Catania, niente da fare per Arma |Adesso caccia ad altro bomber - Live Sicilia

Catania, niente da fare per Arma |Adesso caccia ad altro bomber

L'ex Pordenone accetta la corte della Triestina. Cercasi ancora un attaccante di sicuro affidamento.

calcio - serie c
di
7 Commenti Condividi

CATANIA – Il Catania non avrà Rachid Arma. Niente da fare per l’attaccante marocchino che ha preso una decisione dettata dalla famiglia rinunciando anche ad un ingaggio ben più stuzzicante offerto dal club etneo. Nessun rimpianto in casa etnea, i rossazzurri hanno fatto il possibile per portare il bomber ex Pordenone alle pendici dell’Etna, ma Arma ha deciso di non spostarsi troppo da Pordenone accettando la proposta della Triestina.

Mercato dunque ancora aperto: la ricerca della punta rimane un obiettivo, ma da affrontare con calma anche perché in casa rimane sempre quel Pozzebon che con Lucarelli ha fatto molto bene. Pozzebon, Anastasi, Mazzarani, Di Grazia e la grande sorpresa Russotto pronto a restare, attacco forse un po’ leggerino, almeno i numeri parlano cosi, nessun bomber da 20 reti a stagione, ma attenzione al colpo di Lo Monaco-Argurio dei prossimi giorni. Osservati speciali? Reginaldo ultimo anno alla Paganese, Ripa svincolato dalla Juve Stabia e un nome top secret per ora che potrebbe arrivare dalla serie B. Dalla cadetteria arriverà anche l’under in difesa, un classe 96 di assoluta prospettiva.

Capitolo ritiro tanta fatica e sudore in questi primi giorni tra muscoli e tattica: ad oggi ecco il 3-5-2 probabile di Lucarelli, con Pisseri in porta protetto dalla difesa a tre formata da Aya, Tedeschi e Marchese. Centrocampo a cinque con gli esterni Semenzato e Djordjevic mentre tridente di mediana formata da Biagianti o Silva, Lodi e Caccetta. In avanti ad oggi tre giocatori lotteranno per un posto al fianco di Pozzebon e sono Mazzarani Di Grazia e Russotto. Definito intanto il programma delle prime amichevoli precampionato: I rossazzurri scenderanno in campo a Torre del Grifo nella giornata di sabato 22 luglio, alle 17.30, per una partitella in famiglia a porte aperte; il 29 luglio, poi, prima “trasferta” contro il Troina alle 18.00. A chiusura di questo ciclo di amichevoli, gli etnei sfideranno l’Equipe Sicilia il 2 agosto.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

7 Commenti Condividi

Commenti

    Il gadania sarà la squadra da battere…….a legnate, dai suoi tifosi.

    TIENITI IL TUO ZAMPARINI

    spertu di nome ma non di fatto, presto nei dilettanti

    Siete talmente ” SPERTI” a Palermo. che Baccaglini e Zamparini, vi hanno preso per il c…., per quattro mesi.

    Puvvirendi prisirendi ro cacciogadania a voi vi ha portato in serie CCCCC e ancora non ha finito il lavoro. Ninuzzu uno di noi

    Nessuno vuole venire al Gadania. Un mtivo ci sarà. Per me non vgliono avvulare

    L’unica Arma ben accetta a catania e quella dei Carabinieri, che prima o poi torneranno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *