Fanno irruzione in un appartamento ma vengono sorpresi dai carabinieri

Fanno irruzione in un appartamento ma vengono sorpresi dai carabinieri

Fermato un 33enne, si cerca il complice.
MASCALI
di
0 Commenti Condividi

MASCALI. Un 33enne di Tortorici (Messina) è stato fermato in flagranza perché ritenuto responsabile di furto aggravato in concorso, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

La ricostruzione dei fatti

Attorno alle ore 8, un cittadino aveva avvisato il 112 NUE d’aver notato due individui i quali, dopo essersi aggirati sospettosamente nei pressi di un’abitazione di via Marco Aurelio, ne avevano scavalcato la recinzione esterna.
L’intervento dei militari della locale Stazione ha permesso di cogliere i ladri con le mani nel sacco.
I militari hanno infatti constatato che era stata forzata una finestra al piano terra e, pertanto, sono penetrati silenziosamente all’interno dell’abitazione dove hanno trovato i due malviventi che stavano facendo incetta di ogni tipo di oggetto prezioso custodito nella camera da letto.

Mentre il complice è riuscito a fuggire, il 33enne, abbandonata la refurtiva, ha tentato la fuga ma dinanzi vi si è parato un Maresciallo ancora frequentante il 2° anno del corso triennale presso la Scuola Allievi Marescialli di Firenze, che sta svolgendo il tirocinio pratico alla Stazione di Mascali, il quale, dopo una violenta colluttazione, è riuscito a bloccarlo ed ammanettarlo. L’uomo, che sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di un coltello di genere vietato, unitamente al suo complice la cui identificazione è tuttora in corso, aveva effettuato un’ora prima circa un preliminare sopralluogo dell’obiettivo da derubare, come verificato dagli impianti di videosorveglianza della zona, salvo poi imbattersi nella solerzia civica di un cittadino che ha tempestivamente avvisato i carabinieri.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *