Miccichè: "Serve centrodestra unito" | Pagano: "Ha razzolato male" - Live Sicilia

Miccichè: “Serve centrodestra unito” | Pagano: “Ha razzolato male”

Il presidente dell'Ars e commissario di Forza Italia in Sicilia gelato dall'esponente del Carroccio

Le Amministrative
di
12 Commenti Condividi

PALERMO – “Le consultazioni per la formazione del governo nazionale e le imminenti elezioni amministrative del 10 giugno, che coinvolgono ben cinque capoluoghi di provincia (Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani) sono due argomenti che le forze di opposizione all’Ars, stanno cercando di sfruttare in tutte le salse. Soprattutto, il Movimento 5 Stelle, che non lesina critiche demagogiche al centrodestra che, ai loro occhi, ha avuto il ‘torto’ di vincere le elezioni regionali del 5 novembre”. Lo scrive sul proprio profilo Fb, Gianfranco Miccichè.

“Per questo motivo, il centrodestra siciliano ha il dovere di essere sempre più compatto, presentandosi agli elettori unito e con candidature a sindaco, scelte collegialmente, di prim’ordine – aggiunge – Ogni partito, come ha spesso fatto Forza Italia, deve abbandonare l’idea di piantare proprie bandierine su questo o quel Municipio. Come hanno dimostrato le elezioni regionali, uniti si vince. Centrodestra compatto, dunque, ma anche i partiti della coalizione devono esserlo per fronteggiare la marea di critiche, spesso ingenerose, che le opposizioni muovono nei confronti del governo regionale e dell’Ars”.

A Miccichè rispnde Pagano, deputato nisseno della Lega: “Micciché predica bene ma ha razzolato male in questi mesi. Difficile invocare ora l’unità e la compattezza del centrodestra in Sicilia in vista delle amministrative dopo le ingiustizie subite dalla Lega e da Salvini in persona, dalle elezioni regionali in poi, da parte di tutte le componenti, nessuna esclusa, che in atto governano alla Regione siciliana. Noi della Lega-Salvini Premier siamo consapevoli che la nostra identità, le nostre politiche – aggiunge Pagano – di attenzione al territorio, il nostro crescente consenso rimangono imprescindibili per una vittoria, ma solo su questo baseremo le nostre scelte”.

(ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

12 Commenti Condividi

Commenti

    Andate a casa. 200 portaborse e null’altro in 6 mesi. Vergognatevi.

    @Dario
    Quasi la metà sono dei grillini vergognatevi quelli che li avete votati.
    Saluti

    Bravo Alessandro, quando ci vuole ci vuole.

    Miccichè vive di ricordi.Non riesce o meglio non vuole capire che Forza Italia è in declino.Non è più il partito leader della coalizione,specie nelle sue mani.Se vuole l’unità del cd deve cedere qualche poltrona ai partiti amici ,peraltro più forti e più votati.Il problema però sono i nomi,la scelta dei candidati,che debbono essere gente capace,seria,simpatica e onesta.

    Non dobbiamo mai dimenticare che Silvio, con grande spirito di sacrificio ha regalato alla sicilia miccichè, e di dobbiamo essergli grati

    @Stefano non raccontare frottole, il M5S ha 21 dipendenti su 20 deputati.
    Sono tutti gli altri ad aver fatto lo schifo.
    Basta disinformazione.

    Meno male che “Gianfranco” ce .Sarà bellissima.Ci meritiamo questi.

    miccichè
    con sgarbi
    fa’ cabaret

    Ma come fa a parlare di centro destra unito. L’ unione di cui lei parla l’ha eletto alla terza votazione. Micciché agli elettori lasci il dubbio di quello che pensano su di lei, non gli dia la conferma.

    Il centrodestra unito è vincente.

    Si! E’ vero! Ci ha regalato, anche, un voltagabbana di lungo corso come Pagano che dovrebbe avere il buon gusto di tacere perché sono tutti della stessa pasta. Rancida.

    Centrodestra unito
    …ma senza Miccichè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *