Maturità al via | Le tracce più probabili - Live Sicilia

Maturità al via | Le tracce più probabili

Ansia per mezzo milione di studenti, domani la prova di italiano

 

GLI ESAMI
di
0 Commenti Condividi

Fischio d’inizio per la maturità 2018. Gli esami di Stato per le ragazze e i ragazzi che hanno concluso il ciclo di studi superiori inizierà domani, con la prova di italiano. Fra ansie, dubbi e speranze, i circa 500 mila studenti coinvolti provano a scommettere su quali saranno le tracce più quotate. E’ il sito Skuola.net a raccogliere le “quote” dei maturandi che tentano di prevedere gli argomenti stabiliti dal ministero all’Istruzione.

Per il compito d’Italiano, fra le tematiche di attualità più attese, l’immigrazione sembra non avere  rivali. In alternativa, gli studenti prevedono una traccia su femminicidi e violenza sulle donne. Nell’ambito storico, il settantennio dall’entrata in vigore della Costituzione italiana appare come l’argomento più gettonato. Seguono  gli ottant’anni dall’approvazione delle leggi raziali e il centenario della sconfitta di Caporetto. Ma fra i candidati al diploma, c’è anche ci si aspetta di doversi confrontare con il rapimento e l’assassinio di Aldo Moro.

Croce e delizia dei maturandi resta la comprensione del testo letterario. Qui, i ragazzi temono che il Miur possa seguire la linea degli ultimi anni e proporre brani di autori “imprevedibili”, come fu per Magris nel 2013 e Caproni nel 2017. ll nome quotatissimo di Luigi Pirandello sembrebbe quindi più un auspicio che una previsione, considerando anche che i testi dell’autore agrigentino non compaiono nelle tracce della maturità da almeno quindici anni. Medaglia d’argento per Giuseppe Ungaretti, seguito da Italo Svevo.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.