Giuseppe non ce l'ha fatta | Autorizzato l'espianto degli organi - Live Sicilia

Giuseppe non ce l’ha fatta | Autorizzato l’espianto degli organi

Dopo due giorni di coma, è in morte cerebrale Giuseppe Lena, il ragazzo di 20 anni che martedì sera era stato trasportato privo di sensi all'ospedale Civico dopo essersi accasciato durante una lezione di arti marziali. I genitori hanno deciso di donare gli organi.

Palermo
di
29 Commenti Condividi

PALERMO – È in morte cerebrale Giuseppe Lena, il ragazzo di 20 anni che martedì sera era stato trasportato privo di sensi all’ospedale Civico: poco prima, mentre stava seguendo una lezione di MMA alla palestra Body Sistem di via Stazzone, si era accasciato al centro della sala dedicata alle lezioni di arti marziali. Gli amici l’avevano soccorso immediatamente e nonostante l’intervento dei medici che hanno eseguito una decompressione cranica, l’edema cerebrale diagnosticato, si è rivelato fatale.

Giuseppe, giovane studente di medicina originario di Cammarata, in provincia di Agrigento, era a Palermo per studiare. Frequentava il primo anno di università, alla facolta di Medicina, e come hobby aveva lo sport. Come la stessa titolare della palestra nella zona di via Oreto ha raccontato, si era iscritto alla Body Sistem un anno fa. Inizialmente si allenava in sala attrezzi, da novembre scorso seguiva il corso di arti marziali.

Martedì sera la tragedia, la corsa disperata in ospedale degli amici e due giorni di agonia, nei quali Giuseppe era caduto in un coma profondo, era stato anche impossibile intervenire chirurgicamente. Oggi la terribile notizia ai parenti, che speravano nel miracolo dietro la porta del reparto di seconda rianimazione del Civico. Accertata la morte cerebrale, si spengono così tutte le speranze. Intanto la famiglia ha autorizzato l’espianto degli organi, il prelievo sarà effettuato in serata da un’equipe del ospedale Civico. Del trasferimento si occuperà il Centro Regionale Trapianti. Grazie a Giuseppe altri ragazzi potranno avere una nuova vita.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

29 Commenti Condividi

Commenti

    Caro Dio spero che tu possa fare un miracolo per questo ragazzo e farlo salvare,perchè non si può morire in questo modo assurdo

    Sono veramente dispiaciuto. Non si può morire così e così giovane. Condoglianze alla famiglia..

    Giuseppe…. Giuseppe, ragazzo sfortunato, il miracolo non si è compiuto, ma i tuoi genitori, con un grande gesto potranno farti rivivere in altre persone sfortunate, purtroppo in 9 mesi si nasce e in un secondo si muore. Ciao

    Poveretto…mi dispiace!

    tristezza infinita

    Grazie a te altri ragazzi continueranno a vivere grazieeee…..

    sarai un bellissimo angelo….condogliaze ai genitori..

    è triste che la vita sia anche questa. è triste che un giovane possa morire, così, per una piccola, grande passione. è triste che un bel sorriso come quello di Giuseppe non ci sia più. mi sembra ammirabile il comportamento dei genitori, che nonostante tutto, vogliono farlo rivivere nel corpo di chi necessita qualcosa. un caldo abbraccio alla mamma ed al papà, che hanno saputo, con Grande Onore e Dignità, fare, a mio avviso, la cosa giusta. a Loro auguro una grande felicità. e basta.

    Dio mio, non si può dire ad una mamma, non si può. Piango e prego per loro.

    leggere di una vita cosi giovane volata via mette una tristezza come poche altre vicende.speriamo che siano accertate eventuali responsabilita’.

    Condoglianze alla famiglia. Tutto ciò deve farci riflettere. Nuovamente grazie a Giuseppe ed ai suoi familiari per il nobile gesto di donare gli organi, cosi facendo altri ragazzi potranno avere una nuova vita.

    Che Dio ti accolga tra le sue braccia…

    Da padre ,abbraccio i suoi genitori e piango questo figlio che non c’è più.

    Caro Giuseppe, pur abitando nello stesso paese, non ti conoscevo. Spero che ora il tuo sacrificio possa dare una nuova speranza a tanti giovani che hanno bisogno di aiuto. Ammiro i famigliari per questo gesto consapevole e bellissimo e faccio le mie più sentite condoglianze. hai lasciato un grande vuoto in ognuno di noi, ma Dio avrà un meraviglioso angelo nel suo paradiso.

    Che tristezza ! sarai un bellissimo Angelo,condoglianze alla famiglia.

    Destino assurdo e beffardo . Un ragazzo viene a Palermo per studiare poi si iscrive in palestra per “spezzare” i ritmi frenetici della vita e trova la morte nei peggiori modi . Che Dio benefica a lui ed alla sua famiglia investita da questa atroce notizie .

    Immensa tristezza :((

    Ora spiegatemi pure a cosa è servito pregare.
    Condoglianze alla famiglia, gran bel gesto quello di donare gli organi. Complimenti, vi fa onore.

    Non ci sono parole, si rimane basiti avvolti da un’alone di tristezza !
    A 20 anni !
    Non so che dire, solo un abbraccio alla famiglia distrutta da un dolore insopportabile!
    RIP Giuseppe e proteggici da lassù!

    Non esiste dolore piu grande, il solo pensiero terrorizza, prego x i famigliari ke in un momento cosi doloroso hanno avuto il coraggio di prendere una decisione cosi nobile.Dio dia loro la forza x andare avanti e li ricolmi dello spirito di consolazione.

    Sono una mamma, e penso che perdere un figlio, specialmente in queste circostanze “assurde”, sia un dolore incolmabile. Spero che Dio dia ai suoi genitori la forza di superare questo momento così triste, rendendo grazie per il favoloso gesto che hanno compiuto donando la speranza di una nuova vita ad altre persone.

    Tristezza e desolazione. Sconforto.

    Una grande tragedia, adesso bisogna far luce del perchè, è stato un incidente?

    Stringo in un forte abbraccio i familiari di Giuseppe. È una tragedia terribile quando arriva una morte così all’improvviso, e ci vuole tanto, ma tanto amore, per restare lucidi e decidere che deve vincere l’amore e il dono e non la morte. Perché la donazione è un gesto di amore che trasforma la morte del nostro caro in vita che continua nelle persone che riceveranno gli organi della persona a noi cara E lo dico con tristezza e consapevolezza personale. Alcuni mesi fa ho provato sulla mia pelle questa triste esperienza. http://livesicilia.it/2013/09/15/langelo-custode-marina-fontana-chi-lha-visto-omicidi-stradali_372607/

    Giuseppe ci mancherai un mondo quante risate nei grest!! Povera famiglia…avevi un sogno,una vita davanti,una vita da costruire…ci mancherai R.I.P.

    MI DISPIACE MOLTO . LE MIE CONDOGLIANZE AI PARENTI MA SOPRATTUTTO HAI GENITORI

    Una bravissima persona, andava con me in palestra fino a qualche mese fa, poi dopo si è trasferito a Palermo per frequentare la facolta di medicina. Mi dispiace tantissimo… non ho parole.

    un altro Giuseppe, un altro angelo, in cielo.
    Che tristezza!

    Salve sono il papa di Giuseppe,solo ora sto trovando la forza per leggere i vostri messaggi…..vi ringrazio per l’affetto manifestatoci……
    tutti mi dicono la stessa cosa …chi ha avuto modo di conoscere/frequentare Giuseppe è rimasto incantato dalla sua lealta….semplicita……..coerenza……ma soprattutto dal suo sorriso.
    riguardando le migliaia di foto in mio possesso non ne ho trovato nemmeno una in cui Giuseppe non sorrida…..spera faccia sorridere un po anche chi ha ricevuto gli organi donati da Giuseppe.
    p.s. in merito alla donazione noi siamo stati gli esecutori materiali di una sua volonta manifestata tempo addietro……non potevamo fare altro che aderire con gioia alla sua richiesta.
    Grazie Giuseppe e grazie a tutti voi….che il suo sorriso illumini tutti noi.
    F.to Francesco Lena
    ing.francescolena@libero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *