Grande Agrigento per trenta minuti |A Napoli vittoria contro Forlì - Live Sicilia

Grande Agrigento per trenta minuti |A Napoli vittoria contro Forlì

Tre quarti di alto livello per la squadra allenata da coach Ciani, che soffre un calo di tensione solo nell'ultima frazione di gioco, ma riesce a conquistare la finale al Trofeo Renault.

basket - serie a2 gold
di
0 Commenti Condividi

AGRIGENTO – Vittoria, ma non senza patemi, quella che Agrigento raccoglie al primo appuntamento del Trofeo Renault al PalaBarbuto di Napoli. La squadra allenata da coach Ciani si impone col risultato di 79-77 sulla Fulgor Libertas Forlì, tenuta a distanza di sicurezza per oltre tre quarti di gioco e rientrata in partita nel finale grazie ad un parzialone che ha di fatto annullato quanto di buono fatto dagli agrigentini. Un calo di tensione che poteva costare caro, ma che non cancella una prestazione decisamente positiva per la Fortitudo, che a pochi giorni dall’inizio del campionato dimostra di essere in buone condizioni fisiche, pagando dazio soltanto nel finale di gara. In compenso, nel finale punto a punto, Agrigento ha mostrato grande solidità in difesa: è stato proprio nella metà campo difensiva che la Moncada ha fornito una prestazione di alto livello, dimostrando di essere un rebus di difficile soluzione per i tiratori di Forlì.

Agrigento parte bene, con un Dudzinski assoluto protagonista nelle prime battute del match. I primi sei punti della Fortitudo portano la firma del numero 50, ma Forlì si tiene in carreggiata con due canestri dall’arco di Frassineti. Gli agrigentini provano il primo allungo difendendo a zona e toccano il +5 con un canestro di Piazza e un 1/2 ai liberi del solito Dudzinski. Il centro della Moncada è inarrestabile e guida i suoi fino al +8, dopodiché i romagnoli riescono a rimontare con Carraretto e Antonutti, che portano il risultato sul 25-23. Nel secondo quarto Agrigento ritrova la verve offensiva persa negli ultimi minuti della prima frazione, trovando nuovamente il +8, e il risveglio di Becirovic serve a ben poco per Forlì. Piazza dalla lunetta porta il massimo vantaggio a nove lunghezze e solo verso la seconda sirena arriva un accenno di rimonta. Il pick’n’roll tra Saccheggi e Dip riduce lo svantaggio fino al -4, ma Dudzinski e Chiarastella ai liberi riportano Agrigento ad una sola lunghezza dalla doppia cifra di vantaggio. Un canestro di Frassineti manda le squadre all’intervallo lungo sul 46-40 per i siciliani.

Nella ripresa Evangelisti guida l’attacco agrigentino, che tocca la doppia cifra di vantaggio e, col solito Dudzinski, arriva fino al +14. Un gioco da tre punti di Becirovic riavvicina Forlì, ma non riesce a cambiare l’inerzia del gioco. Agrigento allunga nuovamente e un canestro in transizione di Saccagi fa segnare il +16 sul tabellone. La vittoria sembra ormai in tasca per la squadra di Ciani, ma Forlì apre il quarto finale con un parziale 10-2 che rimette tutto in discussione. Piazza blocca l’emorragia riportando la Fortitudo sul +9, ma Forlì stavolta aha realmente svoltato. Antonutti dalla linea della carità firma il pareggio sul 77-77, il finale in volata sorride ad Agrigento, che dai liberi trova l’1/2 di Evangelisti e Piazza. Termina 79-77, domani alle 20.30 la squadra di coach Ciani affronterà la vincente di Napoli-Barcellona.

MONCADA AGRIGENTO-FULGOR LIBERTAS FORLÌ 79-77 (25-23, 46-40, 72-58)

AGRIGENTO: Evangelisti 14, Di Simone, Williams 18, Chiarastella 4, De Laurentiis 2, Saccagi A. 6, Piazza 15, Udom 2, Portannese, Dudzinski 18, Vai. Allenatore: Ciani.

FORLÌ: Dip 10, Becirovic 14, Carraretto 14, Frassineti 15, Bruttini, Saccagi L. 11, Andreaus, Saletti, Agatensi, Antonutti 11. Allenatore: Finelli.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.