Giro di vite contro l'abusivismo |Sequestri dei Vigili Urbani - Live Sicilia

Giro di vite contro l’abusivismo |Sequestri dei Vigili Urbani

Un noto esercizio di somministrazione di alimenti e bevande è stato chiuso per mancanza di autorizzazione amministrativa. E' stata sgomberata l'area occupata abusivamente.

blitz al lungomare e in centro
di
1 Commenti Condividi

CATANIA – I Vigili Urbani di Catania, seguendo le direttive del sindaco Enzo Bianco e del vicesindaco Marco Consoli, continuano l’azione di contrasto all’abusivismo commerciale. Nelle ultime ore, infatti, sono stati effettuati diversi sequestri. Al lungomare sono stati sequestrati 750 cd e dvd, 145 occhiali da sole, 15 paia di scarpe contraffatte. In via Etnea, in due diversi interventi, sono stati 1.040 i pezzi di chincaglieria sequestrati. Sono stati effettuati numerosi controlli sull’occupazione del suolo pubblico nei confronti di esercizi commerciali sia nel centro storico sia in altre zone della città. Sono stati quindi stati elevati 20 verbali per occupazione di suolo pubblico abusiva e per ampliamento rispetto a quello concesso in osservanza alle direttive delle Attività Produttive, un noto esercizio di somministrazione di alimenti e bevande è stato chiuso per mancanza di autorizzazione amministrativa in ottemperanza ad un’ordinanza di sgombero ed è stata sgomberata l’area occupata abusivamente. In collaborazione con la manutenzione strade, numerosi sono stati i sequestri, con relativi verbali sanzionatori, di prodotti ortofrutticoli, poi dati in beneficenza. Tutte le operazioni, disposte dal comandante Pietro Belfiore e dal vicecomandante Stefano Sorbino, sono state coordinate dal responsabile del Reparto Polizia Commerciale (ex Annona) Franco Caccamo.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Mi chiedo, ma i vigili sono mai passati da via Francesco Crispi all’altezza del civico 230 / 228?
    Esiste una rivendita di liquori e tanto altro , che occupa stabilmente il marciapiedi, ma la cosa grave che mette le pedane lungo la strada sotto il marciapiedi , diventando una vera trappola per i motociclisti. Spesso sovrappone le suddette pedane per una altezza di oltre 2 metri. Giornalmente scarica camion di qualsiasi mercanzia lungo la strada, ovviamente bloccando il traffico, ma i vigili dove sono ? Ma quale lotta ? Per non parlare dei controllori della sostare, che fanno finta di niente, anche se occupa abusivamente lo spazio delimitato dalle strisce blu con materiale e mezzi propri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *