Dodici operai occupano diga dello Jato - Live Sicilia

Dodici operai occupano diga dello Jato

LAVORO
di
0 Commenti Condividi

I dodici operai della cooperativa irrigua Jato stanno occupando le paratie della diga e minacciano di aprirle, disperdendo l’acqua, se non saranno assunti dal Consorzio di bonifica Palermo 2 come gli era stato promesso. I lavoratori affermano di voler continuare a oltranza la protesta fino a quando non avranno risposte sul loro futuro. Intanto nella notte ignoti hanno chiuso le pompe dalla diga Jato che erogano l’acqua al Comune di Palermo. Nel gennaio scorso gli operai avevano già protestato per ottenere l’apertura di un tavolo di confronto con il Consorzio di bonifica Palermo 2. Il 19 gennaio, sempre per protestare contro la mancata assunzione dei tredici operai, il giornalista dell’emittente televisiva di Partinico Telejato, Pino Maniaci, insieme a Salvo Vitale, compagno di lotta di Peppino Impastato, si erano incatenati alle pompe di sollevamento della diga. Anche stamattina Maniaci è alla diga per documentare e sostenere la protesta dei lavoratori.


0 Commenti Condividi

Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *