Palermo, il 2017 inizia male| Ad Empoli sconfitta di rigore - Live Sicilia

Palermo, il 2017 inizia male| Ad Empoli sconfitta di rigore

L'ex Maccarone realizza al 77' dopo un fallo di Cionek. I rosa adesso a -7 dai toscani quartultimi.

calcio - serie a
di
58 Commenti Condividi

PALERMO – L’anno nuovo non inizia sotto i migliori auspici, anzi nel primo match del 2017 si torna a casa con il peggior scenario possibile. Una sconfitta contro l’Empoli per 1-0 (Maccarone su calcio di rigore al 77’, ndr) che manda i toscani in paradiso e sopratutto a +7 proprio sui rosanero che vengono staccati ulteriormente al terzultimo posto complicando maledettamente la corsa alla salvezza dei siciliani che adesso guardano al mercato per una svolta al loro campionato. Corini, alla terza sconfitta in cinque gare, si affida ancora una volta agli stessi uomini visti con Genoa e Pescara che per più di 60’ non demeritano al ‘Castellani’ ma a decidere in negativo sono sempre degli errori difensivi che pregiudicano l’equilibrio visto anche in Toscana (stavolta Cionek stende Maccarone in occasione del rigore). Per il Palermo adesso c’è da preparare un girone di ritorno partendo dall’altrettanta difficile trasferta di Sassuolo.

LE SCELTE Corini conferma le scelte della vigilia con un 3-5-1-1 composto dal terzetto difensivo Cionek, Gonzalez, Goldaniga e da Quaison alle spalle dell’unica punta Nestorovski. Il collega Martusciello a sorpresa invece lascia in panchina Pucciarelli per affiancare Mchedlidze e opta per Marilungo. Sulla fascia sinistra si rivede Morganella nella posizione che ricoprì la passata stagione per sostituire Aleesami reduce da uno stato influenzale che ha tenuto il norvegese lontano dal campo.

EQUILIBRIO IN CAMPO Le due squadre giocano a viso aperto fin dai primi minuti mettendoci tanta corsa e fisicità che porta a continui capovolgimenti di fronte con i rosa che dopo una prima fase di spinta con Quaison e Bruno Henrique molto attivi sul fronte d’attacco toscano si trovano a prestare il fianco alle sortite offensive dei padroni di casa che con Saponara, Marilungo e Mchelidze rispondono ai siciliani. Proprio l’ex di turno al 24’ viene anticipato da Goldaniga su un cross di Pasqual mentre Bellucci poco dopo sugli sviluppi di un corne impegna severamente Posavec che si vede costretto a smanacciare ancora una volta in calcio d’angolo. I rosa poi rischiano poco prima dalla conclusione della prima frazione su un assalto orchestrato ancora da Saponara e in cui la difesa di Corini sventa con difficoltà il pericolo. Si va negli spogliatoi dunque sul punteggio di 0-0.

SCARSE EMOZIONI Nella ripresa sia Corini che Martusciello decidono di affidarsi agli stessi uomini dei primi 45’ con l’allenatore padrone di casa che aspetta poco per rinunciare al talento un po’ in affanno di Saponara inserendo difatti un altro attaccante come Pucciarelli alle spalle di Mchelidze e Marilungo. Il Palermo tiene bene il campo e mette avanti la faccia in attacco in ben due occasioni nitide. La prima con Jajalo che ci prova da fuori area sfiorando la traversa con Skorupski sulla traiettoria e poco dopo con Quaison che servito da Bruno Henrique calcia di destro alla sinistra dell’ex Roma che con un guizzo riesce a disinnescare il tiro dello svedese.

MACCARONE LA SBLOCCA Quando il match sembra avviato verso il pari l’Empoli ne approfitta per mettere la freccia con il neoentrato Massimo Maccarone. Il numero 7 azzurro approfitta di una sponda dell’altro ex rosanero Mchelidze di testa in area e viene successivamente steso da Cionek. Per l’assistenti di linea di Valeri e rigore per i toscani che si presentano sul dischetto con lo stesso Maccarone che con freddezza spiazza Posavec con un potente destro che il croato può solo intuire. Corini inserisce Balogh e Diamanti nella speranza di riacciuffare i toscani ma nemmeno dopo 5’ di recupero i rosanero riescono a rimettere la gara in equilibrio. Alla fine è l’Empoli a festeggiare per i tre punti che diventano decisivi nella lotta per non retrocedere con gli uomini di Martusciello che vanno a +7 proprio sui rosanero.

IL TABELLINO

Marcatori: Maccarone 77′ (rig.)

EMPOLI: 28 Skorupski; 2 Laurini, 6 Bellusci, 24 Cosic, 21 Pasqual; 33 Krunic, 8 Diousse, 11 Croce (cap.); 10 Saponara (Pucciarelli 64′); 89 Marilungo (Maccarone 75′), 9 Mchedlidze. A disp: 1 Pugliesi, 23 Pelagotti, 4 Dimarco, 5 J. Mauri, 13 Veseli, 31 Matheus, 77 Buchel, 88 Tello, 99 Tchanturia. All: Giovanni Martusciello.

PALERMO: 1 Posavec; 15 Cionek (Diamanti 80′), 12 Gonzalez, 6 Goldaniga; 3 Rispoli, 28 Jajalo (Balogh 83′), 14 Gazzi, 25 B.Henrique, 89 Morganella (Aleesami 74′); 21 Quaison; 30 Nestorovski. A disp: 55 Marson, 68 Fulignati, 2 Vitiello, 8 Trajkovski, 10 Hiljemark, 11 Embalo, 18 Chochev, 20 Sallai, 97 Pezzella. All: Eugenio Corini. 

ARBITRO: Paolo Valeri (Roma 2).

NOTE Ammoniti: Laurini 55′, Morganella 74′, Cionek 76′, Bruno Henrique 90′.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

58 Commenti Condividi

Commenti

    Dopo la sconfitta di oggi possiamo dire senz’altro: BBBBBBBBBB come Babbi e broccoloni …. Salutate la serie A chiacchieroni meusari…

    Alex dovremo dedicare questa sconfitta a te? Visto che tu hai dedicato la vittoria di Genova (Genoa) ai numerosi critici di Zamparini.

    grazie Signor Zamparini, il tuo sogno della serie B si sta avverando, cosa ti abbiamo fatto di male? perché odi così tanto la città di Palermo? Dalla finale di coppa Italia hai iniziato a distruggere quanto di buono fatto, dovevi vendere in quel momento invece di inventare sempre nuove frottole e farci subire l’umiliazione di tutte queste sconfitte, ti lamenti di prendere sempre bidoni a gennaio? ma perché, a giugno hai sempre rinforzato la squadra? hai preso gente improponibile e non hai mai dato ai vari allenatori che si sono succeduti in panchina degli organici adeguati. Hai distrutto il sogno calcio di una città martoriata dalla mala politica e di tutte quelle persone che tifano RosaNero…ti lamenti perché lo stadio non è pieno? ma perché? tu che spettacolo offri? grazie Zamparini per i campioni che hai fatto transitare dalla mia città e che per giusta speculazione non sei mai riuscito a trattenere…dal sogno champions alla B la strada con te è stata breve e ci hai preso a tutti in giro. VERGOGNA

    serie b ormai inevitabile,grazie Zamparini per questo scempio !!

    grande zamparini siamo da terzo posto. si per le migliori RESCHE. ahahahahahahahahahahahahahaha

    Stasera Big Mac !!!!

    A Gennaio già siamo alle porte della b,alla grande… Era molto prevedibile vista la campagna acquisti,cessioni fatta dal Palermo in Estate.

    Io avere avuto nel Palermo calciatori di livelo mondiali,poi essere scappato perchè non avere calciatori. ahhahah

    Meglio in BBBBB come babbi e broccoloni, che in CCCCCC come capreeeee e c…….

    Le chiacchiere sono un marchio di fabbrica liotro, tanto per cominciare. Siete voi i sudditi del regno dei boccalarga. Noi retrocederemo (mancano però 19 partite ancora), voi fallirete, questo è più probabile. Così scompariranno anche le vostre inutili chiacchiere da ossessionati patologici. Aspetta a dire senz’altro. Avrete delle sorprese……

    Aspetta, aspetta, vedrai che sorpresa…. aspetta qualche settimana

    Vi stiamo già aspettando, a presto!

    Fra due campionati sarete in Lega PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRO.

    Prego,tanto ho il monopolio economico in questa città quindi faccio i miei comodi,poi i miei collaboratori regalano biglietti al tifo organizzato quindi nessuno mi contesta veramente.

    Maccarone ha sempre fatto capire che voi gli state sul ……… ed anche oggi è arrivata l’ennesima vendetta da parte sua che si aggiunge alle precedenti. Ma cosa gli avete fatto quando giocava a Palermo?

    Tutto sommato si è visto un BBBBBBBBBBel Palermo.

    Ma non sono le tue le chiacchiere? Così stai facendo adesso? Babbeo! Chiacchiere, solo chiacchiere. Piuttosto, prima di essere sicuro che retrocederemo, vedi quante possibilità avete di fallire, secondo me di più. Occhio, manciacavaddi, occhio, le novità per voi non sono finite……

    Dopo le scorpacciate di queste settimane, stasera non me la sento di farmi un’altra bella bistecca! Preferisco un bel piatto di maccaroni al sugo.

    Meglio un buon piatto di maccaroni. Per stare più leggeri con gusto!

    Stasera un bel piatto di maccaroni. Come Sordi in “Un americano a Roma”.

    – Presidente Zamparini, abbia almeno la cortesia di rimborsare il costo dell’abbonamento a quegli Abbonati che lo dovessero richiedere. Cio’ onde evitare che si possa configurare una TRUFFA nei confronti di costoro, per la qualità imbarazzante della squadra allestita.

    – Esistono 10000 Tifosi del Palermo disponibili a versare 5000 € su un conto corrente bloccato per raccoggliere 50 milioni al fine di:
    1. rilevare il Palermo e cacciare il Presidente Zamparini; in alternativa,

    2. fondare una nuova Società la PRO PALERMO; in alternativa

    3. rilevare la Parmonval (2a squadra della città, anche se di Mondello), che non ha alcuna chance di scalare i vertici del calcio professionistico.

    4. Eleggere Presidente e Organigramma societario con mandato 4driennale, non rinnovabile per la stessa carica ?

    Si accettano proposte ulteriori. Grazie

    Io sono un fans di Zamparini,grazie a lui siamo in a,solo lui ci porto in a,adesso ci riporta in b (dove ci prese) i tifosi sono scadenti perchè non portano i loro soldi al presidente,io invece porto i soldi al presidente perchè ci porto in a.

    La bocca larga è notoriamente una caratteristica panormita, non solo nella dizione….Per l’ossessione, rivolgetevi all’omonimo che ancora non ha deciso di curarsi, visto che non pensa ad altro che commentare ogni tipo di articolo che riguardi il Catania. Buon 2017 !!!!

    Stasera abbiamo cenato con una sola bistecca con contorno di patate empolesi (quelle tonde) fatte al forno.

    Accattino, allora oltre al colesterolo ora stai attento pure al diabete, quando il cacciogadania scomparirà finalmente ti potrai mettere a dieta

    Accattino, controllati la glicemia

    Il cancelliere del tribunale ci ha avvertito che i fascicoli intestati cacciogadania sono già centinaia. Non c’è neanche lo spazio per archiviarli. Crediamo che il fallimento di cacciogadania 1946/2017 a questo punto sarà inevitabile

    Ovunque saremo non ci troveremo. Sarete falliti da tempo

    Pensa quanto é bello vedere giocare il CCCCCCC atania

    Accattino, fai sempre la stessa battuta. Il tuo stato mentale è chiaramente quello di un ipodotato. Se ti piace il cinema ti consiglio piuttosto di andarti e rivedere “qualcuno voló sul nido del cuculo”, per diversi motivi….

    Il rimborso dell’abbonamento lo accetterei volentieri, per il resto la proposta ulteriore è questa: vattinni pure tu cu Zamparini

    Dai, adesso contieniti. Non sei mai stato così contento da quando ti hanno regalato il trenino per l’epifania alle elementari. Ne è passato di tempo, ma il tuo cervello non ha fatto grandi progressi da allora. È rimasto tale e quale quello di quaranta anni fa. Vai a letto presto adesso. Domani mattina dovrai sforzarti di pensare qualcosa di diverso, capisco che non sarà facile. Coraggio.

    Stasera primo piatto. Maccaroni al sugo di salsiccia.

    Corini è un” coraggioso”-Lui sa meglio di noi che questo Palermo è già in B- Lui fa dichiarazioni come da copione ma sa pure che questa squadra è la “peggiorissima”del campionato di A e quello di B- Mai visto un Palermo così scarso , ancora non ha vinto una partita in casa- Allucinante-

    Amici panormiti, l’esperto Pedulla’ Alfredo del calcio mercato di sportitalia, da’ per scontato l’esonero di Corini dopo la partita di Empoli per un clamoroso ritorno di De Zerbi. Ma vi rendete conto? Qua abbiamo abbondandemente superato l’ironia e siamo nel grottesco. Mi auguro per la credibilita’ del calcio italiano, che De Zerbi come ha gia’ fatto Ballardini, rifiuti questa pagliacciata, anche se non credo che lo fara’. Qua’ c’e’ in gioco la clausola rescissoria. infatti. Non credevo che si potesse arrivare a tanto- Ma cosa aspettate, ancora, per ribellarvi a quest’uomo che sta coprendo di ridicolo l’intero movimento sportivo nazionale?

    Capisco la tua buona volontà ma nel calcio servono capitali che a Palermo mancano,Zampa tratta la società stile supermercato in teoria non potrebbe farlo essendo il calcio un fattore sociale in Italia, la massima espressione sportiva di una città,ma solo in teoria in quanto la società è sua… Il supermercato si è svuotato della migliore merce in particolare da fine 2011 in poi… Ufficialmente Zampa giustifica questo suo modo di fare dicendo che deve tenere i bilanci in ordine che non puo’ investire come un tempo,piu’ che tenere i bilanci la realtà dice che smantello la squadra nell’anno della retrocessione in b da quel momento non fece piu’ una squadra degna di nota x la serie a.

    Forse volevi dire “fondare una nuova Società la PRRRRRRRRRRRRRO PALERMO”

    Gianluca CT, non ci siamo proprio. Fate il copia e incolla di quello che diciamo noi a voi. Questo denota, oltre all’ossessione rosanero anche una certa povertà di contenuti e di idee. Ma lo sapevamo. Voi liotri siete così. Impalpabili e dannosi, come la cenere etnea. Allora: facciamo chiarezza una volta per tutti. 1) I boccalarga siete voi, avete pure un termine nel vostro incomprensibile dialetto che identifica questo vostro indelebile marchio di fabbrica.
    2) quelli che timbrano il cartellino in tutti i nostri articoli, siete solo voi. Tu accattino, turi, santo, nello orifizio e tutti gli altri colpiti etnei. 3) L’ossessione è solo vostra. L’esistenza dei colori rosanero vi ha devastato la vita. 4) Noi retrocederemo (forse) con dignità nella consapevolezza di un’unico colpevole che, è evidente a tutta Italia, è un folle da manicomio. Voi siete stati proiettati nei sottoservizi del calcio italiano da un lestofante che continuate ad ammirare sol perché è un gadanese. Bene, è tutto chiaro? Ora vai studiare un po’ di STORIA. Troverai che voi siete il nulla e che noi abbiamo fatto molto più di voi, insomma, quando parli del Palermo, sciacquati la bocca. Buon anno anche a te. Goditelo, perché sarà l’ultimo del cacciogadania 1946/2017

    Beh, dal caso Prestia, alla consegna dei libri contabili al tribunale, ora alla pagliacciata de Zerbi, Corini. Ma come fai ad essere così ipocrita? Tu e tutti gli altri catanesi che scrivete qui avete solo voglia di vederci vivere le vostre stesse sventure. Solo che tu fai finta di essere sensibile al degrado in cui tutto il calcio siciliano è piombato. Non sei tanto distante dai tuoi meravigliosi concittadini che ci deliziano con le loro povertà cerebrali. E usi un linguaggio più affettato. Ma te lo puoi anche evitare. Tanto vale che ti uniformi a quei trogloditi. Che Zamparini era un pagliaccio ce ne accorgiamo da soli. Grazie dell’interessamento (si fa per dire). Guarda un po’ anche a casa tua.

    A tutti i Tifosi RosaNero (scettici)

    – Piuttosto che rinfacciarsi gli sfottò con i Tifosi del Catania, la qual cosa rimane nel folklore del tifo, la proposta di raccogliere 50 milioni di € (quote da 5000€/procapite tra 10000 Tifosi del Palermo), ricalca quella del Real Madrid, del Barcellona e del Bayern Monaco.
    – Non c’è nulla di rivoluzionario, basta COPIARE dai grandi Clubs europei: riesco a farmi comprendere Tifosodeluso ?

    Benvenute proposte alternative, MA CONCRETE !

    il ridicolo dell’intero movimento sportivo nazionale e’ stato toccato allorquando i dirigenti del calcio catania aspettavano il treno delle tre e trentatré….

    paolo, voi cosa avete fatto per ribellarvi al vostro mitico puvvirendi “arivu primu”? Mi pare che sia ancora lì a dispetto della vostra finta indignazione. Ma di cosa stai parlando? Ma ce la farà il Catania a iscriversi a un campionato quest’anno a luglio? Questa è la domanda che mi farei al tuo posto.

    TuriPA, tu sei uno di quelli che ancora pensa di essere discendente dei normanni, piuttosto che di qualche soldato americano che è venuto a seminare nel ’43. Vai a studiare bene o, se riesci, leggi un po’ di Sciascia e vivi sereno. Ciao bello !

    Allora caro Gnazio, io non sono ipocrita. Sono da buon tifoso rossazzurro anche visceralmente antirosanero. Lo sono da quando, ragazzo, purtroppo tanti anni fa, tornammo da Palermo, dopo aver assistito ad un’infuocato derby, con il pullman (allora non esisteva il movimento ultras) semidistrutto da una violenta sassaiola, opera di alcuni facinorosi sostenitori locali. Ma questo, non mi impedisce dal fare alcune valutazioni asettiche. Sono rimasto un convinto sportivo, per cui sono credibile quando sostengo che la distinzione non va fatta tra catanesi e palermitani, ma tra persone intelligenti e stupide e quest’ultime non possono avere diritto di cittadinanza ne’ pretendere di agitare vessilli in segno di appartenenza. Non pretendo di classificare come facinorosi tutti i palermitani ne’ come autentici sportivi solo i catanesi. Se pensassi questo, non sarei ipocrita, ma stupido. Ti invito, allora e so che ne saresti capace a replicare alle valutazioni di merito che hai citato sopra nei miei precedenti interventi – A presto-

    Con il ritorno di Robertino De Zerbi si mangia carne tutte le settimane almeno fino a giugno. Speriamo possa essere riconfermato per il prossimo campionato di cadetteria.

    Turi Pa, con il sospirato ritorno di Robertino De Zerbi alla Corte dei Miracoli, torneremo ad ingozzarci di bistecche come se non ci fosse un domani.

    TuriPA, Tuli Tuli Tuli PA, sugli sugli bane bane tu miscugli le banane, le miscugli in salsa verde chi le mangia nulla perde.

    Confermo. Le origini di TuriPA sono afroamericane.

    Guarda, hai iniziato male la tua autodifesa. Proprio in questi giorni di tanti, tanti anni fa sono stato fatto oggetto anch’io dopo un derby a Catania, di una sassaiola dopo essere stati inseguiti fino a Sacchitello (Enna). Che cosa dimostri? Nulla! o dobbiamo fare a gara di pullman distrutti? Per favore. Non mi fare essere ancora più pungente. Detto questo, io sono molto polemico. Ti ci devi abituare. Non ho null’altro da aggiungere se non che nella tua distinzione al netto dei facinorosi, e cioè quella tra persone intelligenti e stupide, esiste un ulteriore sottoinsieme tra voi catanesi: quello delle persone intelligenti visceralmente antirosanero. Lo dici tu stesso. Siete TUTTI così. Situazione storicamente materializzatasi nella scenografica rappresentazione liotra dell’ultimo derby giocato a catania che segna uno spartiacque nella storia dei rapporti tra le due tifoserie del dopo Raciti. Un atteggiamento condiviso da tutte le componenti della città di Catania e di cui si scorgono evidenti rigurgiti in quesi mesi di nostra sofferenza. In pratica, dai ragione al mio discorso. Io sostengo che tra tutti quelli che non tirate pietre e che non scrivete stupidaggini (come i tuoi preziosi concittadini che danno fulgido esempio di quello che a parole sconfessi tu) siete tutti convintamente contrari alla nostra stessa esistenza. Punto. E’ così. Il concetto di tifo a catania comprende come dotazione imprescindibile quella di essere contestualmente e patologicamente antirosanero. Da noi, ultras a parte non è così, checcè ne diciate voi. Piuttosto vi ignoriamo, ma non per spocchia come dite voi. E’ così. Punto. Questa rivalità non ci ha mai appassionato più di tanto. Ma detto questo, ti rigiro la domanda che ti ha fatto TuriPA. Ma voi cosa fate per cacciare pulvirenti? Siamo tutti in balia dei presidenti non graditi. Lo Tito in primis. Il calcio è questo. Ecco dove sta l’ipocrisia. Solo che quando le cose vanno bene tutti servi, quando vanno male , tutti contestatori. Quello che dici è cosi ovvio che, scusami, non cera neanche bisogno di sottolinearlo. Pensi che ci sia un solo tifoso nel mondo che possa avallare la scelta del suo presidente di cambiare 20 allenatori in tre campionati? Che considerazioni sono le tue? Al di là di tutto l’unica cosa che conta è che ve la state godendo. E’ così, inutile che ci giri intorno. Per fortuna comunque non è finita qui. Vedremo più avanti.

    Accattino, abbiamo capito. Il Sistema Sanitario Nazionale dovrà farsi carico delle spese inerenti le tue patologie del metabolismo. (colesterolo, glicemia, trigliceridi. Come al solito i parassiti come sono a carico dei cittadini che già pagano di tutto.
    Non è meglio se ti occupi di altro?

    Accattino ahahhahha, che soggetto!! Domani nel cestino per l’asilo che ti ci mette la mamma? Facci mettere un’ovetto così te lo suchi alla salute del Palermo

    Alfio: PPPPPPRRRRRRRR!

    Accattino (originale o favusu poco importa). Sono orgoglioso di te. Mi hai dato ragione. E’ difficile per te dire dell’altro

    accattino aggiungi un po’ di noci di cocco, nella tua dieta, capisco, nostalgia di casa…..

    Guarda gianluca liotro che avete esaurito gli argomenti: due tre luoghi comuni, sempre gli stessi. Boccalarga siete voi (no, noi) Ossessionati voi (no, noi) Rispondo alle vostre farneticazioni (e sono normanno gattopardo, complesso di superità ecc. ecc. ) Ma veramente il tuo povero intelletto non riesce a partire qualcosa di originale? Insomma secondo voi dovremmo digerire le vostre idiozie e per giunta non devo replicare sennò sono normanno? Ahahah che tipo!!. Certo non è un bel traccheggiare perdere tempo con quattro ignoranti come voi, ma fino a che non vengo censurato dalla redazione ho voglia di rispondere punto per punto. Mi diverto un mondo a ricacciarvi in gola i vostri insulti. Le tue origini potrebbero essere libiche piuttosto, hai controllato il tuo albo genealogico? Sono serenissimo, nella mie letture non manca nulla, neanche qualche nobilissimo scrittore catanese che voi tutti avete tradito visto i risultati che sciorinate qua. Vai a studiare tu, senti a me, forse qualche barlume di intelligenza lo recuperi

    ma per favore…… non ti ci metter pure tu. E con chi devo condividere l’azionariato? Con te, con Luna, Gianluca e tanti altri pseudotifosi o illusi come te? L’unica alternativa è che zamparini se ne vada. Tanto, a parte protestati, falliti e delinquenti, peggio di zamparini non ne esistono. E poi prima di paragonarci al Bayern Monaco dobbiamo riscrivere la storia della Sicilia, ma per favore….

    ….. ” Essere convintamente contrari alla vostra stessa esistenza”?……dici, ma no. Forse che gli interisti sono convintamente contrari all’esistenza degli juventini? ma chiedigli se non sono visceralmente …antijuventini. La stessa domanda porgila ai romanisti nei confronti dei laziali o ai livornesi nei confronti dei pisani o ai sampdoriani nei confronti dei genoani e via discorrendo. Se parliamo di ipocrisia, poi, cosa dovrei dire quando nell’apoteosi di superbia, affermi di ignorarci. Tu che hai parlato delle potenzialita’ della nostra provincia, quando ti meravigliavi che non c’erano alternative a Pulvirenti in uno dei recenti tuoi interventi. Sei sempre puntuale nelle repliche, fino ad autodefinirti ” molto polemico”. Non ti sembra contradditorio? Delle due l’una o ci ignori o scendi in polemica. Cosa facciamo per cacciare Pulvirenti? Quest’uomo, ha profondamente sbagliato. Ma voglio farti un’allegoria. Immagina per un’attimo un’amante che per accontentare l’amorosa, si procura illecitamente dei preziosi per fargliene regalo, certamente ha violato la legge ed immagina un’alrto amante che stanco della propria donna ingrata, la spoglia per vendere al miglior offerente i preziosi che le aveva donato.Certo quest’ultimo non ha commesso alcun reato. Ma ti chiedo, chi dei due, dimostra di voler bene alla propria donna? Non certo il secondo, mi pare. Rifletti su questa allegoria. Ti chiedo se non trovi similitudini sulle vicende dei massimi responsabili delle nostre due societa’-

    Sto parlando di calcio, null’altro che di calcio. La superbia non c’entra nulla. Non entro nel merito di vicende economiche politiche e culturali. Mi guarderei bene da scatenare competizioni in tale senso. Sarebbe fuori luogo. La Sicilia una é, non sono due. Tuttavia Il mio “sentire” calcistico è diverso dal tuo. Tutto qui. Caro amico, non mi convinci! Che ci posso fare? Non casca il mondo. Inoltre, non colgo l’allegoria. Parliamo di un pazzo arrogante e di uno sprovveduto che non si è posto problemi etici e di legalità. Io la vedo solo così. Quale amore e amore? Due squallidi personaggi, figli di questi tempi. Mi illudo difendendo da tifoso solo i colori contro tutto e tutti. Anche se so bene che non può bastare. A risentirci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *