Prima sconfitta per Baldini: Foggia-Palermo 4-1 - Live Sicilia

Prima sconfitta per Baldini: Foggia-Palermo 4-1

Nulla da fare per i rosanero che cadono allo Zaccheria sotto i colpi di Di Paolantonio, Merola, Garofalo e Curcio
CALCIO - SERIE C
di
0 Commenti Condividi

FOGGIA – Confusione e poche idee: il Palermo cade allo Zaccheria per 4-1 contro un Foggia che ottiene il massimo risultato col minimo sforzo. La gara si mette subito in discesa per la formazione di casa con la rete di Paolantonio. Poi la reazione dei rosanero con Brunori, abile a sfruttare un infortunio del portiere avversario. Da lì in poi solo Foggia: Merola nel primo tempo, Garofalo e Curcio nel secondo. Prima sconfitta per Baldini.

Baldini passa alla difesa a tre con Accardi, Lancini e Marconi davanti a Pelagotti; in mediana Odjer e Damiani al centro, mentre Valente e Felici sulle corsie esterne; in avanti il solo Brunori supportato da Luperini e Floriano.

PRIMO TEMPO

Calcio d’inizio. Pronti via e dopo soli tre minuti il Foggia passa avanti: cross di Nicolao dalla destra, sul pallone si avventa Di Paolantonio che da pochi passi batte Pelagotti. I rosanero provano a reagire in maniera confusa non riuscendo a creare occasioni. Al 10′ qualche protesta da parte della panchina del Palermo per un presunto fallo in area su Brunori. Al 20′ tentativo di Odjer dalla lunga distanza, blocca Volpe. Al 24′ pari dei rosanero: Floriano serve in profondità Brunori, il portiere del Foggia si ferma per infortunio e il numero 9 del Palermo deposita in rete, mettendo a segno il suo tredicesimo gol in campionato. I padroni di casa non ci saranno e al 34′ si portano nuovamente avanti con Merola che con un preciso diagonale riportare il Foggia avanti. Baldini allora mischia le carte ed effettua a sorpresa tre campi: fuori Floriano, Odjer e Felici, dentro Crivello, De Rose e Soleri. Termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Al via il secondo tempo, il Foggia gioca il primo pallone. Il Palermo cerca di impossessarsi della manovra, ma al 58′ arriva il tris del Foggia: cross di Curcio dalla sinistra, dall’altra parte sbuca Garofalo tutto solo che da pochi passi deposita in rete senza che Pelagotti possa intervenire. Al 70′ i Satanelli calano il poker: Nicolao sfugge sulla fascia destra e serve Curcio. Sul primo tentativo risponde Pelagotti ma sulla ribattuta il portiere rosanero non può nulla. Un minuto dopo ci provano i rosanero ma Dalmasso neutralizza Brunori tutto solo in area di rigore.

IL TABELLINO

FOGGIA (4-3-3): Volpe (26′ pt Dalmasso); Nicolao, Di Pasquale (15′ st Girasole), Buschiazzo (28′ st Sciacca), Rizzo; Petermann, Di Paolantonio, Garofalo; Curcio, Ferrante, Merola (15′ st Vitali).
In panchina: Gallo, Rocca, Rizzo Pinna, Maselli, Turchetta.
Allenatore: Zeman.

PALERMO (3-4-2-1): Pelagotti; Accardi, Lancini, Marconi; Valente, Odjer (37′ pt Crivello), Damiani (16′ st Silipo), Felici (37′ pt Soleri); Luperini (1′ st Fella), Floriano (37′ pt De Rose); Brunori.
In panchina: Massolo, Somma, Perrotta, Mauthe.
Allenatore: Baldini.

ARBITRO: Ricci di Firenze.
RETI: 3′ pt Di Paolantonio, 24′ pt Brunori, 34′ pt Merola, 13′ st Garofalo, 25′ st Curcio.
NOTE: campo in buone condizioni. Ammoniti: Luperini, Di Pasquale, Buschiazzo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.