Sparò a un uomo e lo ferì: carabiniere assolto a Castelvetrano - Live Sicilia

Sparò a un uomo e lo ferì, carabiniere assolto a Castelvetrano

"Il fatto non costituisce reato"
IL CASO
di
0 Commenti Condividi

L’appuntato dei carabinieri Giacomo Masanelli, in servizio presso la compagnia di Castelvetrano, nel Trapanese, è stato assolto “perché il fatto non costituisce reato” dal giudice monocratico del Tribunale di Marsala Fabrizio Guercio.

La vicenda

Il militare era finito sotto accusa per lesioni perché nel 2019 sparò a un disoccupato pregiudicato, V.R. di 54 anni. Quest’ultimo aveva scavalcato il cancello della caserma di Castelvetrano. Il carabiniere in servizio come piantone, esplose un colpo di pistola che ferì di striscio all’addome il pregiudicato, arrestato per minaccia aggravata a pubblico ufficiale, resistenza a pubblico ufficiale e ingresso arbitrario in luoghi dove l’accesso è vietato nell’interesse militare dello Stato.

Il processo

Il carabiniere è finito sotto processo, nonostante l’avvocato Massimo Mattozzi che lo ha difeso, aveva chiesto il proscioglimento. Alla richiesta si era opposto il pubblico ministero.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.