Falso e abuso d'ufficio |Sentenza ribaltata, assolti - Live Sicilia

Falso e abuso d’ufficio |Sentenza ribaltata, assolti

Unì'immagine di Cinisi

Sotto processo tre dirigenti del Comune di Cinisi

0 Commenti Condividi

PALERMO – L’accusa non regge in appello. Assolti i dirigenti del Comune di Cinisi Arcangelo Misuraca e Salvatore Giaimo, e il capo dell’ufficio tecnico Giuseppe Maltese, ora in pensione. In primo grado erano stati condannati per falso e abuso d’ufficio.

Secondo l’accusa, i tre imputati avrebbero danneggiato intenzionalmente i proprietari di un edificio, impedendo loro di completarlo, sebbene ci fossero tutte le condizioni di legge per ottenere i permessi, e facendo in modo da farlo apparire come abusivo. Dietro il diniego ci sarebbe stato del risentimento personale. L’episodio risale al 2006.

La Corte di appello ha stabilito che i fatti non sussistono, accogliendo la ricostruzione difensiva degli avvocati Michele De Stefani, Massimo Solaro, Vincenzo Lo Re e Giovanni Di Benedetto.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *