"Gesip, giunta rinviata | Piscitello è un calunniatore" - Live Sicilia

“Gesip, giunta rinviata | Piscitello è un calunniatore”

Il governatore replica all'articolo di Live Sicilia: "Consideravo inopportuno l'incontro con i lavoratori, ma me lo ha chiesto il Prefetto per ragioni si sicurezza. Non ho fatto altro che confermare gli impegni presi due mesi fa. L'Mpa? Fornirò loro la lista dei 500 incarichi di Lombardo in piena campagna elettorale".

ROSARIO CROCETTA
di
54 Commenti Condividi

PALERMO – “Se i dipendenti Gesip provano affetto per questo presidente, io che posso farci?”. Rosario Crocetta replica così all’articolo di oggi col quale Live Sicilia ha raccontato e documentato la presenza di decine di volantini del Megafono nel corteo dei lavoratori della società partecipata. “Quello che avete descritto – precisa Crocetta – è un fatto che non dipende di certo dalla mia volontà. Del resto, io ieri agli operai Gesip non ho fatto altro che ripetere le cose che dico da due mesi: cioè che troverò dieci milioni per sistemare la situazione”.

E il presidente precisa anche i contorni dell’appuntamento di ieri. “Devo ammettere che mi sono, in un primo momento, posto il problema: non ero così convinto di incontrare i lavoratori. Ma sono stato invitato dal Prefetto, che era presente all’incontro. Mi ha consigliato di accogliere i lavoratori, anche per evitare disordini. Non capisco quindi la polemica, considerando anche il fatto che ho deciso, proprio al fine di evitare speculazioni, di spostare a dopo le elezioni la giunta di governo nella quale avremmo dovuto mettere mano alla situazione Gesip. Interverremo dopo le elezioni”.

Eppure, stamattina il Partito dei siciliani ha addirittura presentato un esposto in Procura sulle presunte manovre pre-elettorali del governo: “Voi – replica Crocetta – scrivete che quei volantini sarebbero il segno di una Sicilia vecchia. Io penso invece che lo siano certe dichiarazioni e certi articoli. Noi abbiamo affrontato il problema Gesip come tutti gli altri problemi della Sicilia, nell’ambito di una strategia complessiva, che punta a intervenire in tutti i luoghi colpiti maggiormente dalal crisi. Se poi qualcuno ritiene che questo non vada fatto, dovrebbe anche spiegarmi il perché”.

Ovviamente, la critica maggiore è strettamente legata al periodo caldo, così prossimo alle elezioni. Ma il governatore spiega: “Mi sembra assolutamente normale che un governo che fa cose buone crei consenso attorno a sé. Cosa dovremmo fare, creare dissenso? Forse, secondo voi – insiste – dovremmo tenerci la Sicilia che ha consentito di mettere a ferro e fuoco Palermo? Che ha causato le manifestazioni, paralizzato il traffico? Se sono intervenuto, è perché il Prefetto mi ha chiesto di scongiurare un’emergenza e un pericolo pubblico incombente. Che avrebbe potuto turbare la vita democratica della città proprio in vista delle elezioni”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

54 Commenti Condividi

Commenti

    Mi pare che la risposta di Crocetta circa la questione Gesip ponga fine alle strumentalizzazioni di qualche giornalista.

    e cosi adesso sarete contenti.Anche a voi che ve ne frega se 1800 famiglie non possono sfamarsi anche se digiunano un’altra decina di giorni che volete che sia.E in barba a tutti andro’ a votare crocetta

    Sara’ ,ma ………. a pensare male alle volte non si fa neanche peccato!

    Non volevo assolutamente andare a votare per nessuno ma grazie per avermi aperto di nuovo gli occhi sia io che la mia famiglia dobbiamo andare a votare e votare la lista il MEGAFONO.

    potrebbe essere più comodo rinviarla, dopo non ci potrebbero essere soluzioni soluzioni

    ESISTE SOLO CROCETTAAAAAAAAA!!!!

    Niente soldi per adesso! se vuoi mangiare vai a lavorare.
    La connessione internet vedo che te la puoi permettere, alla faccia del digiuno.

    Bravo! vai a votare chi ti da l’elemosina, prima u papa’ ollando e ora crocetta.
    Dignita’ ZERO.

    VOTERO ASSOLUTISSIMAMENTE IL MIO PRESIDENTE CROCETTA ALLA FACCIA DI QUEI GIORNALISTI CHE FANNO L’ORO SI CAMPAGNA ELETTORALE

    Nelle discolpe di crocetta c’è sempre un questore e questo già’ lo sapevamo ,no on.Malafarina? Stavolta addirittura un prefetto.la lista dei 500 incarichi di Lombardo e perché? Vorresti essere legittimato da quello che ha fatto Lombardo? Vergogna! Non hai ancora fatto un solo atto per governare puntando allo sviluppo e fai patti col diavolo per il cosiddetto megafono. I siciliani sono pazienti non fessi e hanno capito il tuo teatrino ridicolo. Smetti la di promettere mance mentre invece di lavorare si occupano di riempire di volantini lutti le nostre auto folgorati dalla tua ideologia. È poi che fai ti misuri con Lombardo e se lui ha sbagliato hai diritto a farlo anche tu?

    Il prefetto gli avra’ pure chiesto di incontrare i lavoratori della gesip, ma sicuramente non gli avra’ puntato la pistola al petto per fargli dichiarare quanto ha dichiarato:”10 milioni domani”.
    E’ una smentita vergognosa.

    Croceta sei un presidente da amare in massa andremo a votare al tuo listino

    questo è crocetta prima spot elettorali poi se li rimangia, decreto pesca, decreto gesip docet pazienza l’hanno votato e ce lo teniamo tutti noi

    G R A Z I E al Presidente Crocetta per il fatto – assurdo per alcuni – di rendersi conto che per chi non ha da mangiare poter attendere 3-4 o 10 giorni in più fa una differenza TOTALE!

    In Sicilia si dice che “u saziu un criri ‘o riunu”!!!

    Eh già, chi ha la pancia sempre piena, il riscaldamento a casa, la luce, l’acqua calda, il frigo pieno, i canali satellitari, tre auto in garage, l’accredito puntuale dello stipendio a fine mese, le vacanze al mare e sulla neve, etc etc etc ..Non potrà mai capire le ragioni di chi – al contrario – non ha neanche i soldi per poter dare da mangiare ai propri figli!

    E’ facile parlare di strumentalizzazioni elettorali, nulla di più semplice! Ma – cari signori – la gente non è tanto stupida, non più almeno, e riconosce molto bene la mano di chi dà qualcosa per ricevere altro in cambio rispetto alla mano di chi dà qualcosa scusandosi per non aver potuto fare di più e prima.

    Gli attacchi provengono sempre dalla stessa parte, e cioè dalle persone che a vario titolo hanno qualcosa da perdere se il meccanismo perverso della clientela si interrompe.

    Quando la gente muore di fame, quando le disparità oltrepassano il limite civilmente accettabile, state attenti!!! Fate attenzione proprietari di Ville e Palazzi, di fuoriserie, di tesoretti più o meno leciti! Attenzione, perché quando LA GENTE non ha più da mangiare e deve sfamare dei bambini che non hanno nessuna colpa riguardo al fatto che la Società funzioni in modo distorto ed aspettano che arrivi qualcuno a casa con un tozzo di pane E’ LEGITTIMATA A FARE DI TUTTO!!!!

    C’è un altro detto siciliano che dice “a chi ti toglie il pane, levagli la vita”, io non sono così estremo e condanno sempre la violenza. Ma la violenza non è solo quella fisica è anche, ed a volte soprattutto, quella morale.

    La violenza è quella che subiscono gli operatori della Gesip, della Formazione, etc etc costretti ad essere considerati dei reietti della società. Costretti a subire continue umiliazioni per il fatto di reclamare il loro pezzo di pane. E chi invece prende legalmente pensioni che da sole sfamerebbero 100 dipendenti della Gesip, o del Cefop, etc etc etc? Quella come si chiama se non violenza mentre la gente fatica a sopravvivere? E le super-consulenze da 250 mila €? etc etc

    Cari miei, io non sono tra quelli che” leva la vita” se mi levano il pane. Certamente però sono uno che non può sopportare di non avere il pane mentre a fianco a me ci sono persone che non solo ne hanno in stra-abbondanza ma per di più buttano nella spazzatura quello che non gli va più mentre a fianco c’è chi sogna di averne anche soltanto un pezzettino.

    Non c’è cosa più bella del fresco profumo di libertà ..che si contrappone al puzzo del compromesso mafioso, del malaffare, della clientela politica, e dell’omertà!

    W I SICILIANI ONESTI, LA GENTE PERBENE, W LA GENTE CHE CAMBIERA’ QUESTA TERRA A COSTO DELLA PROPRIA VITA!!!

    Gli finirà come Scapagnini…. che rimborsò ai dipendenti 10 gg. prima delle lezioni i soldi per la cenere……. e fu ritenuto colpevole di voti di scambio (2 anni e passa di carcere….). In questo caso sembrerebbero solo promesse d’impegni di programma da campagna elettorale. Prima mi voti e poi di pago…. come sta sponsorizzando anche Berlusconi con l’IMU…..

    Ho un rammarico.
    Secondo gli insegnamenti di Orlando, avevo previsto in cuor mio il rinvio che ora costringe i dipendenti della Gesip a votare Crocetta per non farlo “arrabbiare”. Ho il rammarico di non averlo scritto, anche se ho l’ho preferito per evitare pretestuose polemiche.

    crocetta ha avuto 4 mesi per occuparsi della gesip e nonostante le varie maniferstazioni degli operai gesip lui solo a tre giorni dalle elezioni ha trovato la finta soluzione, i signori della gesip dovrebbero capire (sono certa che molti lo faranno) che il crocetta sta solo usando la loro disperazione per avere qualche voto in più perchè non ci pensava 4 mesi fa a trovare una soluzione DEFINITIVA ha avuto tutto il tempo ma non l’ha fatto sta solo prendendo in giro come ha fatto con i pescatoori spara a vanvera sz avere idea di come risolvere i problemi, caro presidente tornate a gela o meglio ancora a fare l’eurodeputato che dopo 4 mesi abbiamo già le tasche piene dell’immobilismo della sicilia

    eccolo il “paladino della legalità”……CROCETTIX sei il solito politicante che fa campagna elettorale sulle spalle dei disperati…….

    qualcuno, primo a poi, avrà il coraggio di dire ai lavoratori GESIP che è finita la stagione delle minacce ? Gli altri lavoratori, rimasti a casa (vedi formazione professionale) sono scemi o per definizione hanno bisogno dei soldi soltanto i lavoratori GESIP? Il Governatore, che per definizione non accetta condizionamenti da nessuno, avrà la tempra per dire loro che già hanno fatto tanto quando hanno acconsentito, in maniera scellerata, ad ampliare il bacino degli ammortizzatori sociali in deroga anche nei loro confronti , pur se espressamente vietato dall’accordo stipulato per il 2012?
    Basta trattamenti privilegiati; la questione sicurezza non èproproetà privata dei lavoratori GESIP

    dice: “non ero tanto sicuro di incontrare i lavoratori ma sono stato invitato dal prefetto a farlo” xò qualcuno aveva già provveduto a dare i suoi volantini con faccia stampata ai signori della gesip da distribuire per la piazza non mi è molto chiara questa situazione, ma la finiamo di farci prendere in giro signori della gesip prima fatevi sistemare definitivamente e poi in casi li votate non fatevi prendere in giro il lavoro è un diritto di tutti e non deve essere usato per ottenere voti.

    io non votero nessunooo, sono tutti gli stessi .operaio gesip niati io nianti idii

    Crocetta e’ il presidente che aveva bisogno la Sicilia una persona ONESTA E PER BENE cosa che e’ sempre mancata , e chi lo attacca e degno di quei mafiosi e ladri che ci hanno governato prima. E votero megafono assime alla mia famiglia alla faccia di chi lo attacca.

    Ma dove vivi? la gesip, la formazione ecc…. sono i peggiori esempi di clientelismo politico che hanno rovinato questa terra. di cosa parli.
    Il tozzo di pane vattelo a guadagnare lavorando!!

    siamo detenuti delle istituzioni……non siamo ne cassintegrati, ne disoccupati, nessun sostegno al reddito, ne acconti o anticipi del tfr, ma LAVORATORI DIPENDENTI SENZA REDDITO, E NON SIAMO NEANCHE SOSPESI DAL LAVORO( ART. 34)….VEDIAMO CHI RIESCE A DARE UNA SPIEGAZIONE LEGALE A QUESTO REBUS. inoltre paghiamo tasse e tiket come un qualsiasi dipendente MA CON REDDITO. ma le fiamme gialle non indagano? ……….queste sono le vere violenze, terrorismo psicologico, violenze ai minori(ci hanno tolto il pane dalla bocca ai n/s figli minori) , ………..ma tanto ancora c’é tempo…. PERO’ ABBIAMO ANCORA QUALCHE RISORSA DA VENDERE PER SFAMARCI…TAVOLI E TAVOLINI A VOLONTA’………..

    ulteriore spot elettorale!
    ammuccati.
    a squagghiata da nivi si vidunu i petri!

    A differenza dela formazione professionalela alla GESIP prendono
    soldi perchè sono PREVARICATORI violenti e mettono sotto scacco la città
    se fossero persone perbene non li pagherebbero per nessun motivo
    Il da un pessimo esempio : perr ottenere qualcosa devi esserre violento

    Che schifo !

    Bravo cosi dopo averti fatto prendere per i Fondelli da Orlando adesso ti mancava L’Uterino.

    Si tanto adesso siamo diventati tutti UTERINI.

    Sarebbe meglio che prima tornassi a studiare un po’ di lingua italiana

    a tutti i signori che dicono che crocetta si sta interessando solo adesso della gesip solo perche ci sono le elezioni non e assolutamente vero gia si e interessato dal primo minuto che e diventato presidente della regione pur rischiando di essere impopolare per una questione di umana ecco perche in italia non possono esserci politici onesti come fate a dire che ci sta strumentalizzando siete degli indegni questa e soltanto una guerra fra i poveri qua si sta parlando di assistenzialismo non di miliardi di euro meglio darli a quei governanti corrotti che a noi povera gente se per voi che parlate cosi va bene che dio ci aiuti e ci assista sappiate una cosa solo e mi auguro che non incappare nella stessa identica situazione come quella della nostra situazione niente lavoro niente disoccupazione niente tfr da operai a nulla ma proprio nulla a bugiardo sono 2400 euro in cinque mesi ditemi quali sono i nostri vantaggi vi prego finitela di rompere forse ancora non si e capito in quale situazione siamo ,

    @giorgio
    uossa cu sali

    E’ un populistaaaaaaa!!!!!

    ne ho le tasche piene di voi ridicoli che parlate male di noi gesip…..noi italiani…anzi meridionali……l’abbiamo nel dna……che appena prendiamo il posto statale,regionale,comunale o provinciale…..nessuno s’ammazza a vita….ipocrita …vorrei tanto vedervi voi al lavoro……siete dei meschini invidiosi .

    Razza di invidiosi,hanno tutti paura per i consensi positivi che arrivano al nostro presidente.Preciso:nn c’è nessuna campagna elettorale,è tutta opera spontanea di alcuni operai Gesip,per stima,affetto e trattamento di umano verso umano.Grande Crocetta per come semini bene,raccoglierai bene.Per cert’uni è finita la pacchia

    Va bene aiutare la gesip i ma qualcuno ha detto a crocetta che ci sono tantissimi lavoratori senza stipendio da mesi e non sono scesi in piazza a protestare??? Se funZiona così invitiamo le persone licenziate ed i senza tetto a contattare il prefetto che li accompagnerà dal presidente della regione che troverà i soldi e le case per evitare il disordine pubblico. La giunta regionale ha affrontato il tema del trasporto pubblico su gomma?? La legge è uguale per tutti!!!!!

    scusate ma il nostro amato Sindaco dove??????????????? Ponzio Pilato……….. I documenti che aspettava la Fornero li mandati?????? Ops dimenticavo il ponte non e ancora fatto.

    salve, sono un lavoratore autonomo, e come tutti in questo periodo guadagno poco perchè riesco a fare poco, ma mi rompo il sedere pur di farlo, sono costretto a pagare irpef quanto dice lo stato per gli studi di settore, ma ce la faccio a stento, poi sono costretto a pagare l’inps minimo 800 euro a trimestre, ma questi sacrifici non serviranno, perchè l’inps cede la cassa integrazione solo ai dipendenti, mentre noi se non paghiamo veniamo sanzionati!!!
    e la mia inps se la ciucciano quelli stessi che mi ostacolano e non mi fanno lavorare perchè bloccano tutto!!
    ma che cavolo di ITALIA è questa!!!!
    almeno siate onesti.

    Basta, bisogna solidarizzare con tutti i lavoratori gesip formazione prof. e via dicendo e sperare di sbagliarci nel temere che ancora una volta venga strumentalizzata una tragedia a fini elettorali.
    Siamo molto scettici ma speriamo con tutto il cuore di sbagliarci.
    Speriamo siano sinceri invece e che si trovino delle vere soluzioni per ridare dignità alla nostra gente che non chiede che di…lavorare.
    In bocca al lupo !

    ero sicuro che crocetta ci predesse per il ……….e si e visto oggi live sicilia dice crocetta .gesip giumta rinviataaaa e noi gesip’.alora e vero che e un palista .io non vado ha votareee nesunooo

    non penso solo a me stesso ma con tutta la gente disoccupata e ovvio non punto il dito su questo o su quello tutti indistintivamente abbiamo diritto a una vita dignitosa per questo sono solidare con giuseppe e con tutti quelli che subiscono giorno per giorno delle ingiustizie e ovvio che in questo momento non ci sia una ricetta uguale per tutti ma il prossimo governo deve farsi carico di tutta questa situazione che ci sta distruggendo economicamente e moralmente

    Non ce l’ho con i lavoratori Gesip, però ho constatato che è nella testa di molti, che hanno avuto la “spinta” per essere assunti, più o meno, in pianta stabile negli enti locali ( comune , regione ecc), entra immediatamente la convinzione profonda che è un loro diritto non svolgere o svolgere in modo indecoroso il lavoro per cui sono stati assunti. E’ indecente che 800 impiegati del comune, che sicuramente non hanno fatto nessuno sforzo per la loro assunzione ( leggasi selezione legale attraverso concorso pubblico) hanno presentato certificato medico per essere utilizzati in altro ambito. SE fossero stati assunti in un ambito privato non si sarebbero certamente comportati così.

    Per quanto ho potuto capire per tanta gente non va bene i pochi politici onesti come il presidente crocetta . qualcuno fosse a dimenticato dei politici che hanno fatto di questa terra da padrone assoluto, forse la gente rimpiangono i politici disonesti? sicuramente erano quelli che riuscivano ad avere i favoritismi ora i tempi delle mucche grasse sono finiti e si lamentano. un po ti pazienza anche la gente onesta a di bisogno di mettere la pentola per le loro famiglie. come le 1084 famiglie della Gesip.

    Che vergogna è un modo per dire ai lavoratori voi fidatemi di mi intanto votatemi e dopo le elezioni vedrete….

    Presidente hai iniziato bene ma già ti sei persooooooooooooooooooooooo

    @ Peter pan. Questa è la seconda volta che qualcuno mi copia il nome, il commento scritto sopra da Peter pan delle 13,41 non è il mio; il nome Peter Pan lo uso da divero tempo, l’usurpatore ha utilizzato la p minuscola per pan. Sembra che ci sia poca fantasia in giro. Ho utilizzato anche il nome di battesimo ma anche quello è stato clonato. Per inciso ho risposto solo al commento di gilmour.

    IO SONO DELL’IDEA CHE TRA POCO IMPLODERA’ DA SOLO. INVECE PER ALCUNI LO AVETE VOLUTO ORA TENETEVELO PER LA DESTRA ALLE REGIONALI AVBETE LITIGATO GRAZIE A CASCIO LO AVETE INJ MODO INDIRETTO FAVORITO ORA SONO C…………….ZI VOSTRI.
    VI DICO CHE E’ PEGGIO DI LOMBARDO IL PERCHE’ LO CAPIRETE TRA QUALCHE MESE.

    in presenza del prefetto il signor presidente ha detto nella riunione che i signori della gesip sono persone stupende e pure tranquilli.
    anzi ha detto queste parole precise:
    -sono più tranquillo quando ci sono qulli della gesip,
    io lascio tutto e vado da loro e sono tranquillo,
    quando me ne vado li saluto nuovamente e sono più tranquillo di prima…
    (se questa non è campagna elettorale io non ho capito niente della mia vita)
    BRAVO IL PRESIDENTE CHE NON CI VOLEVA ALLA RIUNIONE!!!

    Presidente Crocetta che Lei intervenga su tutte le questioni della Regione Sicilia è un suo diritto o meglio un suo dovere. Sulla questione Gesip il suo intervento, piuttosto che essere mirato a politiche temporanee di sostegno “in piena violazione di legge amministrativa e che rasentano il penale”, dovrebbe essere finalizzato, ad intestarsi un’ ispezione amministrativa presso il Comune di Palermo ed appurare del perchè la Gesip oggi non ha più un contratto e perchè è stata sottoposta a liquidazione volontaria.
    Lei sa che la Gesip SPA, organismo di diritto pubblico, è stata costituita per rendere servizi di pubblica utilità con progetto di continuità. Essendo il Comune di Palermo Socio e Committente della Gesip questa è sottoposta al controllo analogo per i servizi affidati in house. La Gesip ha l’obbligo, per questo, come il Comune del pareggio di bilancio.
    Gli Amministratori di Gesip hanno portato in bilancio sotto la voce perdita le somme spettante a Gesip quale differenza dell’adeguamento del contratto sui servizi e la forza lavoro e ciò a decorrere dal 2010.
    Gli Amministratori avevano l’obbligo di escutere tale credito e non l’hanno fatto perchè di nomina politica dello stesso padrone ed hanno preferito meterla in liquidazione volontaria. Il Comune aveva l’obbligo di verificare se la portata delle perdite, caso mai, fossero derivate dalla mala gestio amministrativa di Gesip.
    Addirittura l’ex Sindaco Cammarata nel 2010 ha lasciato, in bilancio, la voce Gesip a zero.
    L’Amministrazione Orlando, trovandosi la patata bollente tra le mani e consapevole che ripianare il debito di Gesip avrebbe comportato il default del Comune, ha simulato, addirittura, un istanza di fallimento in proprio.Rigettata dal Tribunale sull’ovvia logica giuridica che la Gesip non può fallire perchè organismo di diritto pubblico ed il Comune è chiamato a ripianare le cosi dette “perdite”.
    L’unico impegno legale, – se gli sta veramente a cuore questa vicenda della vituperata Gesip,- che Lei può prendere con i lavoratori della Gesip è quello di nominare un Commissario ad acta al Comune di Palermo per reperire in bilancio comunale i fondi a favore di Gesip e per ristipulare il contratto di servizio dato che i servizi sono necessari e devono comunque essere espletati.
    Ogni altro progetto serve solo a schiavizzare 1804 persone e questo Lei che appartiene ad una nuova generazione politica non lo deve permettere

    Mamma miaaaaaaaaaaaa,chi raggia chi c’è!!!!!!!!!!!E’ la paura di perdere la poltrona.La casta va in pensione.Arriva lui Rosario,l’odore di freschezza,da tanto lo aspettavamo.PER GRAZIA RICEVUTA=DIO C’E’

    Non invidio Crocetta e chi prova davvero ad affrontare i problemi di questo tempo.
    Il Pd anche con mille difetti e’ la forza politica che affronta il dolore e le speranze di questa crisi.

    PALERMO. GdS “I 10 milioni che abbiamo recuperato serviranno a pagare gli stipendi dei lavoratori in attesa di un piano di riorganizzazione e non c’è alcuna strumentalizzazione elettorale”. Lo ha detto il governatore della Sicilia, Raffaele Lombardo, conversando con i cronisti all’Albergo delle Povere, a Palermo. «Abbiamo ricavato i fondi strumentali dalla premialità per gli obiettivi raggiunti – ha aggiunto Lombardo – Se avessimo avuto più soldi li avremmo dati. Questi lavoratori possono rappresentare una opportunità e il piano di riorganizzazione può voler dire cassa integrazione o la programmazione di nuovi obiettivi. La Regione si è messa a disposizione»

    “Noi” non siamo pagati dalla Regione …
    “Noi” siamo pagati da un privato e dalla tasca tua non esce niente …
    “Noi” se non produciamo giornalmente più di quello che guadagniamo, andiamo a casa.
    VOI volete i soldi, il sussidio, l’elemosina.
    Poi invidia di cosa? Meglio essere umano che pianta grassa.

    CROCETTIX ha solo fatto una valutazione costi/benefici…..il danno d’immagine sarebbe stato molto piu alto, in termini di voti, rispetto a quanto se ne sarebbero guadagnati…tutto quà….MA VAI A CASA!!!!!

    non e colpa di crocetta dategli la colpa al sindaco che da 6 mesi che deve dare il piano di inserimento e luo che non affatto nulla invece di giudicare noi lavoratori giudicatevi voi stessi come avete avuto il vostro lavoro di certo non sarete muratori sareti quelli che guadagnate abbastanza per non lamentarvi dovete passare tutto quello che stiamo passando noi anzi peggio e vedremo se i vostri figli cosa dicono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *