Catturato topo lungo 40 cm. |Poteva mangiare il gatto FOTO - Live Sicilia

Catturato topo lungo 40 cm. |Poteva mangiare il gatto FOTO

Il gatto si rifiuta di entrare in cucina. Quale sarà il motivo? A scoprirlo è la padrona di casa che becca un enorme ratto intento a rovistare nella spazzatura. Il roditore, catturato grazie a tre trappole di grosse dimensioni, era lungo 40 centimetri.

INCREDIBILE MA VERO
di
1 Commenti Condividi

Il topo gigante lungo 40 cm.

Nella casa dei Bengtsson-Korsas, il primo a fiutare qualche anomalia in cucina è stato il gatto. E, infatti, l’astuto felino si rifiutava di varcare la soglia. Ma la sorpresa più grande è toccata alla padrona di casa, la signora Korsas che, corsa nella stanza dopo aver udito strani rumori, si è trovata di fronte ad una scena incredibile e al contempo raccapricciante. Intento a curiosare nel cestino dei rifiuti e a sgranocchiarne il contenuto c’era un topo gigante lungo 40 centimetri. L’episodio è accaduto in Svezia e ha scosso non poco la signora Signe, sola in casa al momento della amara scoperta dal momento che il marito si trovava fuori per lavoro. “Mia moglie mi ha chiamato – ha raccontato il capofamiglia – dicendomi che in cucina c’era questo topo gigantesco, un mutante, ed ho subito pensato che stesse esagerando“. Per catturarlo ci sono volute ben tre trappole di grosse dimensioni, messe in campo da una ditta di derattizzazione. Il topo gigante è morto dopo aver tentato l’ultima disperata fuga, seppure stretto nella morsa del marchingegno che ne ha assicurato la cattura. Secondo gli esperti, il roditore si sarebbe introdotto nella casa rosicchiando le pareti. La paura più grande della famiglia svedese era che la spaventosa creatura, viste le dimensioni, potesse attaccare e mangiare l’amato micio.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Anche a Palermo ci sono topi giganteschi avvistati da addetti ai lavori all’interno della galleria dell’anello ferroviario della metropolitana. Tant’è vero che se avviene un guasto che fa fermare il treno la prima cosa che viene detta dal capotreno è quella di non scendere dallo stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *