Cultura, tempo libero e movida | Cosa c'è da fare nel week-end - Live Sicilia

Cultura, tempo libero e movida | Cosa c’è da fare nel week-end

È fitto di impegni il calendario del week end che chiude il mese di luglio e apre quello di agosto.

0 Commenti Condividi

PALERMO – Eventi culturali, tempo libero e movida in città. È fitto di impegni il calendario del week end che chiude il mese di luglio e apre quello di agosto. Si chiama Sapori di solidarietà l’evento che valorizza i prodotti e i beni comuni e che si terrà a Palazzo Adriano, dal 31 luglio fino a giorno 1 agosto. Un’opportunità, per le organizzazioni di volontariato, di essere protagoniste nella creazione di nuovi percorsi di comunità e cittadinanza attiva, basati sui principi della gratuità e del benessere comune Ingresso gratuito. Per ulteriori informazioni telefonare al numero 328.7620618.

A Castellamare del Golfo, invece, torna la terza edizione del Beat Full Festival, in programma fino a domenica 2 agosto. Giorni intensi di musica live con artisti provenienti da tutto il mondo e che si esibiranno in tre diverse location:dal castello arabo normanno, al camping Ciauli e al lido Vida Loca. I prezzi variano da 15 euro per la singola serata, 38 euro per l’abbonamento, e 53 euro per l’abbonamento e il camping(per info http://www.beatfullfestival.it).

Musica e divertimento in stile vintage nella splendida cornice del Cala Levante, all’Addaura, venerdì dalle 21. Ad aprire la pista Lady Giulia Band e, a seguire, djset di Paolo Scancarello e Marco Montalbano. Inutile dirlo, dress code vintage. Emerge l’inafferrabile realtà siciliana con lo spettacolo Strafelicissima Palermo. Citazioni e personaggi autentici con Vespertino e il Maestro Petta al Teatro Agricantus a Palermo, fino a domenica (15 euro platea centrale, 13 euro platea laterale- informazioni 091.309636).

Ciauru di Palermu è il nome dello spettacolo scritto, diretto e interpretato da Alessia Spatoliator che si terrà sabato 1 agosto alle 21:30 in Cantunera nel cuore di Palermo, a piazza Monte Santa Rosalia. Il costo del biglietto è di 8 euro (per prenotazioni telefonare al numero 329.5670724 o al 389.2158948). Appuntamento sotto il palchetto della musica al Foro Italico alle 21, per la passeggiata serale organizzata da Palermo aperta a Tutti. Si parte dal Foro Borbonico per ammirare la città dal mare e si prosegue poi fino all’antico porto di Palermo, la Cala, di cui si rivedranno idealmente le porte, per addentrarsi nel cuore della Vucciria, leggendo brani di cronache palermitane, ed immergersi in una Palermo d’altri tempi. Il costo del biglietto è di 7 euro per gli adulti e gratuito per i bambini (per info e prenotazioni www.palermoapertaatutti.it).

La Cattedrale di Palermo apre nuovamente le sue terrazze per offrire ai visitatori lo splendido scenario serale della città per un tour che permette di scoprire gli elementi artistici ed architettonici della Cattedrale, ma anche di ammirare dall’alto la città con le sue ricchezze paesaggistiche e monumentali. L’orario delle visite inizia alle 21 e termina alle 24, con ultimo accesso alle 23:30 (per info e prenotazioni chiamare il numero 329.3977513 dalle ore 9.00 alle 17.00).

I giardini del Teatro di Verdura aprono le porte al pubblico sabato 1 agosto con l’apericena a buffet dalle 20 e ad con servizio al tavolo a 10 euro. A seguire musica live con le note di Francesco De Gregori provenienti dal teatro. E dopo il concerto, si balla con il dj set di Jerry Galatioto e Fabio Flesca (informazioni e prenotazione tavoli al numero 329.4292423, 329.6193893, 338.2759707).. Alla Baia del Corallo, invece, la serata inizia dalle ore 21 con il consueto dinner party e il dj set di Gianni Guttuso & Marco Szokoll. Dalle 23.00 spazio al divertimento con le selezioni di Mauriziotto e Davide Leonardo, e la percussion live di Salvo Bolo.

È una domenica culturale, quella che conclude il week end. La Gam apre gratuitamente le porte al pubblico ogni prima domenica del mese e consente al tempo stesso di assistere alle visite guidate delle collezioni a prezzi molto bassi con #DOMENICALMUSEO.Il costo del biglietto è di 3 euro e il laboratorio per i bambini è di 5 euro. È necessario prenotare chiamando il numero 091.8431605, oppure inviando una mail a didattica@gampalermo.it. Appuntamento all’ingresso di Villa Giulia alle 18 per chi ha voglia di scoprire il simbolismo alchemico-massonico dell’architettura nei giardini palermitani. È necessaria la prenotazione telefonando al numero 329.2784878 oppure inviando una mail a divoltainvoltapalermo@gmail.com(10 euro adulti, 5 euro studenti e bambini gratis).

Grazie agli accordi fra la Regione Siciliana-Assessorato dei Beni Culturali e dell’identità siciliana, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo e il MetropolitanMuseum di New York, dopo quasi quattro secoli, torna a Palermo il dipinto di Anton Van Dyck raffigurante Santa Rosalia intercede per Palermo, a Palazzo Abbatellis. Nella stessa location è possibile ammirare in esposizione un’accurata selezione di circa quaranta dipinti dal tardo Seicento al primo Ottocento, ad opera di pittori siciliani e non. Le visite si terranno in entrambi i casi fino al 27 settembre al costo di 8 euro, dal martedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 18.00, dal sabato alla domenica dalle ore 9.00 alle 13.00 (per informazioni chiamare il numero 091.6230068).

Tra gli appuntamenti continuativi si confermano la mostra di Botero “Via Crucis” a Palazzo Reale, (dalle 8:15 alle 17:40 dal lunedì al sabato e dalle 8:15 alle 13:00 la domenica e i festivi), “A siciliana walk” al Museo Risodedicata alle eccellenze del territorio siciliano legate all’arte contemporanea e Viaggio in Sicilia. Quando il paesaggio è in ascolto la mostra collettiva ideata e prodotta da Planeta, anch’essa al Museo Riso.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.