Contro Caserta per andare in fuga | L'Orlandina cerca punti salvezza - Live Sicilia

Contro Caserta per andare in fuga | L’Orlandina cerca punti salvezza

Gli ultimi risultati hanno restituito vigore alle chances di permanenza dei paladini nella massima serie. Ora contro la Juve è caccia ad altri due punti d'oro.

basket - serie a
di
0 Commenti Condividi

CAPO D’ORLANDO (MESSINA) – Un banco di prova fondamentale per dimostrare di aver trovato finalmente la luce in fondo al tunnel. Quella tra Orlandina e Caserta è pur sempre una sfida salvezza, anche se i campani si trovano al momento a distanza di sicurezza dall’ultimo posto, e al PalaFantozzi bisogna fare le prove generali in vista di un match che vale un’intera stagione, ovvero lo scontro diretto contro Torino. Si chiude un mese di febbraio che ha ridato alla squadra di coach Di Carlo la consapevolezza di poter lottare per evitare la retrocessione, ma al contempo si apre un ciclo tosto di trasferte su campi virtualmente inespugnabili.

Per questo fare punteggio pieno a Caserta è di importanza vitale. Mantenere invariato il distacco dall’ultima piazza (o chissà, aumentarlo di altri due punti considerando l’altro scontro diretto tra Torino e Varese) darebbe ai paladini una boccata d’ossigeno enorme in vista della prima trasferta da incubo, quella da affrontare in casa della capolista Cremona. Evitare il sorpasso da parte della Manital nella settimana che porta al big match del 13 marzo è l’obiettivo principale di una squadra che nemmeno un mese fa sembrava in caduta libera, e che adesso ha tra le mani la chance di allungare sulla zona retrocessione.

Merito del mercato, con un Nankivil sempre più utile nelle rotazioni biancazzurre e soprattutto con un Boatright che ha impiegato un giorno per prendersi sulle spalle tutta una squadra. L’americano ha rivitalizzato un attacco abulico, che persino nella vittoria della svolta contro Venezia ha dato segnali pessimi, dando a Di Carlo la possibilità di giocarsi una carta di assoluto livello dalla panchina. L’impatto dell’ex U-Conn è stato finora impeccabile e a Capo d’Orlando si spera che questo momento di forma duri fino al termine della stagione, per conquistare la seconda salvezza consecutiva e poter cancellare le disfatte di metà campionato.

Prima però bisogna passare dalla sfida con Caserta. Roster al completo per Di Carlo, che ritrova anche Gianluca Basile dopo l’infortunio occorso prima della sfida contro Varese, mentre dall’altro lato i campani dovranno fare a meno di Nika Metreveli. L’ex di turno, passato da Capo d’Orlando a Caserta poche settimane fa, dovrà stare fermo ai box fino a metà aprile, lasciando così coach Dell’Agnello con un buco sotto canestro. Per i bianchi restano a disposizione nel ruolo soltanto Ingrosso e l’altro ex di turno, l’americano Dario Hunt, che farà il suo ritorno al PalaFantozzi dopo aver raggiunto la salvezza nella passata stagione con la squadra allenata da Griccioli. Un’emergenza che non deve far illudere gli orlandini, però: Caserta con una vittoria rilancerebbe le sue ambizioni di playoff, tirandosi definitivamente fuori dalla lotta salvezza. Le motivazioni, sicuramente, non mancano.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.