Fortitudo, il sogno di Moncada: |“Europa e palazzetto pieno" - Live Sicilia

Fortitudo, il sogno di Moncada: |“Europa e palazzetto pieno”

Le speranze di un patron che crede nella forza del collettivo, per migliorare ulteriormente rispetto alla scorsa stagione quando Agrigento si fermò a un passo dalla massima serie.

basket - serie a2
di
0 Commenti Condividi

AGRIGENTO – L’ultimo stop in campionato, arrivato tra le mura amiche per mano di Casalpusterlengo, non preoccupa Salvatore Moncada, presidente di una Fortitudo che prosegue la sua rincorsa verso la vetta del girone ovest di A2 e che si appresta a volare verso Rimini per le Final Eight di Coppa: “Penso che la squadra abbia dovuto riadattarsi molte volte sopratutto a causa dei continui infortuni – ha ammesso il patron della Fortitudo al sito ufficiale del club – questo ci ha portati a perdere un po’ del nostro classico equilibro. Molto spesso ci viene facile fare cose difficili e sbagliamo quelle semplici. Speriamo che i ragazzi capiscano che la nostra forza è stata sempre quella del gruppo e del suddetto equilibrio, e che prima di tutto vengono questi due valori, oltre ad avere sempre fame di vittoria”.

Nessun timore, dunque, per l’ultima frenata, tantomeno per l’ennesimo infortunio di Piazza. Moncada punta sulle qualità del suo collettivo per mantenere una posizione d’alta classifica, anche in vista dei prossimi playoff: “Abbiamo dimostrato quello che siamo e che possiamo fare: se continueremo a farlo potremo ambire a risultati importanti. Nonostante i tanti errori commessi in casa siamo al secondo posto, se avessimo fatto tutto bene lascio a voi la risposta”. Intanto la testa è rivolta al campionato, con tre turni da affrontare prima di partire per Rimini. Una vetrina importante che potrebbe anche dare alla vincitrice di Coppa una wildcard per l’Eurochallenge: “Non era un obiettivo dichiarato ma lo abbiamo raggiunto, quindi ce la giocheremo fino all’ultimo. Sarebbe bello portare una coppa ad Agrigento e magari partecipare a una competizione europea”.

Passi avanti per la Fortitudo, che possono trasformarsi in dei passi avanti per tutta Agrigento. La risposta di pubblico, soprattutto dopo la finale della passata stagione e l’ampliamento del Palamoncada, è in continua crescita. Per il presidente Moncada, però, si può ancora fare meglio: “Penso che dobbiamo crescere ancora un po’ in organizzazione e pubblico, ma ritengo che quest’anno abbiamo fatto un grande passo in avanti e penso che sia visibile. Ad ogni modo, mai accontentarsi. Il nostro è un ‘work in progress’, pero’ ci diverte. Oggi possiamo contare mediamente tra i 1.500 e i 1.800 spettatori e penso che fisiologicamente siamo quasi arrivati, nel senso che i nostri bacini tradizionali – quelli di Agrigento e Porto Empedocle – difficilmente potranno andare oltre i 2.000. Inoltre, una parte dei nostri tifosi è composta da studenti e lavoratori che purtroppo vivono fuori dalla Sicilia, ma che ci seguono in tutta Italia durante le nostre trasferte. Ritengo che oggi dobbiamo lavorare molto in provincia, far diventare la squadra un bene per tutto il territorio e riempire finalmente il PalaMoncada con 3.000 persone”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.