Custonaci, ottomila visitatori |per il presepe vivente - Live Sicilia

Custonaci, ottomila visitatori |per il presepe vivente

Da Natale all'Epifania

La 38esima edizione
di
0 Commenti Condividi

CUSTONACI (TRAPANI) – Successo di pubblico per il presepe vivente di Custonaci. La manifestazione, giunta ormai alla sua 38esima edizione, in pochi giorni ha attirato, nel piccolo comune in provincia di Trapani, migliaia di persone provenienti dalla Sicilia e da tutte le parti d’Italia. In 8mila, infatti, dal giorno di Natale fino all’Epifania (dal 25 al 29 dicembre e dal 4 al 6 gennaio), hanno ammirato l’incanto della Natività all’interno della Grotta Mangiapane, uno dei più grandi eventi di valorizzazione delle tradizioni popolari. Cresce, inoltre, l’apprezzamento per la prevendita online dei biglietti, la soluzione preferita da più della metà dei visitatori. Cifre che rispecchiano la notorietà di una rappresentazione che in tutti questi anni è riuscita ad attrarre nella “Città mediterranea del Natale” 400mila presenze e l’interesse dei media ben al di là dei confini regionali e nazionali. Un vero e proprio set cinematografico che in scena, oltre alla nascita di Gesù e alla Sacra Famiglia, ha offerto lo spettacolo dal vivo dei mestieri e della cultura contadina ormai quasi del tutto scomparsi. La manifestazione è stata animata da un cast composto da 150 interpreti, tra artigiani-artisti provenienti dall’intera Isola, maestranze contadine e figuranti locali: tra questi il ramaio, lo scalpellino, il fabbro, il maestro d’ascia, il vasaio e il cantastorie, ma anche quelli di cui ormai si è persa ogni traccia come il cunza piatta e lemma (che riparava gli oggetti in terracotta rotti) e lo zabbarinaru (che intrecciava filamenti di agave). Motivo di attrazione per i turisti anche il piccolo centro storico di Custonaci arricchito per l’occasione da un ricco cartellone di eventi: dai mercatini di Natale accompagnati dalle musiche dei zampognari, alle mostre di artigianato fino alla degustazione di prodotti tipici come la sfincia. Soddisfatto il presidente dell’Associazione Culturale Museo Vivente, Leonardo Pipitone, per il quale i numeri registrati nell’ultima edizione sono in linea con gli anni passati e dimostrano l’interesse sempre crescente. Un ringraziamento, in particolare, “va alle associazioni, ai volontari e a quanti si sono impegnati anche nei giorni di festa per la buona riuscita del presepe”. L’iniziativa come sempre è stata organizzata dall’Associazione culturale Museo vivente con il patrocinio del Comune di Custonaci e del Parco archeologico di Segesta.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.