Elezioni, Maria Falcone: "C'è calo d'attenzione sui temi della legalità" - Live Sicilia

Elezioni, Maria Falcone: “C’è calo d’attenzione sui temi della legalità”

La sorella del giudice esprime un parere sulla mancata candidatura di Piero Grasso.
2 Commenti Condividi

PALERMO – “Mi preoccupa il calo di attenzione verso le questioni della legalità che importanti forze politiche hanno mostrato nelle ultime campagne elettorali locali e nazionali. Se da un lato non si e’ ritenuta una discriminante nella scelta della candidatura alla Presidenza della Regione siciliana la condizione di imputato in un processo delicato, dall’altro si è scelto di non candidare personalità come quella di Piero Grasso che della lotta alla mafia ha fatto una ragione di vita. Non candidare chi ha fatto scelte coraggiose per difendere lo Stato e le istituzioni esponendosi a rischi gravi, ‘escludere’ chi può dare un contributo fondamentale nella politica di contrasto alle mafie e’ un segnale pericoloso. E sappiamo tutti che le mafie vivono anche di segnali. Parlare e riempirsi la bocca di proclami non basta. Al Paese servono i fatti”. Lo dice Maria Falcone, sorella del giudice Giovanni Falcone e presidente della Fondazione Falcone.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    …. direi che il binocolo è stato girato al contrario…

    Gentile Professoressa
    Solo per rappresentare che i valori della legalità non sono detenuti solo dall’ex sen Grasso. Certo ha dato il giusto contributo in politica ma forse è anche giusto un corretto giro di poltrone. Ci saranno altri che terranno alto il vessillo della legalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.