Etna Comics Day Zero |Cultura pop e fumetti - Live Sicilia

Etna Comics Day Zero |Cultura pop e fumetti

La kermesse al Borghetto Europa.

la tre giorni
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Etna Comics Day Zero, al Borghetto Europa parte la kermesse di tre giorni dedicata alla cultura pop e al fumetto che culminerà giorno 22 gennaio con l’Etna Comics Comicshop & coffehouse. “Un mini Etna Comics, delle pillole, un Bonsai in attesa dell’evento principale che si terrà dall’1 al 4 giugno al centro fieristico le Ciminiere – racconta Antonio Mannino, direttore e ideatore dell’ Etna Comics il festival del fumetto e della cultura pop che l’anno scorso ha raggiunto i 73.000 visitatori e si attesta tra le manifestazioni comics più importanti in Italia. Mannino aggiunge: “Un riassunto in miniatura di quello che succederà alle ciminiere è il Day Zero, il giorno in cui comincia la preparazione agli eventi della manifestazione portante con artisti, disegnatori, fumettisti, la scuola del fumetto, il Maid cafè, l’area games, l’area junior per i più piccoli, i videogames, le attività fantasy, insomma delle briciole di Etna Comics”.

E in occasione di Etna Comics Day Zero ospite d’eccezione Lorenza Di Sepio, trentatre anni romana. “Un’avventura iniziata per caso dalle vignette per amici e parenti tutte sulle mie gaffe, poi il blog, ancora l’ingresso sui social, non ci volevo stare sui social, sapete facebook, twitter, ma da lì la crescita è stata esponenziale, i followers tantissimi appassionati e io continuavo a postare per far ridere, poi il progetto diventa editoriale, vengo contattata da un editore e nascono i primi libri praticamente sono in questo mondo per caso, caduta da una montagna di sapone – continua Lorenza Di Sepio – i miei personaggi sono l’alter ego mio e quello del mio compagno, le nostre avventure che so il primo bacio quando mi è arrivata una pallonata in faccia e aneddoti e gaffe viste e raccontate da amici e conoscenti, la corsa ai saldi, i giorni del ciclo che per una donna sono un po’ particolari storie comiche e divertenti dove il personaggio principale è lei Madama e lui, Simple, l’accompagna e la spalleggia”.

E ancora Giulio Rincione siciliano disegnatore di “Dylan Dog e “Paperi”, Vincenzo Salvo anche lui siciliano autore di “De Complottis”, Emiliano Santalucia palermitano autore del manifesto di Etna Comics Day Zero disegnatore dei “Transformers”, Enrico Scarpello e Donato Falce autori de “I dolori del giovane Werme”, Federico D’Amore produttore di una storia di “League of Legends”, la scuola del fumetto di Palermo, Lelio Bonaccorso fumettista di Tunuè e autore di “The Passenger”, Diego Fichera, Giusy Nicosia ed Emiliano Zingale autori rispettivamente di “Rouge”, “Dremcatcher” e “NikoGenioXCaso”.

“E in questa edizione di Etna Comics, la manifestazione di giugno, un manifesto siculissimo, disegnato da un grandissimo artista, il tema tipicamente catanese – continua Antonio Mannino – e il lancio della kermesse a livello internazionale con ospiti d’eccezione”.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *