonimi e avessero sull’etichetta solo l’indicazione della via e del numero civico del recapito del destinatario, mentre altri presentavano recapiti ed indirizzi fasulli. I baschi verdi hanno quindi perquisito i plichi ed effettuato il sequestro dei prodotti pirotecnici in quanto gli stessi – essendo classificati come artifici di categoria V gruppo “F2” – possono essere venduti solamente in negozi autorizzati, muniti di Licenza Prefettizia, e possono essere acquistati da persone maggiori di anni 18 munite di porto d’armi.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    A che serve il tram? Per devastare via cala in foro italico tutto il Fronte de mare? Fermate questo progetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *