Comune, commissariato il bilancio |Messina: "Sempre più grave" - Live Sicilia

Comune, commissariato il bilancio |Messina: “Sempre più grave”

Girlando, "I revisori domani daranno parere sull'atto". LA NOTA DI POGLIESE

rendiconto 2015
di
3 Commenti Condividi

CATANIA – Non è ancora approdato in Consiglio comunale per il voto. Eppure è propedeutico per tante cose, tra cui l’arrivo di circa 40 milioni da parte del Governo, necessari per pagare le spese correnti e gli stipendi dei dipendenti. Per questo, il Consuntivo 2015 del Comune di Catania è stato commissariato dalla Regione che ha nominato Domenico Turriciano, componente dell’Ufficio Ispettivo dell’Assessorato delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica, per la mancata approvazione del rendiconto di Gestione per l’esercizio finanziario 2015.

“Ne sono stati nominati 45 su 58 comuni della provincia di Catania (LEGGI QUI L’ELENCO DEI COMUNI) – afferma l’assessore al ramo, Giuseppe Girlando che si dice niente affatto preoccupato. I revisori – spiega – hanno già comunicato al commissario che domani stesso, quando daranno parere sull’atto, questo verrà trasmesso alla presidenza del Consiglio per la trattazione in aula. L’iter è dunque avviato” – conclude.

Ma il consigliere di opposizione Manlio Messina parla di situazione molto grave e di Ennesimo disastro della Disamministrazione Bianco che continua a fare acqua da tutte le parti. Il ritardo nella presentazione e nell’approvazione del bilancio consuntivo ha costretto la Regione a commissariare il comune su questo aspetto”. – sottolinea il coordinatore provinciale di Fratelli D’Italia – An. 

“E mentre la situazione economica si aggrava sempre di più, il sindaco in prima fila continua a fare inaugurazioni e nomine – incalza. Tutto questo a discapito della città che sta andando a fondo: stipendi non pagati, disservizi, autobus che non camminano, spiagge libere e solarium che non aprono o aprono a metà stagione. Ribadiamo – conclude – che l’unica strada possibile è la scelta delle dimissioni in blocco e del ritorno al voto.”


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Ma per Bianco tutto va bene.E i catanesi ammuccanu.Poi le colpe del dissesto saranno del prossimo Sindaco.

    E quello con la faccio di…. che si ritrova continua a fare passerella

    I consiglieri comunali perchè non intervengono veramente sulla vicenda degli affitti?
    Nel 2013 durante le elezioni si diceva che questi affitti andavano tolti, ed invece in alcuni casi vengono rinnovati.
    Il sito livesicilia non pubblica i commenti riguardanti le interrogazioni parlamentari già presentate, oppure, se li pubblica, vengono valutati cosi tanto tempo che nessuno può leggerli.
    Perchè la redazione, invece di non pubblicare i commenti, non intervista i consiglierei comunali su queste tematiche di interesse pubblico?
    si legge in questa interrogazione parlamentare: nel novembre 2014 è stato sottoscritto nuovamente il contratto di locazione, della durata di 6 anni, per i locali che ospitano la Direzione urbanistica, siti in via Biondi, per un valore di oltre 200.000 euro all’anno, a favore della Finpop Srl di Oreste Virlinzi;

    sebbene anche per la Direzione lavori pubblici fosse stata prevista una nuova dislocazione, lo spostamento è rimasto, almeno per il momento, lettera morta, costringendo il Comune all’esborso di 350.000 euro all’anno”

    questo il siuto del senato dove si trova pubblicata:
    http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Resaula&leg=17&id=00930193&part=doc_dc-allegatob_ab-sezionetit_icrdrs-atto_404258&parse=no

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.