Cosmi: "Modena club importante | Dimostreremo di meritare la B" - Live Sicilia

Cosmi: “Modena club importante | Dimostreremo di meritare la B”

Il tecnico del Trapani presenza la sfida contro i canarini, fondamentale per raggiungere un obiettivo, quello della salvezza, visto dalla piazza granata come un passaggio decisivo per mettere alle spalle paure e problemi di un'intera città.

calcio - serie b
di
0 Commenti Condividi

TRAPANI – Una partita che può valere un campionato, perché Trapani-Modena è di quelle gare che possono essere ricordate per anni. C’è tutto in questa sfida. Ci sono 3 punti in palio che sarebbero una salvezza quasi acquisita. Ci sarà un pubblico delle grandi occasioni, almeno questo è quello che spera la società ed è per questo che ha lavorato con una serie di promozioni per far venire più gente possibile allo Stadio. C’è il momento particolare che sta affrontando l’Ustica Lines, la compagnia di navigazione del presidente del Trapani Vittorio Morace, alle prese con un duro contenzioso con la Regione. Le due vicende non sono collegate, ma è chiaro che tanti tifosi s’interrogano sul futuro della squadra legandolo a quello dell’Ustica. Una vittoria contro il Modena non scaccerebbe i dubbi, ma terrebbe almeno il morale più alto. C’è una città che vuole mantenere a tutti i costi la serie B e che si sta stringendo attorno alla squadra.

La presenza nella cadetteria è ormai per Trapani qualcosa che va oltre la sostanza sportiva di una categoria così prestigiosa. E c’è pure l’ex, quel Luca Nizzetto che in tanti rimpiangono dopo la bella stagione in granata ma che anche tanti altri criticano ed hanno criticato per la sua scelta di andarsene. C’è davvero tanto e di più in questa sfida, terzultima di un campionato che deve dire tanto sia a chi guarda la classifica verso l’alto e chi invece è costretto a guardarla verso il basso. Mister Serse Cosmi ha mostrato, in conferenza stampa pre-partita, il suo volto moderato. Ha messo le riflessioni davanti alla carica: “Il Modena è una squadra importante che ha avuto una stagione difficile come la nostra. Ma sia loro che noi meritiamo di rimanere in serie B”. Il tecnico granata è costretto a reinventarsi la difesa. Dopo Terlizzi e fuori gioco anche Martinelli. Rientra il giovane Caldara che prima dell’infortunio stava disputando un ottimo campionato. Non ce l’ha fatta a recuperare Perticone ed è ormai fuori da tempo il bulgaro Vidanov. Lungodegente anche Simone Basso che sarebbe stato molto utile alla causa granata con la sua capacità di costruire geometrie di gioco e di mettere ordine a centrocampo. Con il Modena servono i tre punti. L’attacco granata è sotto pressione. Il Trapani, nella sfida persa a Perugia, ha dimostrato di essere in grado di arrivare nell’area avversaria ma non è riuscito a vedere la porta con i suoi attaccanti. Cosmi l’ha ripetuto più volte: “La fase conclusiva è importante come tutte le altre”.

Formazione come sempre tenuta “nascosta” da mister Cosmi. Ma potrebbero scendere in campo: Gomis, Lo Bue, Pagliarulo, Caldara, Rizzato, Ciaramitaro, Scozzarella, Barillà, Falco (Aramu), Malele (Abate), Nadarevic. Trapani-Modena si giocherà domani alle 15 al Provinciale e sarà arbitrata da Maurizio Mariani della sezione di Aprilia. I suoi due assistenti, Giorgio Peretti di Verona e Simone Di Francesco di Teramo. Il Trapani, quest’anno, non è stato particolarmente fortunato con gli arbitri. La società ha sempre tenuto un profilo basso ma diverse decisioni arbitrali che poi hanno condizionato la gara hanno lasciato più di un dubbio nel team granata.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *