Costrinse la fidanzata a prostituirsi | "E' un killer dell'anima" - Live Sicilia

Costrinse la fidanzata a prostituirsi | “E’ un killer dell’anima”

Il duro giudizio su Dario Nicolicchia è dell'avvocato di parte civile

Palermo
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Dalla “manipolazione” alla “dipendenza affettiva-patologica”. Erano queste le parole chiave cercate su Google da Dario Nicolicchia arrestato a marzo 2016 e accusato di aver fatto prostituire l’ex fidanzata minorenne e un’altra minore. A parlare di quanto trovato nel suo pc è stato l’avvocato di parte civile (che assiste sia la ex fidanzata che la madre della ragazza) Antonino Palazzotto che nella sua discussione ha ripreso la perizia disposta dal pm sui dispositivi elettronici del ragazzo. “E’ un killer dell’anima, cinico maligno e spietato – ha detto – tutto questo lo dimostra”. Secondo la tesi difensiva dell’imputato, le ragazze sarebbero state d’accordo a prostituirsi. La perizia riletta da Palazzotto induce invece a pensare che avrebbe cercato lucidamente di approfittare – manipolandole – dell’assoluta fragilità delle sue vittime. Le discussioni delle difese proseguiranno il 26 maggio.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.